Xperia 10

Sony Xperia 10, la prova del suo comparto fotografico

Giornata di foto e video oggi a The Geekerz. Dopo lo Xiaomi Mi 9, è la volta del Sony Xperia 10 a mettere alla prova le sue lenti. Come se la sarà cavata? Non resta che scoprirlo.

Sony Xperia 10

Sony Xperia 10, due sensori principali in piena forma

Sul Sony Xperia 10, con una scelta alquanto strana, la casa giapponese non ha voluto/potuto offrire il suo sensore da 48 Mpx che equipaggia smartphone concorrenti nella stessa fascia di prezzo. Sarebbe stato curioso vedere come se la sarebbe cavata tale obiettivo con il SW di gestione di Sony (non immune da qualche pecca, in ogni caso). Invece la dotazione di Sony Xperia 10 comprende due sensori principali da 13 (Sensore da 1/3,0, Pixel pitch 1,12 μm, Grandangolo da 76.4°, Obiettivo F2.0)+5 Mpx (Sensore da 1/4,0, Pixel pitch 1,4 μm, Angolo 87,9°, Obiettivo F2.4) per le informazioni sulla profondità di campo. Troviamo, inoltre, uno zoom digitale 5X e diverse (anche se non molte) modalità di scatto. Le fotografie catturate da Sony Xperia 10 in condizioni ottimali di luce sono ottime. Molto buoni il bilanciamento dei colori ed il contrasto, non scontati in un dispositivo di questo livello. Presente la stabilizzazione “SteadyShot“. Discutibile la possibilità di ottenere scatti nel formato 21:9; le immagini sono godibili appieno solo in un display che abbia lo stesso rapporto di forma. Se viste su uno schermo normale, appaiono solo molto “schiacciate” in senso orizzontale, perdendo tutti i particolari presenti nella zona superiore. Potete constatarlo nel confronto: la riga sopra mostra le immagini in 4:3, la seconda in 21:9.

La qualità cala drammaticamente quando la luce scarseggia. Purtroppo anche il flash non aiuta, essendo poco potente e con fascio di luce che si perde dopo un paio di metri. Non esiste una modalità “notte”. la prima foto a sinistra è scattata con il flash.

La fotocamera anteriore da 8 Mpx regala ottimi selfie, soprattutto se scattati con modalità ritratto (bokeh) attivata. Le immagini sotto, escluso il soggetto, ovviamente, regalano una bella sfocatura e solo il colore del cielo mette un po’ in crisi il SW che tende ad offrire un bianco un po’ “impastato”. Bello anche lo scatto bokeh ottenuto con la fotocamera principale.

Anche nelle foto da distanza molto ravvicinata e con colori molto contrastati, Sony Xperia 10 sconta qualche pecca del SW che fa fatica a mettere a fuoco il soggetto. Quando si riesce a stare molto fermi (o si usa un treppiede, ma non è questo il caso) le sorprese positive non mancano, come nell’immagine del fiore rosso in cui compare un ospite non invitato 🤣

Lo zoom digitale 5X fa quello che può ma, in ogni caso, nell’immagine al massimo ingrandimento, il rumore digitale, seppur presente, si mantiene su livelli decorosi.

Nella carrellata sottostante tutti gli altri scatti.

Per quel che riguarda i video, Sony Xperia 10 permette di registrare alla risoluzione 4K 30 fps garantendo discreti risultati. Se le riprese alla massima risoluzione durano qualche minuto in più, il dispositivo tende a scaldare abbastanza repentinamente e, come da regolare pop-up che avvisa del rischio, la fotocamera si blocca fino a quando la temperatura non sia scesa a livelli normali. Meno problemi con i filmati in FullHD. Tutti i video sono in formato 21:9.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...