realme 9 5G, la recensione @TheGeekerz

realme 9 5G

259.99
7.8

5G più economico

10.0/10

Autonomia

8.0/10

Hardware

7.5/10

Prestazioni

7.0/10

Ricarica solo a 18 Watt

6.5/10

Pros

  • Connessione 5G
  • Fotocamere
  • Software
  • Autonomia
  • Prezzo

Cons

  • Prestazioni
  • Ricarica solo a 18 Watt
  • Lag inaspettati
  • Display
  • Audio

Dopo il realme 9 4G, oggi tocca al realme 9 5G sottoporsi alla recensione di rito qui @TheGeekerz, per cui mettetevi comodi e cominciate a leggere.

realme 9 5G, la confezione

Ad eccezione della scritta 5G in alto a destra della scatola e del caricatore da soli 18 Watt, la confezione del realme 9 5G è identica a quella del 4G: cavo USB “C”, il già citato caricatore, la cover in silicone fumé, la manualistica ed il pin per il cassetto porta SIM.

VOTO: 8

Costruzione, Materiali, Design, Ergonomia

Anche per il realme 9 5G la filosofia costruttiva ed i materiali non cambiano rispetto al 4G. Il colore Stargaze White enfatizza meno il design ad onde che caratterizza i due modelli ma risulta senz’altro più elegante e meno appariscente. Le dimensioni variano di qualche millimetro dato il display leggermente più grande (164,3×75,6×8,5 mm) ed anche alla bilancia si conta qualche grammo in più: 191 contro 178. Contrariamente a quanto rilevato sul 4G, non ho riscontrato l’eccessivo tremolio del tasto di accensione.

VOTO: 7,5

Hardware & scheda tecnica

Il realme 9 5G sfoggia una scheda tecnica leggermente “impoverita” rispetto al fratellino. Partendo dal display, si è raggiunto un compromesso fra qualità e prestazioni; troviamo, infatti, un LCD IPS da 6,6 pollici, FullHD+ con refresh-rate a 120 Hz. Sulla carta un buon pannello che, però, messo alla frusta, mostra qualche indecisione. Trovo strana la scelta di non aggiungere un led di notifica, visto che non essendo un AMOLED non è possibile avere l’Always-on-Display. Per lo stesso motivo, il sensore delle impronte digitali, molto veloce e preciso, è solidale al tasto di accensione/stand-by. Il processore è lo Snapdragon 695, non certo l’ultimo grido ma, tutto sommato, svolge bene il suo lavoro senza prosciugare la batteria. Il modem 5G permette velocità di download di 800 Mbps e di 150 Mbps in upload. Considerando lo stato delle rete 5G in Italia, ammesso di trovare una buona connessione, direi che ci si può accontentare. Ottima la scelta di mantenere la possibilità di aumentare virtualmente la RAM, situazione che aiuta a migliorare le non eccelse prestazioni. I 64 GB di memoria potrebbero rivelarsi pochi se siete abituati a conservare tutto sul vostro smartphone ma, per fortuna, è previsto lo slot per la MicroSD fino a 512 GB senza dover rinunciare ad una delle due SIM supportate. Di seguito la scheda completa.

  • Display: LCD IPS da 6,6 pollici, FullHD+, refresh-rate a 120 Hz
  • Processore: Snapdragon 695 5G
  • Scheda grafica: Adreno 619
  • RAM: 4 GB dinamica
  • Memoria: 64 (versione in prova)/128 GB, espandibile con MicroSD fino a 512 GB
  • Sistema operativo: Android 12, Realme UI 3.0
  • Fotocamere posteriori: principale 50 Mpx, Ultra HD, f/1.8 (wide); bianco e nero da 2 Mpx,; macro 2 Mpx, f/2.4
  • Fotocamera anteriore: 16 Mpx, f/2.1, 26mm (wide)
  • Connettività: USB “C” 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, 5G, doppia SIM
  • Extra: jack audio 3,5 mm
  • Sicurezza: sensore impronte laterale (su tasto accensione), sblocco con riconoscimento 2D del volto
  • Batteria: 5000 mAh, ricarica rapida Dart a 18 Watt
  • Dimensioni: 164,3×75,6×8,5 mm
  • Peso: 191 grammi
  • Colori: Midnight Black, Stargaze White (versione in prova)

VOTO: 7,5

Software

Non appena terminata la configurazione, il realme 9 5G mi ha notificato la presenza di un aggiornamento software che adeguava le patch di sicurezza di Android, oltre a migliorare la stabilità di sistema. Per il resto nessuna differenza con il realme 9 4G, per cui ecco Android 12 e realme U.I. 3.0.

