realme X50 5G, la recensione @TheGeekerz

realme X50 5G

389.90
8.6

Display a 120 Hz

10.0/10

RAM

8.5/10

Velocità 5G

8.5/10

Fotocamera

8.0/10

Prestazioni

8.0/10

Pros

  • Display
  • Fotocamera
  • Velocità connessione in 5G
  • Prestazioni
  • Memoria RAM

Cons

  • Pellicola protettiva
  • Manca Jack Audio
  • Memoria non espandibile
  • Audio
  • Design

Mi sono preso tutto il tempo necessario (e forse anche qualcosa in più), ed oggi per il realme X50 5G è, finalmente, tempo di recensione. Mettetevi comodi, partiamo!

realme X50 5G, la confezione

Nulla di nuovo! L’ormai classica confezione gialla contiene il cavo USB “C”, la cover in silicone (fin troppo spessa, secondo me), il caricatore da 30 Watt (Dart Charge), la manualistica “rapida” ed il pin per il cassetto porta SIM. Ovviamente nessun segno di auricolari (tanto manca la porta per il jack audio!)

Costruzione, Materiali, Design, Ergonomia

Non si può dire che gli ingegneri dell’aziende “figlia” di OPPO si siano dati molto da fare per quanto riguarda il design di realme X50 5G. Molto simile ad altri modelli della casa, vedi realme X3 SuperZoom recensito qualche settimana fa, spicca rispetto ai concorrenti soprattutto per questa bella colorazione Jungle Green che genera dei bei riflessi quando colpito dalla luce. Resta, in ogni caso, un dispositivo molto ben costruito, anche se il vetro posteriore e la pellicola preinstallata trattengono più impronte del dovuto, come succedeva per il realme 6. E’ più pesante della media ma, grazie anche alla cover in dotazione, si maneggia senza grossi problemi. Resta il problema accennato in fase di presentazione, della pellicola troppo invadente, tanto da rendere difficoltose alcune gestures.

Hardware & scheda tecnica

Quanto di meglio ci si possa aspettare da un dispositivo che mira a conquistare il mercato mid-level. Punta di forza, ovviamente, il processore Snapdragon 765G che porta in dote la connessione 5G (3,7 Gbps teorici in download). Non mancano NFC, Bluetooth 5.1, Wi-Fi dual-band. Iperdotato per quanto riguarda la memoria il nostro realme X50 5G. La versione in prova conta su ben 8 GB LPDDR4X di RAM e 128 GB di memoria UFS 2.1 (non espandibile). Per i maniaci del gaming, l’azienda ha previsto un sistema di raffreddamento a liquido, per evitare ogni problema di surriscaldamento durante le lunghe sessioni di gioco. Peccato per l’assenza del jack audio… In compenso da applausi il display con refresh-rate a 120 Hz.

  • Processore: Snapdragon 765G
  • Scheda grafica: Adreno 620
  • RAM: 6/8 GB
  • Memoria: 128 GB
  • Display: 6,57 pollici, refresh-rate a 120 Hz, FullHD+, 20:9
  • Fotocamere posteriori: principale 48 Mpx, ultra grandangolare 8 Mpx, macro 2 Mpx e profondità 2 Mpx
  • Fotocamere frontali: 16 + 2 Mpx
  • Connettività: Wi-Fi Dual-Band, 5G (3,7 Gbps in download), Bluetooth 5.1, NFC, GPS Glonass
  • Connessioni: Dual-SIM, USB “C” 2.0
  • Sistema Operativo: Android 10 con interfaccia realme U.I.
  • Sicurezza: sensore impronte digitali sul tasto di accensione laterale, sblocco con riconoscimento del volto
  • Batteria: 4200 mAh con supporto alla ricarica rapida a 30 Watt
  • Dimensioni: 163,8 x 75,8 x 8,9 mm
  • Peso: 202 grammi

Software

Android 10 e realme U.I con le patch di sicurezza aggiornate (ancora) a Maggio 2020. Questo è quello che offre, in sintesi, realme X50 5G. Ovviamente non mancano alcune chicche, fra le quali mi sento di segnalare, in particolare, quella che permette di programmare la modalità scura sincronizzandola (volendo) con gli orari di alba e tramonto. Come sugli altri modelli della casa non mancano la possibilità di clonare le app social per utilizzarle con account diversi, la modalità gioco per non perdere neanche un frame dei games preferiti e la barra laterale che permette di gestire le app più utilizzate. Tutto molto fluido e senza lag, anche grazie ai 120 Hz del display.

Comparto fotografico

Prova completa QUI.

[adrotate banner="10"]

Prestazioni, autonomia e multimedialità

Che dire? Tutto fila via perfettamente, liscio come i 120 Hz ai quali è possibile settare il refresh-rate del display LCD IPS da 6,57 pollici di realme X50 5G. Peccato lo schermo non sia un AMOLED: si potrebbe implementare un Always-on-Display degno delle altre prestazioni del dispositivo. Invece ci si deve accontentare di qualche difficoltà all’aumentare dell’angolo di visione (nulla di drammatico, tranquilli…) e di dover sempre attivare il display per verificare le notifiche, visto che manca anche il led predisposto. Per dovere di recensione, è giusto segnalare la presenza di un piccolo alone scuro intorno al grosso foro che ospita le due fotocamere anteriori. L’autonomia della batteria da 4200 mAh risente molto della frequenza di refresh-rate utilizzata. Io l’ho sempre tenuta a 120 Hz e, in ogni caso, sono sempre arrivato a sera con almeno il 15/20% di autonomia residua. Il caricatore da 30 Watt permette la ricarica completa da 5 a 100% in poco più di 90 minuti. Giudizio negativo per l’audio, purtroppo. Strana la scelta di non dotare anche questo modello della riproduzione stereo e l’unico altoparlante presente, ovviamente, non può fare miracoli.

Connettività e comparto telefonico

Prima di addentrarci nel fantastico mondo dell’ipervelocità, una doverosa precisazione. Come sempre in Italia, e spiace doverlo sottolineare, le infrastrutture tardano ad adeguarsi all’evoluzione tecnologica. Sono anni che si parla di connessione 5G, che sono state assegnate, senza non poche (e solite) polemiche, le frequenze, ecc. Eppure, ancora una volta, le aziende sono pronte a sfruttare al massimo tali possibilità ma restano castrate dal nostro italico pressapochismo. La connessione 5G, per ora in mano solo a TIM e Vodafone, è presente in pochissime località ed anche a Torino basta allontanarsi dal centro verso la periferia per vedere sparire, inesorabilmente, il segnale. La foto che vedete sopra è uno screenshot scattato in via Po, cioè nel pieno del nostro centro città, con connessione Vodafone.

Dove presente, comunque, la connessione 5G mostra tutti i vantaggi della sua velocità, come potete vedere nel video dello speedtest qui sopra. Per il resto, realme X50 5G ha tutto ciò che serve per restare connessi con il mondo esterno. Anche la qualità del segnale telefonico è tale da non dare mai problemi, anche in ambienti “ostici”.

realme X50 5G, considerazioni finali

Promosso a pieni voti! Ecco il mio giudizio, alla fine di queste settimane di prove e test, di realme X50 5G. Un dispositivo che, pur non facendo nulla di eclatante per distinguersi dalla massa, con la connessione 5G, quel po po di schermo a 120 Hz e le prestazioni da top, vince e convince. Il prezzo di listino della versione 8/128 Gb come quella in prova, è di 389,90€. Esiste anche una versione 6/128 Gb che vi permette di risparmiare 20€ ma, onestamente, non ne vale la pena. Non ci sono offerte migliori in giro per la rete. Da acquistare senza remore e dubbi!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: