Xperia XZ2

Sony Xperia XZ2, test foto & video del top di gamma giapponese

E’ ora di cominciare a farvi sapere come sta andando la mia prova di Sony Xperia XZ2 e, come sempre durante il periodo di test, si comincia dal comparto fotografico. Avrà saputo ripetere i risultati del predecessore Xperia XZ Premium? Non resta che proseguire nella lettura e nella visione. Aspetto i vostri pareri nei commenti, mi raccomando.

Xperia XZ2

Sony Xperia XZ2, risultati confermati

Partiamo subito da quello che io considero una mancanza molto grave per un top di gamma, come di fatto è Sony Xperia XZ2: la stabilizzazione è solo elettronica. Questa, che si chiama Steadyshot, per quanto funzionale, non può certo competere con i formati ottici dei principali concorrenti. Peccato davvero! Detto questo, passiamo all’analisi di video e foto. In occasione della trasferta londinese per la presentazione di Honor 10, Sony Xperia XZ2 è stato l’autentico protagonista di tutti gli scatti che vedrete nelle varie gallerie. Ovviamente, le altre foto ed i video, invece, sono stati registrati nelle location che abitualmente utilizzo per le prove degli smartphone. Le foto ottenute sono testimonianza di un comparto fotografico di grandissima qualità. Ricordo che si tratta di una fotocamera principale da 19 mpx con apertura f/2.0 e sensore di spettro colore e di una frontale da 5 mpx con apertura f/2.2. La stabilizzazione funziona solo nelle registrazioni video e la sua mancanza si nota soprattutto nelle foto al buio, dove sarebbe servita per ottenere scatti più lenti e quindi con maggior luce catturata. In ogni caso, le foto con flash della mia camera da letto non sono male.

Tutte quelle scattate durante l’evento Honor 10 risentono delle situazioni di luce particolari, tendenti, in omaggio al brand, all’azzurro. Bene, anche in queste condizioni i risultati ottenuti sono di altissima qualità. Occorre sottolineare che, come già per XZ Premium, le foto scattate alla massima risoluzione occupano molto spazio, quasi mai inferiore ai 5/6 MB. Addirittura gli screenshot pesano almeno 2 MB.

Ancora meglio tutte le foto ottenute in condizioni di luce naturale e con impostazioni automatiche.

Ovviamente esiste anche una ricca sezione manuale, dove l’utente esperto (molto esperto, direi) può regolare a piacimento tutti i parametri per immagini completamene personalizzate.

Xperia XZ2

Decisamente ricca anche la parte dedicata al “bokeh”, che può contare su un’apposita sezione. Singolare il metodo di funzionamento, dovuto al fatto che la fotocamera non è doppia. Una volta selezionata l’opzione, si dovrà mettere a fuoco il soggetto in primo piano toccando sullo schermo. Xperia XZ2, al momento dello scatto, acquisirà due immagini che, combinate insieme, offriranno l’effetto sfocato desiderato. A mio modesto parere, sono molto, molto belle.

Esiste una funzione di acquisizione definita intuitiva che, scattando più immagini dello stesso soggetto (burst), permetterà di scegliere quello migliore. Peccato che i tempi di messa a fuoco siano troppo lunghi, a volte anche un paio di secondi. Molto buono il comportamento con i colori molto contrastati, come si vede dalle immagini con i fiori. Guardate il particolare della ragnatela, come spicca in primo piano.

Anche i selfie, nonostante una risoluzione non particolarmente alta, non sono male, anche in condizioni di luce molto grigia (e prescindendo dal soggetto, ovviamente). Forse sono solo poco contrastate e lo vediamo da come si presenta il colore del cielo, un po’ “impastato”.

E, per finire, passiamo all’analisi dei video. Qui i risultati non mi hanno entusiasmato e li ho trovati anche inferiori al già citato XZ Premium. Qualche scatto di troppo, soprattutto in modalità 4K ma anche in FullHD @60 fps (dove, per altro, non è più disponibile l’HDR). Durante le prove di registrazione in 4K, Xperia XZ2 scalda parecchio, tanto che prima della registrazione, un pop-up avvisa che, in caso di aumento pericoloso, la fotocamera sarà disattivata. Presente, ovviamente, la funzione slow motion, vero e proprio cavallo di battaglia dei dispositivi Sony più recenti che, in questa nuova versione, arriva al formato FullHD. Speriamo che futuri aggiornamenti SW potranno risolvere i piccoli problemi che, in ogni caso non influiscono poi troppo sul normale utilizzo.

Adesso la parola a voi, amici. Cosa ne pensate delle prestazioni foto & video del Sony Xperia XZ2?

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...