Vivo X50, X50 Pro e X50 Pro+, la stabilità ha nuovi confini

Oggi sono stati svelati al pubblico, rigorosamente on-line, i nuovi Vivo X50, Vivo X50 Pro e Vivo X50 Pro+ che offrono un comparto fotografico di primissimo livello.

Vivo X50 Pro+, la stabilità è raggiunta!

Nell’articolo della scorsa settimana, sottolineavo la scarsa originalità del design del modulo fotografico del Vivo X50 (e delle varianti Pro e Pro+), essendo un bel copia/incolla dei quello dei Galaxuìy S20. Per fortuna la procedura di “ispirazione” si è limitata al solo lato estetico perchè, almeno sulla carta, Vivo X50 Pro e Vivo X50 Pro+ possono contare su uno stabilizzatore che prende spunto dai Gimbal. Ma, prima di continuare, che cos’è un GIMBAL? In pratica è un giunto cardanico (o un sistema di giunti) che permette la stabilizzazione di un oggetto su uno o più assi. Secindo l’azienda, questa nuova tipologia di fotocamera permetterà di ottenere immagini e video perfettamente stabili, anche con scarse condizioni di luce.

[adrotate banner="10"]

In pratica, il modulo gimbale dei Vivo X50 Pro e X50 Pro+ si muove in senso contrario a quello del tremolio, compensando e stabilizzando l’immagine. Una “palla virtuale” sullo schermo segnala quando la scena è inquadrata ina maniera corretta, e permette all’utente di scattare la foto migliore. Nei due dispositivi è presente una lente teleobiettivo che supporta l’HyperZoom a 60X. Abbiamo, inoltre, le funzioni SuperNight e AstroMode. Il processore è lo Snapdragon 865 ed il display sfrutta i lrefresh rate a 9o e 120 Hz. resta da capire se lo vedremo in Italia.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: