OPPO A52, la recensione @TheGeekerz

OPPO A52

199.00
7.8

Batteria

10.0/10

Audio

8.0/10

Fotocamera

8.0/10

Display

7.0/10

Prestazioni

6.0/10

Pros

  • Batteria
  • Audio
  • Fotocamera
  • Auricolari nella confezione
  • Display

Cons

  • Prestazioni
  • Reattività
  • Troppo lento
  • Gaming

Come sempre la domenica è giornata di recensioni ed anche per OPPO A52, entry level della casa cinese, è ora del giudizio, che ha rivelato alcune sorprese positive, ma anche qualche problema di troppo.

OPPO A52, la confezione

Una bella sorpresa la confezione di OPPO A52! Per la prima volta, dopo decine di dispositivi provati e recensiti, della dotazione fanno parte un bel paio di auricolari a filo. La fantasia scarseggia, evidentemente, visto che sono identici a quelli di Apple ma, almeno, ci sono. Il resto della scatola contiene il cavo USB “C”, il caricatore da 18Watt, la cover in gomma trasparente, la manualistica rapida ed il pin per il cassetto porta SIM.

Costruzione, Materiali, Design, Ergonomia

Nonostante la plastica la faccia da padrone, e visto il prezzo di vendita non poteva essere altrimenti, OPPO A52 si presenta ben costruito, con stile e design che, soprattutto grazie al modulo che ospita le (troppe) fotocamere, riescono a non renderlo uguale alle decine di modelli della sua fascia presenti sul mercato. Per la prima volta, sui prodotti OPPO viene applicato un Constellation Design. Ispirato dal colore mutevole del cielo polare, A52 assomiglia al cambiamento del cielo dal giorno alla notte, mentre le striature di luce ben posizionate brillano ad ogni movimento, proprio come la costellazione che brilla attraverso i colori del cielo. Si nota meglio sul colore più scuro della cover, ma anche in questo “Stream White” l’effetto è assicurato. Non è un dispositivo maneggevole, date le dimensioni ed il peso di quasi 195 grammi ma, una volta calzata la cover in dotazione, i rischi che possa scivolare dalle mani sono praticamente azzerati. Come molti altri concorrenti (ed i modelli del subbrand “realme“) monta il sensore delle impronte digitali sul tasto di accensione laterale. Sul lato opposto troviamo i tasti del volume ed il cassetto porta SIM ed in questo ambito troviamo la seconda lieta sorpresa: potremo utilizzare contemporaneamente due SIM ed una MicroSD per espandere i 64GB di memoria in dotazione. La fotocamera anteriore è ospitata nel classico foro sull’angolo sinistro dello schermo. A proposito di display, difficile non criticare l’evidente sproporzione fra il bordo inferiore e gli altri tre: davvero un pugno negli occhi!

Hardware & scheda tecnica

C’è tutto quello che ci si aspetta di trovare in uno smartphone di questo livello. Intendiamoci: l’approccio a OPPO A52 deve essere quello dell’utente che non cerca un missile terra-aria in termini di prestazioni e fluidità di utilizzo. In fondo lo Snapdragon 665, i 4 GB di RAM e la scheda grafica Adreno 610 fanno quello che possono, ma non ci si deve, come detto, aspettare nulla di più che un comportamento “onesto”. Per seguire il filo delle sorprese delle quali parlavo in apertura, anche in questo ambito ne troviamo una molto interessante, soprattutto considerando il prezzo di acquisto: il doppio speaker stereo. Gli ultra-line dual speakers, situati nella parte superiore e inferiore del telefono, infatti, creano un perfetto suono surround. Troviamo, inolttre, l’effetto sonoro Dirac 2.0 Sound Effect che può cambiare automaticamente le modalità di effetto sonoro per musica, video, giochi e altri scenari diversi. Insomma, non sarà un audio da discoteca, ma ci si può divertire ugualmente. Anche in questo OPPO A52, come altri modelli della casa, troviamo Hyper Boost, un motore di incremento delle prestazioni che dovrebbe consentire alle applicazioni e ai giochi di rispondere più rapidamente ed all’intero sistema di funzionare in modo più fluido. Vedremo che non sarà proprio così!

  • Processore: Snapdragon 665
  • RAM: 4 GB LPDDR4X
  • Memoria: 64 GB (espandibile con MicroSD fino a 256 GB)
  • Scheda grafica: Adreno 610
  • Display: LCD IPS da 6,5 pollici Neo-Display, FullHD+
  • Fotocamere posteriori: quattro sensori, principale da 12 Mpx, grandangolare da 8 Mpx, macro da 2 Mpx e profondità da 2 Mpx
  • Fotocamera frontale: 8 Mpx
  • Connettività: LTE 4G (dual-SIM), Bluetooth 5.0, Wi-Fi dual band (802.11 a/b/g/n/ac)
  • Sicurezza: sensore impronte digitali laterale
  • OS: Android 10, ColorOS 7.1
  • Batteria: 5000 mAh, ricarica rapida a 18 Watt, supporto alla carica inversa
  • Dimensioni: 162 x 75.5 x 8.9 mm
  • Peso: 192 grammi

Software

OPPO A52, a dispetto della fascia di mercato cui è destinato, sfoggia (come i modelli top di gamma) Android 10 e l’Interfaccia Proprietaria ColorOS, qui in versione 7.1. Il lavoro degli ingegneri ha prodotto un OS che si allontana decisamente dall’aspetto da cartone animato che tanto piace agli utenti cinesi per avvicinarsi ai gusti di noi europei. Troviamo la possibilità della “modalità scura”, lo spazio gioco, la possibilità di clonare le principali applicazioni social. Insomma, non manca nulla di ciò che serve!

[adrotate banner="10"]

Comparto fotografico

Prova completa QUI.

Prestazioni, autonomia e multimedialità

Non lasciatevi ingannare dalla foto! Purtroppo questo è l’ambito nel quale OPPO A52 mi ha deluso di più. Certo, occorre sempre tener conto che stiamo parlando di un dispositivo da 199€ ma, ed è giusto tenerne conto, con poche decine di Euro in più, ci si può dotare di prodotti decisamente più performanti. Per carità… Nessuno vi impedirà di farvi una bella partita ad “Asphalt 9”, ma vi renderete conto immediatamente che il vero gioco è un’altra cosa. Troppi frames che si perdono per strada, alcuni blocchi ed una riproduzione tutt’altro che fluida consiglieranno di ripiegare sul più leggero “Candy Crush”. Il display da 6,5 pollici FullHD+, pur con il refresh-rate a 60 Hz, fa il suo dovere e si vede bene anche sotto la luce del sole. E’ il resto che proprio non va bene! Era da tempo che non mi trovavo di fronte a lag così evidenti. Con OPPO A52 anche scrivere un semplice messaggio diventa un’impresa ardua, visto il ritardo con il quale il dispositivo risponde ai comandi. E non parliamo del multitasking: per passare da un’applicazione all’altra, a volte servono anche un paio di secondi. Peccato davvero, per lo meno per quegli utenti che fanno della velocità la propria ragione di vita. Per fortuna OPO A52, come detto prima, si riprende con un audio di livello superiore ed anche le cuffie a filo in dotazione, offrono musica di qualità. Tutt’altro discorso, invece, per la batteria da ben 5000 mAh che garantisce quasi due giorni pieni di utilizzo e, unico dispositivo che io abbia mai provato in questa fascia di prezzo, offre la possibilità della “carica inversa”, che permetterà di sfruttarlo come un vero powerbank. Il caricatore da 18 Watt garantisce una ricarica da 0 al 100% in circa 95 minuti.

Connettività e comparto telefonico

C’è praticamente tutto! Supporto a LTE 4G, GPS-GLONASS, NFC, Bluetooth 5.0, Wi-Fi dual-band, porta USB “C” 2.0 e jack da 3,5 mm per le cuffie. Nessun problema di ricezione e qualità telefonica sempre di alto livello. Certo, la ricerca o la composizione di un numero hanno bisogno di quei famosi 2/3 secondi, ma è qualcosa che da fastidio solo agli utenti super esigenti come me.

OPPO A52, considerazioni finali

Alla fine di questa recensione, mi trovo piuttosto in difficoltà nel dare un giudizio definitivo di OPPO A52. Ci sono, sicuramente, degli aspetti ottimi: la fotocamera prima di tutto, ma anche audio e batteria (con, addirittura la ricarica inversa) che sono un livello al di sopra di tanti concorrenti. Purtroppo le indubbie qualità appena citate, non possono nascondere prestazioni decisamente insufficienti, anche per quegli utenti che non cercano la velocità e la fluidità d’uso, fra le caratteristiche principali del proprio smartphone. Diciamo che il nostro OPPO A52 è perfetto per un utilizzo base: telefono, navigazione e gaming leggero, ascolto della musica e riproduzione dei video. Sempre con quel minimo di pazienza necessaria perchè risponda ai nostri comandi. Il prezzo ufficiale dell’unica versione prevista da 4/64 GB è di 199€ ma, con un minimo di ricerca, l’ho trovato a 176€ su UNIEURO.it

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: