Huawei P50, cominciano i “pettegolezzi”

Dopo che gli ultimi tre mesi sono stati dominati dai rumors sul Galaxy S21, adesso è il turno di Huawei P50, eterno rivale.

Huawei P50, resistenza ad oltranza

L’ormai strafamoso ban di Donald Trump, ex presidente americano, ha, senza ombra di dubbio, creato non pochi problemi al colosso cinese Huawei. Sono state prese decisioni drastiche, come la vendita del sub-brand HONOR, pur mantenendone un minimo di controllo e l’impegno profuso nella creazione da zero del nuovo HarmonyOS che possa, in ogni senso, rendere completamente indipendente da Google i prossimi smartphone come, appunto, Huawei P50. In passato, insieme alla serie Mate, la serie “P” è stata quella con la quale Huawei ha percorso l’impervio cammino della sperimentazione. Come non ricordare il fantastico (per sentito dire, visto che non li ho mai provati) comparto fotografico progettato in collaborazione con Leica? Per il nuovo Huawei P50, del quale comincia il rilascio periodico di notizie che continuerà fino a poco prima della presentazione ufficiale, si prospettano innovazioni interessanti, quali, ad esempio, il ritorno alla classica capsula auricolare, non presente sulla serie P40.

La prima immagine di quello che potrebbe essere il Huawei P50, arriva dal noto OnLeaks, uno dei più informati leakster del web insieme al “Grande Pettegolo“. Si nota un display con bordi decisamente arrotondati, che la casa definisce da tempo, “waterfall display”. Secondo OnLeaks lo schermo del Huawei P50 Pro sarà da 6,6 pollici, anche se non si conoscono ancora risoluzione, refresh-rate, ecc. Si nota subito, ricordo che trattasi ancora di primi renders, la novità della fotocamera frontale singola, alloggiata in un foro al centro del display. Per quanto riguarda le fotocamere, da sempre punto di forza della serie “P”, non dovrebbero esserci grosse rivoluzioni rispetto al Huawei P40. Sul Huawei P50, infatti, ci si aspettano gli stessi sensori del Huawei Mate 40, con qualche novità per il sensore principale e un misterioso sensore ultra wide cinema.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: