Samsung presenta il sensore ISOCELL da 200 Mpx

Samsung ha annunciato i suoi nuovi sensori fotografici ISOCELL, uno dei quali è il più volte menzionato HP1 da 200 Mpx.

Samsung ISOCELL HP1 e GN5, per fotocamere di prossima generazione

Da tempo si rumoreggia che gli smartphones top di gamma della prossima stagione, almeno alcuni, saranno dotati di fotocamere da 200 Mpx e ieri è arrivata la conferma. Samsung ha, infatti, annunciato i suoi due nuovi sensori: ISOCELL HP1 e GN5. Il sensore HP1 è di fatto il primo sensore al mondo con risoluzione da 200 Mpx con pixels da 0.64μm. Il Samsung ISOCELL HP1 sarà, quindi, un sensore che permetterà di ottenere foto molto luminose e risolute anche quando fossero croppate o ridotte di dimensioni.

Il Samsung ISOCELL HP1 sfrutta una tecnologia definita “ChameleonCell technology”, che può variare i pixel a seconda dell’ambiente di scatto con passi 2×2, 4x, 16×16, ecc. Di fatto In un ambiente poco illuminato, Samsung ISOCELL HP1 si trasforma in un sensore di immagine da 12,5 MP con grandi pixel da 2,56 μm, unendo 16 pixel adiacenti. I nuovi pixels da 2.56μm sono in grado di recepire molta più luce, grazie alla maggiore sensibilità, per ottenere foto luminose e senza rumore di fondo anche di sera ed in ambienti chiusi. Per la registrazione a 8K, opzione ovviamente abilitata, il sensore unisce quattro pixels vicini per ridurre la risoluzione a 50 Mpx.

Il Samsung ISOCELL GN5, presentato insieme al “fratello maggiore”, è il primo al mondo con sensore d’immagine da 1.0μm ad integrare la tecnologia Dual Pixel Pro. Grazie ad essa, il Samsung ISOCELL GN5 offre elevate capacità di autofocus e riconoscimento dell’ambiente di scatto. Con questi due nuovi sensori ISOCELL, di fatto, Samsung si ripropone come azienda all’avanguardia in fatto di fotografia in ambito smartphones.

 

 

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: