Nothing Phone (1) è reale ed arriverà la prossima estate

Oggi era il gran giorno dell’evento Nothing, e Carl pei, il CEO dell’azienda, ha ufficialmente annunciato che il Nothing Phone (1) arriverà la prossima estate.

Nothing Phone (1), prepariamoci ad un nuovo approcio allo smartphone

Quindi tutto quello che era circolato come rumors nelle scorse settimane è vero. Durante il livestream di oggi, Carl Pei, dopo aver reso noto la line-up della sua società (quasi 150 milioni di dollari raccolti e 300 persone coinvolte nel progetto), ha ufficializzato il “suo” smartphone, proprio quello che aveva mostrato al CEO di Qualcomm durante lo scorso MWC di Barcellona.

Il Nothing Phone (1) si baserà, ovviamente, su Android con un OS specifico che si chiamerà, senza molta fantasia devo dire, Nothing OS. Carl Pei non ha mostrato il dispositivo se non in qualche animazione durante il video, che potete rivedere QUI, ma ne ha tracciato alcune caratteristiche principali come, ma non vi erano dubbi, il processore Snapdragon. Il sitema operativo del Nothing Phone (1) semplificherà al massimo la Way-of-Use di Android, riducendo le animazioni ed utilizzando colori, grafica, suoni ed elementi d’uso perfettamente coerenti con l’Haerware, qualunque cosa significhi, per rendere il sistema fluido e molto veloce. Di fatto, secondo Carl Pei, con Nothing Os, l’impiego di risorse sarà ridotto allo stretto necessario.

Nelle prossime settimane, presumibilmente da Aprile, sarà possibile provare un’anteprima di Nothing OS attraverso il launcher, che sarà reso disponibile per qualsiasi smartphone Android. Inoltre, per garantire la longevità del Nothing Phone (1), saranno garantiti tre anni di aggiornamenti del SW e quattro anni di aggiornamenti per la sicurezza. Dopo aver spiegato come ulteriori investitori potranno entrare nel mondo Nothing, Catrl Pei ha chiuso l’evento dando appuntamento a tutti per le prossime settimane.

Questo Nothing Phone (1) ha già scatenato la mia “scimmia”, come non accadeva dai tempi di Essential Phone, il dispositivo dell’azienda di Andy Rubin che, non dimentichiamolo, è stata acquistata proprio dalla Nothing di Carl Pei. Direi che possiamo prepararci ad una bella estate, non credete?

Di seguito il comunicato ufficiale di Nothing Italia

Stay Tuned!

Londra, Regno Unito – 23 marzo 2022 – Oggi Nothing ha confermato per la prossima estate i piani di lancio di phone (1)il suo primo e attesissimo smartphone. Dotato di un processore Snapdragon di Qualcomm, Nothing phone (1) è il secondo prodotto dell’azienda, sviluppato per offrire una connettività senza barriere attraverso un design iconico. Durante l’evento, organizzato da Nothing e intitolato The Truth, il CEO e co-fondatore Carl Pei ha anche rivelato il sistema operativo Nothing OS.

L’azienda ha anche annunciato lo stanziamento di 10 milioni di dollari per un imminente round di investimenti comunitari basato su azioni dello stesso valore del finanziamento di Serie B, co-guidato da EQT Ventures e C Ventures. Questo segue il primo round comunitario di Nothing, che lo scorso marzo ha raccolto 1,5 milioni di dollari in soli 54 secondi. Gli investitori avranno accesso alla community privata di Nothing, attraverso la quale otterranno vantaggi esclusivi e insight sull’azienda. Le pre-iscrizioni per l’accesso anticipato sono ora aperte e il round di investimento sarà attivo a partire dal 5 aprile. Per ulteriori dettagli si prega di visitare: nothing.tech.

“Dopo aver raccolto 144 milioni di dollari, costruito un team di oltre 300 persone e assicurato il supporto di partner fidati come Qualcomm Technologies, con phone (1) siamo pronti a segnare l’inizio del cambiamento in un mercato degli smartphone ormai assopito”, ha affermato Carl Pei. “Stiamo anche lanciando un nuovo round di investimento comunitario del valore di 10 milioni di dollari, in modo che i nostri sostenitori abbiano la possibilità di far parte del nostro viaggio in cui sfidiamo i giganti dell’industria”.

Il sistema operativo Nothing OS

Rimanendo fedele alla missione originaria di Nothing, Nothing OS è basato su un ecosistema aperto, che collegherà e integrerà facilmente i prodotti Nothing e quelli di altri brand leader mondiali. Nothing OS riprende le migliori caratteristiche di Android, riducendo il sistema operativo all’essenziale, dove ogni byte ha uno scopo. È progettato per offrire un’esperienza veloce, fluida e personale. Un’interfaccia coerente con l’hardware che si integra perfettamente con il software attraverso caratteri su misura, colori, elementi grafici e suoni. Una prima anteprima di Nothing OS sarà disponibile tramite il suo launcher, che potrà essere scaricato su alcuni modelli di smartphone a partire da aprile.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: