Google Pixel 6a, adesso è ufficiale

Come anticipato ormai da mesi, in occasione del primo giorno del Google I/O, ieri è stato svelato il Pixel 6a, modello alla base della gamma Pixel 6.

Google Pixel 6a, novità senza variazione del prezzo

La prima importante e succosa novità è rappresentata dal prezzo: il Pixel 6a costerà 449$, esattamente come il Pixel 5a dell’anno scorso. Non ci sono grosse novità rispetto a quanto anticipato nei mesi scorsi; il Pixel 6a ha un display da 6,1 pollici con risoluzione FullHD+ e refresh-rate, purtroppo, a soli 60 Hz. Ovviamente assistiamo ad un deciso downgrade in termini di materiali, sia per il vetro del display (Gorilla Glass 3 invece che Victus) e scocca in plastica. Rimane, per fortuna, il frame in alluminio che caratterizza i “fratelli maggiori” Pixel 6 Pixel 6 Pro.

Anche il comparto fotografico subisce un deciso ridimensionamento, al posteriore troviamo un sensore principale da 12,2 pollici stabilizzato otticamente, affiancato da un sensore ultra grandangolare sempre da 12,2 Mpx. La fotocamera frontale e la stessa 8 Mpx del Pixel 6. Non mancano l’Always-on-Display, la connessione 5G, il sensore impronte sotto lo schermo ed il doppio speaker stereo. La batteria del Pixel 6a è da 4410 mAh e supporta la ricarica rapida a 18 Watt garantendo, secondo Google, fino a 24 ore di autonomia. Il Pixel 6a si potrà ordinare on-line dal 21 Luglio e arriverà negi negozi il 28 dello stesso mese e sarà disponibile nei colori Chalk, Charcoal e Sage. I primi paesi nei quali si potrà acquistare sono Italia, Australia, Francia, Canada, Irlanda, Giappone, Portorico, Singapore, Spagna, Taiwan, Inghilterra e, ovviamente, Stati Uniti.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: