LG Wing è ufficiale: ecco a voi il display rotante

Dopo averlo visto in tante foto e video dei “soliti noti” oggi è ufficiale il nuovo LG Wing, il primo smartphone con due schermi di cui uno rotante.

LG Wing, uno smartphone da “capire”

Il nuovo LG Wing è, senza ombra di dubbio, uno smartphone difficile da inquadrare, da inserire in una ben definita classe di appartenenza. é il primo dispositivo di quello che LG ha definito “Explorer Project” e, sempre secondo la casa, offre un nuovo modo di approcciarsi ad uno smartphone. LG Wing offre un doppio display ed uno di questi può ruotare di 90° per offrire un form factor che è arduo non definire “curioso”. La casa coreana garantisce la cerniera che permette la rotazione del display, chiamiamolo frontale, fino a 200 mila volte senza problemi. Quando lo schermo è ruotato, si offre all’utente la possibilità di utilizzare un secondo schermo da 3,9 pollici di diagonale che può ospitare, ad esempio, i comandi della fotocamera o delle applicazioni multimediali.

Si tratta di un’interpretazione del “doppio display” mai vista prima se non nella stessa produzione Lg di quasi 15 anni fa. Nel 2006, infatti, LG introdusse sul mercato (in concomitanza dell’arrivo in Italia dell’operatore Tre) il famoso U900 che offriva il display rotante per poterlo utilizzare come una vera e propria televisione.

Ovviamente l’evoluzione tecnologica permette a LG Wing di offrire opzioni e features che quindici anni fa erano semplicemente impensabili. Una delle modalità mostrate ad esempio è quella che permette di godere di un film/video sullo schermo principale mentre sul display secondario è possibile utilizzare tastiera ed emoji per commentare quanto si sta guardando sul display principale.

[adrotate banner="10"]

Da un punto di vista tecnico, LG Wing offre il display principale P-OLED da 6,8 pollici in formato 20:9. Il secondo schermo da 3,9 pollici funge anche da blocco dell’impugnatura. C’è anche una modalità Grip Lock, che utilizza il secondo schermo per visualizzare informazioni come ora e data e ignora i tocchi accidentali. Quando utilizzato sulle principali piattaforme video, lo schermo più piccolo di LG Wing permette di avere tutti i comandi in un’unica sezione. In questo caso una piccola icona flottante appare sull’angolo superiore destro del piccolo display che, una volta attivata, permette di accedere alle impostazioni audio/video.

Il processore che motorizza LG Wing è lo Snapdragon 765, coadiuvato da 8 GB di RAM e 256 Gb di memoria (espandibile). Il comparto fotografico principale vede tre sensori da, rispettivamente, 64+12+13 Mpx. La fotocamera anteriore è da 32 Mpx. Grazie alla particolare disposizione dei due display, esiste una funzione chiamata Gimbal Motion Camera, che permette di riprendere video con una stabilità molto alta.

Di seguito la scheda tecnica completa.

LG WING
Display Principale: 6.8″ 20.5:9 FHD+ P-OLED (2460×1080 / 395PPI)
Secondario: 3.9″ 1.15:1 G-OLED (1240×1080 / 419PPI)
Processore Snapdragon 765G
RAM 8GB
Memoria 128GB / 256GB, espandibile con microSD card (fino a 2TB)
Fotocamere  Posteriori: 64Mpx (Principale)
13Mpx (Grandangolare) 117° FoV
13Mpx ultragrandangolareBig Pixel 120° FoV

Frontale: 32MP

Batteria 4000mAh
OS Android 10 (Q OS)
Dimensioni 169.5 x 74.5 x 10.9 mm
Peso 260 grammi

Per adesso non ci sono notizie sull’arrivo di LG Wing dalle nostre parti.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: