Xiaomi consolida il secondo posto in Italia

Xiaomi consolida il secondo posto tra i top vendor in Italia per smartphone distribuiti nel 2021, consolidando i risultati già ottenuti.

Xiaomi, crescita costante in Italia

Xiaomi, azienda di elettronica di consumo con smartphone e dispositivi smart interconnessi da una piattaforma Internet of Things (IoT), consolida la propria presenza sul mercato con il secondo posto in Italia nella classifica dei top vendor per smartphone spediti in tutto il 2021*, come confermato dall’ultimo rapporto Canalys, con una quota di mercato pari al 25% e una crescita annuale del 34%.

“Ancora una volta i nostri Xiaomi Fan italiani ci hanno premiato. In quasi 4 anni ci hanno permesso di fare una grande scalata e ottenere successi fantastici. Ne è la prova il secondo posto in Italia per smartphone spediti nell’anno che si è appena chiuso, e la crescita che viviamo giorno dopo giorno” – afferma Leonardo Liu, General Manager di Xiaomi Italia. “In un 2021 sfidante per tutti i player del settore abbiamo ottenuto un risultato grandioso. Infatti, tra i ‘big three’ siamo gli unici ad aver ottenuto una crescita in termini di spedizioni. Anche quest’anno continueremo a lavorare con la stessa passione e determinazione per assicurarci di portare sul mercato i migliori prodotti a prezzi accessibili.”

Il rapporto Canalys ha riconosciuto l’azienda anche con il terzo posto in Europa Occidentale, registrando una crescita annuale del 31% con una quota di mercato del 17%. Il rapporto mette in luce anche l’incessante crescita del brand a livello worldwide, dove Xiaomi occupa sempre il terzo gradino del podio, registrando la crescita più alta (28%) tra i primi 5 top vendor, con una quota di mercato pari al 14%. Nell’ultimo trimestre, Q4 2021**, Xiaomi ha conservato la seconda posizione, con una quota di mercato del 19%. Mentre in Europa Occidentale, con una quota di mercato del 13%, la crescita dell’azienda si attesta al 7% facendo mantenere la terza posizione tra i top vendor per smartphone spediti.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: