OPPO A52, prova comparto foto & video

In ritardo pauroso, dovuto al lavoro prima di tutto, ma anche ai numerosi prodotti da testare e recensire, arriva la prova del comparto fotografico di OPPO A52: una bella sorpresa!

OPPO A52, foto e video che non ti aspetti

Una doverosa precisazione: OPPO A52 è un telefono entry-level, ma mai come in questo caso, almeno rispetto alla dotazione del comparto fotografico, bisogna interpretare nel modo corretto il concetto stesso di entry-level. Vedremo nella recensione che OPPO A52 il quale, lo ricordo, è in vendita a 180€ circa (ma si trova anche a meno), come siano altri gli ambiti nei quali l’azienda ha cercato le economie necessarie a mantenere il prezzo a livello della fascia di appartenenza. Sicuramente la dotazione fotografica non è fra questi e, pur con una dotazione in linea con il prezzo, l’utente che acquisterà OPPO A52, potrà divertirsi con foto e video.

Partiamo dalla dotazione, che vede al posteriore ben quattro sensori. Non si tratta della solita vagonata di Mpx di scarsa qualità, ma OPPO A52 sfrutta una scelta di progetto molto coerente e, soprattutto, tendente a mantenere il prezzo concorrenziale. Il sensore principale è un 12 Mpx ed è affiancato da un grandangolare da 8 Mpx, da un teleobiettivo da 2 Mpx e, per finire, da un sensore da 2 Mpx per gli effetti di profondità. Non manca una corposa dotazione SW, visto che troviamo l’Intelligenza Artificiale, la modalità notte e quella Pro. L’A.I., per fortuna, non interviene in maniera pesante ma, come giusto che sia, si limita a configurare i migliori settaggi a seconda del soggetto inquadrato.

[adrotate banner="10"]

Ma vediamo un po’ come si è comportato OPPO A52 con le foto in normali condizione di luce, aiutato dall’A.I., che ho lasciato sempre attivata.

Nella seconda e terza foto si può notare anche un bell’effetto bokeh, ottenuto senza grossi artefatti e rispettando sempre i colori naturali. Anche la lente teleobiettivo si comporta molto bene, almeno fino all’ingrandimento 5X, dopo non è possibile chiedere nulla di più, anche se ho ottenuto risultati peggiori con dispositivi dal costo più alto di quello di OPPO A52. La successione è 1X, 2X, 5X e 10X. Non male, vero?

Prima di esaminare gli scatti ottenuti con modalità “notte” vi chiedo di notare gli ottimi risultati ottenuti anche in una situazione particolarmente difficile. Ho scattato alcune foto al mio nuovo acquario, con le difficoltà legate al movimento dell’acqua e dei pesci, oltre che al riflesso che si genera sul vetro anche con poca luce. A me piacciono molto, che ne dite?

Nella modalità “notte” vera e propria OPPO A52 ha ottenuto un altro risultato decisamente superiore alle attese. Solo il flash si caratterizza per un apporto insufficiente, ma era anche particolarmente difficile l’ambiente di scatto.

E per finire, i tanto amati (non dal sottoscritto) selfie in modalità bokeh. Al di là del soggetto, mi pare di poter dire senza timore di smentite che la fotocamera anteriore da 8 Mpx compie bene il suo “sporco” lavoro.

Ed i video? Anche qui il risultato è tale da soddisfare le esigenze della maggioranza degli utenti che si orienterà su OPPO A52. La massima risoluzione del comparto posteriore è 4K @30fps mentre la fotocamera anteriore arriva alla risoluzione FullHD+ @30fps. La registrazione audio risulta un po’ soffocata, come si registrasse dentro una bottiglia ma nulla di drammatico.

In definitiva un ottimo risultato quello raggiunto da OPPO A52 e dal suo comparto fotografico. Nella sua fascia di mercato difficile trovare qualcosa di meglio. Complimenti a OPPO!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: