Nokia

Nokia 6 a volte (per fortuna) ritornano

Nokia 6 è, dopo tantissimi rumors, un dispositivo reale. Lo aspettavamo fin dal giorno in cui la divisione mobile del celebre marchio finlandese fu venduta a Microsoft ed oggi il primo smartphone Nokia con Android è ufficiale. Diamo il benvenuto a Nokia 6.

Nokia

Nello scorso mese di Ottobre, il nostro Alessandro (aka Il Salgo) pubblicava un editoriale molto bello, in cui prevedeva un ritorno di Nokia diverso da come tutti noi appassionati ci aspettavamo. Alzi la mano, infatti, chi non ha posseduto almeno un dispositivo Nokia nella vita; io ho superato i 100 modelli e ancora oggi un Nokia Lumia fa bella presenza sulla mia mensola tecnologica. In quell’editoriale Alessandro non si aspettava subito un  top di gamma, giustificando la sua previsione con la cancellazione totale di quella che, fino all’avvento di iPhone, era assoluto leader del mercato mobile. Nokia è rinata grazie ad un gruppo di ingegneri che hanno atteso la quarantena imposta da Microsoft prima di presentare il primo frutto del loro lavoro, Nokia 6 appunto. HMD Global, il gruppo che ha acquisito i diritti allo sfruttamento del brand ha presentato ufficialmente Nokia 6 proprio oggi e le sue caratteristiche tecniche, così come Alessandro aveva previsto, sono quelle di un ottimo Mid-Level, che se la dovrà vedere (per ora solo in Cina) con concorrenti molto, molto agguerriti.

Nokia 6 il Mid-Level Android di razza

  • Display FullHD 2.5 D da 5,5 pollici protetto da Gorilla Glass 3 con finitura 2,5D
  • Processore Qualcomm Snapdragon 430 con CPU octa core da 1,5 GHZ e GPU Adreno 505
  • 4GB di RAM LPDD3 e 64GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 128GB
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel con flash LED dual tone, autofocus a riconoscimento di fase, pixel da un micron e apertura focale f/2.0
  • Fotocamera frontale da 8 megapixel con apertura focale f/2.0
  • Connettività 4G/LTE, WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS, USB OTG, Dual SIM
  • Doppio speaker, doppio amplificatore, supporto Dolby Atmos
  • Lettore di impronte digitali integrato nel tasto Home
  • Corpo unibody in alluminio serie 6000 con doppio processo di anodizzazione
  • Batteria da 3000mAh con supporto QuickCharge 3.0, Android 7.0 Nougat
  • Dimensioni 154 x 75,8 x 7,8 millimetri

Nokia

La scelta di Android Nougat 7.0 “quasi” stock, dimostra che nella nuova Nokia le idee sono molto chiare e, come ha fatto BlackBerry con il suo Priv, la scelta non poteva che cadere sul più diffuso OS al mondo. Per essere un medio di gamma, Nokia 6 sfoggia stile e materiali di prim’ordine, con un frame in metallo che circonda uno chassis che, a giudicare dalle foto, dovrebbe essere in alluminio anodizzato. Presente un tasto Home che incorpora il lettore delle impronte digitali e qualche reminiscenza iPhone nelle bande delle antenne sulla back cover (noblesse oblige). Il prezzo di Nokia 6, nella sola versione grigia, è di 1699 yuan, al cambio attuale circa 230€ e sarà disponibile all’acquisto entro il Q2 2017 presso JDcom, società cinese di commercio elettronico con sede a Pechino. Ovviamente il desiderio di tutti noi è che quanto prima sia disponibile ufficialmente anche in Europa, insieme a tutti gli altri modelli (si dice sette) che saranno presentati nel corso di quest’anno.

Welcome back Nokia.

 

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...