Google Pixel 2 e Pixel 2 XL sono realtà

Oggi Google ha presentato la nuova famiglia di prodotti hardware di seconda generazione, fra i quali spiccano, ovviamente i nuovi Google Pixel 2. E, finalmente, una ghiotta novità: è stato annunciato l’arrivo in Italia di Pixel 2 XL.

Google Pixel 2

Google Pixel 2: il meglio di hardware, software e intelligenza artificiale, insieme

Prima di tutto la scheda tecnica dei nuovi Google Pixel 2 e Pixel 2 XL

  • Schermo: 5” full HD / 6” QHD+ (2.880 x 1.440 pixel, 18:9) P-OLED con Gorilla Glass 5
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 835 con GPU Adreno 540
  • RAM: 4 GB LPDDR4X
  • Memoria interna: 64 / 128 GB non epsandibile
  • Fotocamera posteriore: 12,2 megapixel f/1.8, sensore da 1/2,6” , pixel grandi 1,4 μm
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.4
  • Connettività: nano SIM, Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.0 LE, NFC, GPS
  • Batteria: 3.520 mAh con fast charge (Pixel 2 XL)
  • Dimensioni: 157 x 76,2 x 7,6 mm (Pixel 2 XL)
  • Peso: 175 grammi
  • OS: Android 8.0 Oreo

Come possiamo notare, le caratteristiche sono le stesse per i due terminali, eccetto per dimensioni (ovviamente), batteria e risoluzione dei display. Su entrambi i modelli sono presenti due speakers frontali, per una riproduzione audio perfettamente stereo. Non manca la certificazione IP67 e la polarizzazione dello schermo per non perdere nulla anche quando si indossano gli occhiali da sole. Alcuni ritocchi anche alla home, che vede la barra di ricerca Google spostata in basso e le icone delle applicazioni principali che sono presenti in tutte le pagine. Sul retro troveremo il sensore delle impronte digitali, definito il più veloce in assoluto e la fotocamera, che migliorerà la già incredibile esperienza dei precedenti modelli. A questo proposito, DXOMark ha premiato la fotocamera dei Google Pixel 2 con un fantastico 98, punteggio mai raggiunto prima da nessun altro terminale. Come ampiamente anticipato dai rumors delle scorse settimane, è presente la funzione Active Edge, che arriva direttamente da HTC e che, premendo sui lati dello smartphone (funzione personalizzabile per intensità e durata), permette di richiamare Google Assistant. Fa la sua comparsa anche Always On Display, che permette di visualizzare le notifiche sul display senza necessità di attivare lo smartphone. Google Pixel 2 potrà riconoscere la musica che si sta ascoltando e, eventualmente, aggiungere la canzone alla playlist personale di Spotify o Play Music. Un’anteprima speciale per Google Lens che, in esclusiva per i Google Pixel 2, permetterà, inquadrando il soggetto, di ricevere informazioni specifiche. L’esempio mostrato durante l’evento riguardava la foto di un cane del quale Assistant informava sulla razza. Non mancheranno funzione di “Augmented Reality” che, almeno per ora, riguarderanno gli “AR Stickers“, che interagiranno con l’ambiente circostante e con la persona inquadrata dalla fotocamera. Senza ricorrere al doppio obiettivo, i Google Pixel 2 possono ricreare una modalità “ritratto” che, essendo un’elaborazione SW, permetterà risultati impensabili per una fotocamera singola. Presenti gli stabilizzatori ottico e digitale che lavoreranno in sincronia, anche nella ripresa video.

Google Pixel 2

I Google Pixel 2 avranno la loro versione di “Live Photos” che si chiamerà “Motion Photos“. Una parola sul design, peraltro anticipato dall’articolo del nostro Bulgaro di qualche giorno fa. Non si può dire che lo sforzo fatto sia stato eccelso; la versione da 5 pollici sembra uno smartphone di un paio di anni fa, caratterizzato da bordi che sono un vero e proprio pugno in faccia. Le cose vanno leggermente sul Google Pixel 2 XL, anche se è indubbio che, visto il modello da cui deriva, si poteva fare molto di più. Finalmente sarà possibile acquistare anche in Italia il nuovo Google Pixel 2, anche se solo nella versione XL ed all’incredibile (o no?) prezzo di 989€ (il prezzo in America, giusto per rosicare un po’, è di 849$). Sarà disponibile sul Google Store e si può già prenotare QUI. Il Pixel 2 XL arriverà nel solo colore “Black & White” e sarà anche un’esclusiva dell’operatore Tre, anche se non si sa ancora quando sarà effettivamente disponibile.

Google Pixel 2, il comunicato ufficiale

Oggi abbiamo presentato la nostra famiglia di prodotti hardware di seconda generazione, tutti made by Google e accomunati dalla capacità di essere utili e rendere la vita più facile; non solo, grazie alla combinazione di hardware, software e intelligenza artificiale avanzata (AI), la loro utilità può persino migliorare nel tempo.

Perché Google? 
Oggi molti dispositivi, specialmente gli smartphone, si presentano e funzionano in maniera molto simile tra loro. Per creare un’esperienza rilevante per gli utenti, quindi, dobbiamo adottare un approccio diverso. Un anno fa, Sundar Pichai ha descritto la sua visione di come l’intelligenza artificiale (AI) avrebbe cambiato il modo in cui le persone utilizzano i computer. Di fatto, sta già trasformando ciò che i prodotti di Google possono fare. Un esempio fra tutti: Google Maps usa l’intelligenza artificiale per valutare la situazione dei parcheggi nel luogo di destinazione e suggerire parcheggi alternativi prima ancora che siate partiti. Tuttavia, per rendere possibili simili innovazioni, dobbiamo costruire software e hardware in grado di tradurre il potenziale dell’intelligenza artificiale in realtà: e questo è l’obiettivo dei nostri nuovi prodotti.

Chiedi di più al tuo telefono: ecco Google Pixel 2 
‘E se i telefoni fossero più intelligenti e più semplici?’. Questa è la domanda che ci siamo posti lo scorso anno, quando abbiamo creato Pixel, il primo telefono made by Google. Oggi presentiamo Pixel 2 – che nella versione Pixel 2 XL sarà disponibile per la prima volta anche in Italia – perché possiate ottenere ancora di più dal vostro telefono grazie alla fotocamera per smartphone giudicata la migliore di sempre, alla batteria in grado di durare tutta una giornata e all’Assistente Google.

Google Pixel 2

Pixel 2 ha molte funzionalità, eccone alcune.

La migliore fotocamera per smartphone, di nuovo
Scattare foto e fare video sono tra le cose che facciamo di più col telefono, per questo abbiamo deciso di offrirvi l’esperienza fotografica migliore. Otterrete fotografie nitide e dettagliate in qualsiasi condizione di luce. Potrete inoltre scattare ritratti di qualità eccellente, con sfondo sfumato, tanto dalla fotocamera frontale quanto da quella posteriore. Le foto in movimento registrano qualche secondo di video prima e dopo lo scatto, per farvi rivivere il momento. La fotocamera di Pixel 2 sfrutta il machine learning per rendere tutte queste funzionalità facili, divertenti e rapide da usare.

Anche fare video è diventato più facile grazie alla combinazione di stabilizzazione video ottica e digitale, per offrire video sorprendentemente fluidi anche quando siete in movimento. Tutte queste funzionalità vi permettono di scattare le foto e girare i video migliori con Pixel 2. E non dovrete crederci sulla parola: gli esperti indipendenti di DxOMark hanno valutato la fotocamera di Pixel 2 come la migliore fotocamera di qualsiasi smartphone, assegnandole un punteggio mai raggiunto prima di 98. Inoltre, offriamo ancora una volta spazio di archiviazione gratuito illimitato per tutte le foto e i video acquisiti col vostro Pixel.

La vostra fotocamera inoltre continuerà a migliorare con il tempo. Ad esempio, presto arriverà in esclusiva su Pixel la possibilità di utilizzare adesivi in realtà aumentata, per aggiungere emoticon e personaggi virtuali alle vostre foto e ai vostri video e costruire la scenografia delle vostre storie.

Fate ricerche partendo da quello che vedete 
Con Pixel 2 avrete anche la possibilità di provare in anteprima esclusiva Google Lens in Google Foto. Lens si basa sui progressi compiuti da Google nella visione artificiale e nel machine learning, combinati con il Knowledge Graph che sta alla base della Ricerca Google. Fin da subito, sul vostro Pixel 2 potrete cercare informazioni su luoghi d’interesse, libri, brani musicali, film e opere d’arte semplicemente facendo clic sull’icona di Lens in Google Foto. Potrete anche usare Google Lens per copiare URL o informazioni di contatto da una locandina o da un biglietto da visita.

L’Assistente Google, sempre più utile
L’Assistente Google rende più semplici e veloci attività quali inviare un messaggio, fare una telefonata o trovare una risposta, il tutto a mani libere. Con Pixel 2, potete accedere all’Assistente Google con una nuova funzionalità chiamata Active Edge: è sufficiente stringere un po’ il telefono, anche quando ha una custodia, per chiedere all’Assistente quello che volete.

Ora l’Assistente vi aiuterà anche a gestire più impostazioni e app sul telefono, per esempio potete dire “Attiva la modalità aereo” quando state per prendere un volo, invece di aprire le impostazioni per farlo.

Batteria e sicurezza 
A tutti è capitato di esaurire la batteria nel momento meno opportuno, quindi ci siamo assicurati di fornire a Pixel 2 una batteria che dura tutto il giorno*. E se volete ricaricare il telefono velocemente, con 15 minuti di ricarica potrete usarlo fino a sette ore. Pixel è anche resistente alla polvere e all’acqua secondo lo standard IP67 e ha importanti funzionalità di sicurezza integrate. Con gli aggiornamenti mensili per la sicurezza di Google, inoltre, il vostro telefono avrà sempre le precauzioni di sicurezza più avanzate integrate. Non dovrete più preoccuparvi di aggiornamenti o upgrade.

Stiamo anche semplificando il passaggio a Pixel. La maggior parte delle persone sarà in grado di copiare i propri contatti, le app, i messaggi, le foto e addirittura i messaggi di iMessage del vecchio telefono a Pixel in 10 minuti o meno. Rapido e semplice.

Veniamo ai dettagli 
Pixel 2 è realizzato in due versioni. Una da 5 pollici e Pixel 2 XL, da 6 pollici, dotato di un nitidissimo schermo pOLED da 18:9, che permette di creare esperienze immersive a schermo intero, disponibile in due colori (Just Black e Black&White).

Entrambi i telefoni sono dotati di Android 8.0 Oreo e dispongono di un display sempre attivo che permette di vedere le notifiche senza bisogno di toccare il pulsante di accensione. La nuova funzione Now Playing, esclusiva di Pixel, riconosce e mostra sul display la musica che sta suonando nell’ambiente in cui vi trovate. Con il vostro permesso, abbina la musica a un database di migliaia di canzoni archiviato sul vostro dispositivo, senza inviare alcuna informazione a Google.

Insieme a Pixel stiamo anche lanciando nuove custodie e nuovi accessori, tra cui le custodie personalizzabili Google Live Case e una gamma di altre custodie, cavi, cuffie e altro, realizzati da oltre 25 partner del programma “Made for Google”. Sulla confezione di questi prodotti è visibile un’icona per cui potrete essere sicuri che sono stati certificati come compatibili con gli standard Google.

Entro l’anno, Pixel 2 XL, nel colore Bianco&Nero, arriverà in Italia dove sarà distribuito sul Google Store e in partnership esclusiva con 3. Ci sono tantissime altre cose da dire su Pixel 2, per saperne di più visitate google.com/phones.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...