Xperia XZ2

Sony Xperia XZ2, l’evoluzione della specie

Fin dal giorno della prima presa di contatto al MWC di Barcellona, Sony Xperia XZ2 ha scatenato la mia scimmia e non vedevo l’ora di metterci le mani sopra per provarlo. Venerdì è finalmente arrivato e, dopo la configurazione, questa è una breve anteprima di presentazione.

Xperia XZ2

Sony Xperia XZ2, migliorare si può

La serie Xperia XZ è stata la punta di diamante della produzione Sony, mantenuta negli anni con una caratteristica che ha reso i dispositivi sempre molto ben riconoscibili nel panorama infinito degli smartphone di alto livello (e non solo). Ma, paradossalmente, quell’aspetto che ne ha caratterizzato il design è stato anche il suo principale tallone d’achille: come dimenticare quei bordi immensi che circondando il display, rendevano lo smartphone un vero e proprio mattone?

Xperia XZ Premium

Con Xperia XZ2 Sony ha voltato pagina in maniera totale. Il risultato è un bellissimo dispositivo, forse un po’ più anonimo ma, sicuramente, più adeguato al momento ed ai dettami dell’ultimissima moda, che impone bordi sottili e schermi 18:9. Vediamo subito la scheda tecnica di questo nuovo modello:

Processore: Snapdragon 845

GPU: Adreno 630

RAM: 4/6 GB

Storage: 64 Gb espandibile con MicroSD (fino a 400 GB)

Display: 5,7 pollici, FullHD+ (1080×2160 pixel), 18:9, Trilominos, Corning Gorilla Glass 5

Fotocamera principale: 19 Mpx,

Sensore Exmor RS™ per dispositivi mobili da 1/2,3″ con memoria di tipo stacked
Pixel pitch 1,22 μm
Premiato obiettivo grandangolare Sony G Lens F2.0 da 25 mm
Sistema di elaborazione delle immagini BIONZ™ per dispositivi mobili
Video in Super slow motion a 960 fps (FHD/HD)
Acquisizione intuitiva (movimento/sorriso)
Scatto multiplo con messa a fuoco automatica
Zoom digitale 8x
Foto HDR
Registrazione video in 4K HDR
Avvio e scatto rapido
Foto in condizioni di scarsa luminosità: ISO 12800
Video in condizioni di scarsa luminosità: ISO 4000
Messa a fuoco automatica ibrida predittiva
Otturatore anti-distorsione
Triplo sensore d’immagine
SteadyShot™ con modalità Attivo intelligente (stabilizzazione a 5 assi)

Fotocamera anteriore: 5 Mpx,

Exmor R™ per dispositivi mobili da 1/5”
Obiettivo grandangolare F2.2 da 23 mm
Foto in condizioni di scarsa luminosità: ISO 1600
Video in condizioni di scarsa luminosità: ISO 1000
SteadyShot™ con modalità Attivo intelligente (stabilizzazione a 5 assi)

Batteria: 3180 mAh con modalità Stamina, Quick Charge, Ricarica wireless

Audio: doppio speaker stereo, Hi-Res, Dynamic Vibration System

Sicurezza: sensore impronte digitali

Protezione: IP 65/68

Sistema operativo: Android Oreo 8.0

Connettività: Wi-Fi Dual-Band, 4G LTE (Cat. 18), NFC, USB Tipo “C” 3.1 (fino a 5 Gbps)

Dimensioni: 153 x 72 x 11,1 mm

Peso: 198 gr

Xperia XZ2

Come detto in apertura, lo smartphone è appena stato configurato e per qualche giorno fungerà da telefono aziendale al posto del mio amatissimo Essential Phone, di cui sentirò tantissimo la mancanza. Mi seguirà a Londra per la presentazione del nuovo Honor 10 e potrò così saggiare le sue qualità fotografiche. Infine, come sempre, la recensione completa.

RECENSIONE XPERIA XZ PREMIUM

RECENSIONE XPERIA XZ1 COMPACT

 

Stay Tuned!

 

 

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...