Nokia 8

Nokia 8, il sottile fascino del ritorno di un mito

Come non provare un’emozione importante vedendo affiancati Nokia 8, protagonista di questa prima presa di contatto, ed il mitico (almeno per me) Nokia 8850, uscito sul mercato ben 18 anni fa? Da rimanere senza parole!

Nokia 8

Nokia 8, il top di gamma secondo HMD Global

Nokia 8 è arrivato sul nostro mercato alla fine dell’estate scorsa ed i vertici di HMD Global, l’azienda finlandese che ha rilevato i diritti di sfruttamento del marchio, hanno subito precisato che sarebbe stato il top di gamma della produzione “ad interim”. Il motivo è la previsione di un ulteriore dispositivo che sarà presentato (forse) al prossimo MWC di Barcellona: il Nokia 9. Quest’ultimo abbraccerà la moda corrente del display 18:9 e si discosterà, quindi, dal design attuale, in verità un po’ anonimo.

Nokia 8
Caratteristiche Fisiche
Peso 160 grammi
Dimensioni (HxWxD) 151.5 x 73.7 x 7.9 mm
Connettività
GPS Si
Bluetooth 5.0
Wi-Fi Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac
NFC Si
3G Si
4G / LTE Si
Dual sim No
Hardware
Processore Qualcomm Snapdragon 835
Velocità processore 2.5 GHz
Quantità Core 8
Memoria RAM 4
Processore Grafico Adreno 540
Memoria archiviazione 64 GB
Espansione memoria Fino a 2 TB
Batteria 3090 mAh
Schermo
Dimensione 5.3 “
Tecnologia IPS LCD
Risoluzione 1440×2560 pixel
Fotocamera
Dimensione Sensore 13+13 Mpx
Flash Dual LED
Apertura diaframma f/ 2.0
Lunghezza focale 3.58
Fotocamera secondaria
Dimensione Sensore 13 Mpx
Sensori
Accelerometro Si
Luminosità Si
Prossimità Si
Magnetometro Si
Giroscopio Si
Lettore impronte digitali Si
Software
Sistema operativo Android 7
Prezzo
Prezzo di listino 599 euro

Nokia 8

Su questo Nokia 8 troviamo tutto quanto è lecito aspettarsi da un flagship che si rispetti. Largo, quindi, al processore Snapdragon 835, a 4GB di RAM, al display da 5,3 pollici QHD 1440 x 2560 pixel, alla scheda grafica Adreno 540. Sicuramente non dovrebbero esserci problemi di funzionamento e prestazioni. Dal lato software, come per tutti gli altri dispositivi presentati fino ad oggi (vedi la mia recensione di Nokia 5), la scelta di Nokia è quella di puntare su Android Nougat 7.1.1 nudo e crudo. Se dal punto di vista degli aggiornamenti questo è sicuramente un atout (anche se Nokia 8 deve ancora ricevere Oreo e le patch di sicurezza sono quelle di Novembre), non si può non evidenziare come si senta la mancanza di alcune funzioni ormai presenti su dispositivi concorrenti, anche di livello minore. Le uniche concessioni alla personalizzazione sono alcune gestures (molto limitate in verità) e la funzione “GLANCE” che permette di visualizzare alcune informazioni a schermo spento. Peccato che la sua visibilità non sia il massimo, anche per la tipologia di display (LCD IPS).

Nokia 8

Molto elegante Nokia 8, grazie alla sua finitura in alluminio che ricopre tutta la scocca; peccato per le bande plastiche delle antenne, che in questa colorazione Silver, spiccano fin troppo marcatamente. Purtroppo la scelta del metallo rende Nokia 8 scivolosissimo, forse il peggiore fra tutti quelli che ho provato, prova ne sia che, appoggiato su un piano leggermente inclinato (uno dei miei diffusori JBL che uso per le foto) è inesorabilmente scivolato come fosse sul ghiaccio. Per fortuna sono riuscito ad acchiapparlo appena prima del disastro. Il suo quasi ventennale antenato (uno dei primi “telefonini” in metallo) è decisamente meglio :-D. Non si potrà fare a meno di una cover!

Nokia 8

Il comparto fotografico sfrutta l’ormai pluridecennale collaborazione con Zeiss, che anche su questo Nokia 8 si occupa delle lenti. I due obiettivi, entrambi da 13 Mpx ma uno monocromatico, sono Sony IMX258 da 13 Mpx. I due sensori lavorano in combinata per garantire foto molto limpide e illuminate. Non manca, ovviamente, la possibilità di scattare foto con effetto “Bokeh”; la camera anteriore è anch’essa da 13 Mpx e Nokia ha studiato uno speciale modo di utilizzo che prende il nome di “Bothie” (da doppio in inglese) che prevede la possibilità di usare tutte le fotocamere in contemporanea, sia per video che foto. Sono curioso di vedere che risultati si possono ottenere. Peccato per l’interfaccia, sempre un po’ troppo “povera” nell’aspetto. Non mancano lo stabilizzatore ottico, l’HDR automatico e la possibilità, in fase di registrazione video, di utilizzare indipendentemente i microfoni anteriori e posteriori.

Nokia 8

Dal punto di vista della connettività non manca assolutamente nulla, compreso il jack da 3,5mm per le cuffie. La batteria è da 3090 mAh e supporta la carica rapida Quick Charge 3.0 ma non quella wireless.

Nokia 8

Bene, la configurazione è terminata ed è ora di mettere alla frusta questo Nokia 8 e valutare come si comporterà durante l’utilizzo come telefono aziendale. Certo che quella sottile emozione…

Nokia 8

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...