VOTO: 8

Comparto fotografico

La prova completa è disponibile QUI.

VOTO: 7

Prestazioni, autonomia e multimedialità

Se c’è una sezione dove il realme 9 5G ha faticato più del previsto (e di quanto mi aspettassi) è proprio quella delle prestazioni. Intendiamoci, stiamo parlando di uno smartphone 5G che costa, nella versione in prova, 260€. Ovvio che per questa cifra non ci si devono aspettare prestazioni al fulmicotone ed alla velocità della luce. Onestamente, però, non mi aspettavo neanche questa risposta un po’ troppo “slow” che il realme 9 5G sfoggia quando lo si mette sotto stress. Basta qualche app aperta o un gioco appena più pesante ed il sistema mostra qualche defaillance di troppo. Nulla di così grave, per carità, forse siamo abituati a vivere fin troppo velocemente e scambiamo per lentezza tutto ciò che non è immediato. Ecco… Se c’è qualcosa che non si deve chiedere al realme 9 5G è l’iper velocità, che non è proprio nelle sue corde. La situazione migliora leggermente attingendo a quei GB in più della memoria per aiutare la RAM ma, in ogni caso, aspettatevi sempre qualche attimo in più fra il comando impartito e l’azione. Il display sfrutta il refresh-rate a 120 Hz per offrire uno scrolling veloce e le sue dimensioni permettono di guardare film e video senza grossi problemi. Gli manca qualche nit di luminosità in più ma, in compenso, è sempre perfettamente visibile sotto la luce del sole. Come sul realme 9 4G, la pellicola pre installata raccoglie polvere e qualche ditata di troppo. Non altrettanto bene si può dire dell’audio, per il quale il singolo speaker fa quello che può. Ottima, per me, la scelta di mantenere il jack da 3,5 mm per le cuffie cablate. Con la batteria da 5000 mAh non ci sono problemi di autonomia, che permette di coprire tranquillamente tutta la giornata e anche qualche ora della successiva. Preparatevi a tempi di ricarica più lunghi del solito, visto l’alimentatore da soli 18 Watt.

VOTO: 7

Connettività e comparto telefonico

Ovvio che la peculiarità principale di questo modello sia proprio la connessione 5G. Scordatevi pure, però, velocità come quelle promesse dalla scheda tecnica, almeno con la connessione WindTre che utilizzo io. Ieri a Milano, dove mi trovavo per la presentazione in anteprima dei realme GT NEO 3 e realme GT NEO 3T, ho provato uno speedtest, raggiungendo 243 Mbps in download e la miseria di 43 in upload. Ovviamente non dipende dal realme 9 5G che, in condizioni ottimali di rete, può raggiungere risultati decisamente migliori. Per il resto, c’è tutto quello che serve, anche se non in versione top (e ci mancherebbe). Nessun problema di ricezione e navigazione anche in ambienti difficili.

VOTO: 8

realme 9 5G, considerazioni finali

Eccoci arrivati alla fine della recensione del realme 9 5G ed al momento, quindi, di esprimere il giudizio finale. Non può che essere positivo, al netto di qualche lag di troppo e di una congenita propensione a riflettere un secondo in più al recepimento del comando da eseguire. Sembra un paradosso per uno smartphone che fa della velocità di connessione il suo punto forte ma, in ogni caso, dopo qualche giorno non ci farete più caso. In fondo non è un dispositvo per utenti nerd e per le esigenze della stragrande maggioranza delle persone, va più che bene. Il prezzo ufficiale di questa versione 4/64 GB è di 259,99€, ma su questo sito ho trovato la versione 4/128 a poco più di 223€, un vero affare.

VOTO FINALE: 7,6

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: