OPPO e Xiaomi mostrano la prima selfie-cam sotto il display

OPPO e Xiaomi, due aziende cinesi all’avanguardia per innovazione e coraggio, hanno mostrato quale, secondo loro, sarà il prossimo passo per avere display senza interruzioni di sorta.

https://twitter.com/i/status/1135393369113280512

OPPO è la prima a mostrare come sarà la “in-display selfie-camera”

Sappiamo come il cammino verso schermi sempre più estesi e dai bordi quanto più ridotti possibile stia attraversando momenti di grande fermento. Dopo i notch di svariate forme e dimensioni, dopo i dispositivi della “banda del buco” e le fotocamere rotanti, pop-up o, addirittura, con le due opzioni combinate insieme, sembra manchi poco alla fotocamera anteriore “annegata” nel display. La tecnologia prenderebbe spunto da quanto fatto per il sensore delle impronte digitali e prevederebbe un sensore che non abbia bisogno di un’apertura sul vetro dello schermo per essere in contatto con il mondo esterno.

OPPO

Il video mostra proprio uno smartphone che integra la fotocamera anteriore sotto il vetro e, qualora non fosse abbastanza chiaro, chi ha registrato il video passa il dito nella zona che si evidenzia con un’animazione particolare per indicare dove sia il sensore. Ovviamente il dito fa la sua bella figura sul display dello smartphone. Per non essere da meno, un paio d’ore dopo, Xiaomi ha pubblicato un tweet dove si vedono due smartphone a confronto, uno con un classico notch (sembrerebbe un Mi 9) e l’altro con il display senza soluzione di continuità. Potete vedere con i vostri occhi il risultato.

Cosa ne pensate amici? Vi piacerebbe l’idea di una fotocamera nascosta sotto il vetro per avere un display quanto più esteso possibile? A me, lo confesso, molto.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...