Xperia XZ2

Sony Xperia XZ2, l’evoluzione della specie

Fin dal giorno della prima presa di contatto al MWC di Barcellona, Sony Xperia XZ2 ha scatenato la mia scimmia e non vedevo l’ora di metterci le mani sopra per provarlo. Venerdì è finalmente arrivato e, dopo la configurazione, questa è una breve anteprima di presentazione.

Xperia XZ2

Sony Xperia XZ2, migliorare si può

La serie Xperia XZ è stata la punta di diamante della produzione Sony, mantenuta negli anni con una caratteristica che ha reso i dispositivi sempre molto ben riconoscibili nel panorama infinito degli smartphone di alto livello (e non solo). Ma, paradossalmente, quell’aspetto che ne ha caratterizzato il design è stato anche il suo principale tallone d’achille: come dimenticare quei bordi immensi che circondando il display, rendevano lo smartphone un vero e proprio mattone?

Xperia XZ Premium

Con Xperia XZ2 Sony ha voltato pagina in maniera totale. Il risultato è un bellissimo dispositivo, forse un po’ più anonimo ma, sicuramente, più adeguato al momento ed ai dettami dell’ultimissima moda, che impone bordi sottili e schermi 18:9. Vediamo subito la scheda tecnica di questo nuovo modello:

Processore: Snapdragon 845

GPU: Adreno 630

RAM: 4/6 GB

Storage: 64 Gb espandibile con MicroSD (fino a 400 GB)

Display: 5,7 pollici, FullHD+ (1080×2160 pixel), 18:9, Trilominos, Corning Gorilla Glass 5

Fotocamera principale: 19 Mpx,

Sensore Exmor RS™ per dispositivi mobili da 1/2,3″ con memoria di tipo stacked
Pixel pitch 1,22 μm
Premiato obiettivo grandangolare Sony G Lens F2.0 da 25 mm
Sistema di elaborazione delle immagini BIONZ™ per dispositivi mobili
Video in Super slow motion a 960 fps (FHD/HD)
Acquisizione intuitiva (movimento/sorriso)
Scatto multiplo con messa a fuoco automatica
Zoom digitale 8x
Foto HDR
Registrazione video in 4K HDR
Avvio e scatto rapido
Foto in condizioni di scarsa luminosità: ISO 12800
Video in condizioni di scarsa luminosità: ISO 4000
Messa a fuoco automatica ibrida predittiva
Otturatore anti-distorsione
Triplo sensore d’immagine
SteadyShot™ con modalità Attivo intelligente (stabilizzazione a 5 assi)

Fotocamera anteriore: 5 Mpx,

Exmor R™ per dispositivi mobili da 1/5”
Obiettivo grandangolare F2.2 da 23 mm
Foto in condizioni di scarsa luminosità: ISO 1600
Video in condizioni di scarsa luminosità: ISO 1000
SteadyShot™ con modalità Attivo intelligente (stabilizzazione a 5 assi)

Batteria: 3180 mAh con modalità Stamina, Quick Charge, Ricarica wireless

Audio: doppio speaker stereo, Hi-Res, Dynamic Vibration System

Sicurezza: sensore impronte digitali

Protezione: IP 65/68

[adrotate banner="10"]

Sistema operativo: Android Oreo 8.0

Connettività: Wi-Fi Dual-Band, 4G LTE (Cat. 18), NFC, USB Tipo “C” 3.1 (fino a 5 Gbps)

Dimensioni: 153 x 72 x 11,1 mm

Peso: 198 gr

Xperia XZ2

Come detto in apertura, lo smartphone è appena stato configurato e per qualche giorno fungerà da telefono aziendale al posto del mio amatissimo Essential Phone, di cui sentirò tantissimo la mancanza. Mi seguirà a Londra per la presentazione del nuovo Honor 10 e potrò così saggiare le sue qualità fotografiche. Infine, come sempre, la recensione completa.

RECENSIONE XPERIA XZ PREMIUM

RECENSIONE XPERIA XZ1 COMPACT

 

Stay Tuned!

 

 

[adrotate banner=”3″]

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: