Il nuovo realme 8 in prova @TheGeekerz

Dopo il realme 8 Pro, recensito qualche settimana fa, è il momento del “fratello minore” realme 8 che, da qualche giorno, è in prova qui a TheGeekerz.

realme 8, potente e leggero

Nel gruppo di smartphone che ho in redazione per prove e recensioni in questi giorni, Motorola Moto g10, Redmi Note 10 Pro (di cui domani arriverà la recensione) per citarne qualcuno, realme 8 si propone come secondo modello della serie 8, dopo il realme 8 Pro citato in apertura. Ovviamente ne riprende gli stilemi stilistici principali, anche se dal punto di vista HW segue un percorso differente, affidandosi al processore MediaTek Helio G95 e ad una scheda grafica Mali-G76 MC4. Dicevo del design, che pur non discostandosi molto da quello della versione Pro, reinterpreta alcuni concetti in maniera decisamente più appariscente, come la scritta “Dare to Leap” molto evidente (meno, per fortuna in questa versione Cyber Black) ed il retro in plastica talmente lucida (non vi dico la “strage” di ditate, per fortuna arriva in soccorso la cover presente nella confezione) da sembrare vetro. Il tutto contribuisce a contenere il peso in soli 177 grammi, uno dei più leggeri fra gli ultimi smartphones che ho provato.

La dotazione in termini di HW è quella di un perfetto entry-level (almeno per il prezzo), che strizza l’occhio ai concorrenti della fascia superiore senza nessun timore reverenziale. A fronte di qualche rinuncia in termini di velocità di connessione, vista l’assenza del 5 G presente sul realme 8 5G appunto, il realme 8 guadagna in multimedialità, grazie al comparto fotografico che sfoggia il sensore principale da 64 Mpx. Diamo un’occhiata al dettaglio della scheda tecnica:

  • Display: Super AMOLED, 6,4 pollici, FullHD+
  • Processore: MediaTek Helio G95
  • Scheda Grafica: Mali-G76 MC4
  • RAM: 4/6 (versione in prova)/8 GB
  • Memoria: 128 GB espandibile con MicroSD
  • Sistema operativo: Android 11, realme Ui 2.0
  • Fotocamere posteriori: principale da 64 Mpx, f/1.8, ultra grandangolare da 8 Mpx, f/2.3, macro da 2 Mpx, f/2.4, profondità da 2 Mpx, f/2.4
  • Fotocamera anteriore: 16 Mpx, f/2.5
  • Connettività: USB “C” 2.0, Jack audio 3,5mm, Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, GPS, NFC, LTE 4G, doppia SIM
  • Sicurezza: sensore impronte sotto al display, sblocco con riconoscimento 2D del volto.
  • Batteria: 5000 mAh, ricairca rapida a 30 Watt
  • Dimensioni: 160.6 x 73.9 x 8 mm
  • Peso: 177 gr

In pratica, rispetto al realme 8 Pro, cambiano il sensore principale della fotocamera, la batteria, il processore e la scheda grafica. Per tutto il resto si tratta della stessa, ottima, componentistica.

Anche la parte SW è la stessa del modello Pro e questo vuol dire che il realme 8 può sfoggiare Android 11 (ancora assente da dispositivi ben più costosi) e la ruova realme U.I. 2.0 appena rinnovata. Tra l’altro, al momento della configurazione, il dispositivo ha scaricato un corposo aggiornamento da 3,1 GB che ha introdotto tutta una serie di migliorie di sistema, alla fotocamera e per l’ottimizzazione della batteria. Ottimo, e non poteva essere diversamente, visto che si tratta della stessa unità AMOLED, lo schermo, dotato anche di Always-on-Display e sensore delle impronte “annegato” sotto il vetro. In questi primi giorni di utilizzo, il realme 8 si sta rivelando molto veloce e “agile” se mi passate il termine, nel senso che, se non si pretendono prestazioni al millesimo di secondo, più tipiche di ben altri dispositivi, è un ottimo compagno di avventura giornaliera, visto che assolve perfettamente al ruolo di telefono principale. A questo proposito, vista la contemporanea prova del Motorola Moto g10, che è uno dei principali concorrenti, posso dirvi che il dispositivo cino/americano sembra soccombere totalmente in termini di prestazioni rispetto al realme 8. Ma, eventualmente, questa potrà essere la scusa buona per uno “scoppiettante” confronto. In fondo, fra i due smartphones, in termini di prezzi ufficiali, ballano pochi Euro: 189 per il Moto g10 (nella configurazione 4/128) e 229 per la versione in prova del realme 8, del quale la versione 4/64 GB costa 199€.

Bene, adesso basta parole! Per il realme 8 inizia il solito periodo di prove e test che lo porteranno alla recensione finale.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: