Nokia 1 & Android Go, la recensione di The Geekerz

Dopo qualche giorno di utilizzo, anche molto intenso, proprio per mettere alla frusta il Nokia 1 ed Android Go, è arrivato il momento della recensione. Vi anticipo subito che non è stata un’sperienza delle più eccelse, anzi… Ma seguitemi e capirete cosa voglio dire.

Nokia 1

Nokia 1, un prodotto senza futuro

Devo fare subito un’importante precisazione, dovuta ad HMD Global e a questo Nokia 1, telefono che, se non fosse per il sistema operativo, potrebbe (ad un prezzo ridotto almeno del 50%) assolvere al suo ruolo di entry-level, in tutti i sensi. La scheda tecnica del Nokia 1 descrive, infatti, un dispositivo studiato per offrire il meglio dell’esperienza d’uso possibile, con caratteristiche HW limitate.

  • Display: IPS da 4,5 pollici con risoluzione FWVGA (Full Wide Video Graphics Array) 854×480 pixels, 16:9
  • Processore: MediaTek MT6737M Quad Core da 1.1 GHz
  • RAM: 1GB LPPDDR 3
  • Memoria: 8 GB espandibile con MicroSD fino a 128
  • Connettività: 802.11 b/g/n, Bluetooth® 4.2, localizzazione GPS/AGPS + cellulare e Wi-Fi
  • Supporto rete: 4G LTE Cat. 4, Dual SIM (Nano)
  • Fotocamera: 5 Mpx con flash led
  • Fotocamera frontale: 2 Mpx
  • Batteria: rimovibile da 2150 mAh
  • Connessioni: Micro USB, Jack 3,5 mm
  • Dimensioni: 133.6 x 67.78 x 9.5 mm
  • Peso 131g (batteria inclusa)
  • Colori: Warm Red, Dark Blue (cover intercambiabili)
  • Sistema operativo: Android 8.1 Oreo (Go Edition)

Purtroppo, e lo scrivo sinceramente, non credo che il progetto Android Go abbia un futuro. Sono troppi, veramente troppi i problemi che l’utente si trova a dover affrontare durante il normale utilizzo quotidiano, e non parlo solo dell’esperienza d’uso esasperata dalla lentezza di ogni operazione. Il sistema dovrebbe sfruttare al meglio le specifiche HW volutamene limitate, per restituire una fluidità tale da non comprometterne il funzionamento. Di fatto questo non succede mai ed un utente meno smaliziato, si trova ben presto a dover gestire bugs, ricaricamenti della home page e tanti problemi.

Nokia 1

Procederò, quindi, prima con una descrizione classica del Nokia 1 e poi mi soffermerò sulle caratteristiche specifiche di Android Go.

Nokia 1, la confezione

La scatola del Nokia 1 è quanto di più classico si possa immaginare. All’interno troviamo il caricatore, il cavo USB/MicroUSB ed un paio di auricolari off-ears di scarsa qualità. Curioso come ci siano almeno una dozzina di manualetti di “guida rapida” all’utilizzo, una cosa che non vedevo da anni.

Materiali, costruzione ed ergonomia

Nokia 1

Plastica, plastica ed ancora plastica. Non troveremo nulla di pregiato nel Nokia 1 e neanche mi aspettavo qualcosa di più, anche se dispositivi di prezzo appena superiore, offrono alluminio e vetro 2,5D. In ogni caso c’è la possibilità di cambiare la cover posteriore, un chiaro richiamo ai Nokia del passato, e di rimuovere la batteria qualora ci fosse bisogno (una volta mi è capitato). Il vetro del display trattiene poche impronte e visto quante volte bisognerà agire sullo schermo, non è una cosa da poca. Le dimensioni compatte lo rendono comodo da utilizzare con una mano e, soprattutto, perfettamente adatto ad ogni tasca.

Hardware

Nokia 1

Processore MediaTek MT6737M Quad Core da 1.1 GHz, 1 GB di RAM e 8 di memoria che, per fortuna, si possono espandere fino a 128 Gb con una MicroSD. Ovviamente nessuna traccia di sensore impronte o altre “chicche” del genere. Nokia 1 nasce all’insegna della (presunta) praticità e rinuncia a tutto il superfluo. Il display è un IPS da 4,5 pollici con risoluzione FWVGA (Full Wide Video Graphics Array) 854×480 pixels, 16:9 che risulta poco visibile sotto la luce diretta del sole e, ovviamente, molto poco contrastato, regalando un effetto “neve” in qualsiasi situazione.

Software

Nokia 1

Ed eccoci arrivati al punto focale di questa recensione, il software che muove questo Nokia 1. La versione di Android è Oreo 8.1.0, quindi l’ultima al momento disponibile ma in versione GO. Cosa significhi l’ho spiegato QUI, ma è giusto descrivere cosa siano stati questi giorni di utilizzo e le specifiche di Android Go. Cominciamo dall’apertura di qualsiasi applicazione: la prima visualizzazione è a bassissima risoluzione e solo dopo un paio di secondi si avrà quella leggibile. Traduzioni ancora non complete e, in caso di alcune operazioni (ad esempio l’eliminazione di una mail) l’indicazione è in inglese. Durante l’installazione di un’applicazione sarà impossibile eseguire qualsiasi altra operazione a causa delle risorse limitate. Oltre ai bug di funzionamento, anche dal punto di vista grafico le cose non vanno molto bene. Il campo di ricerca di Google non si può eliminare e crea anche un brutto effetto grafico quando la tendina delle notifiche è abbassata, come si vede dalle foto qui sotto.

Nokia 1Nokia 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il browser di sistema è, ovviamente, Google Chrome. Non funziona male ma la visualizzazione è a schede semplici e di default è sempre attivato il risparmio dati. Non è possibile effettuare lo swipe fra le schede nonostante esista l’opzione. Android Go si caratterizza per una serie di applicazioni studiate specificatamente per questa versione del sistema operativo, ma ognuno con una serie di problemi da renderle praticamente inutilizzabili. Partiamo da Assistant Go che, incredibilmente, non è localizzato nella nostra lingua, nonostante la versione normale sia stata tradotta da molti mesi, ormai.

Nokia 1

Si passa a GMail Go che, incredibilmente, funziona bene. Lo stile è quello classico cui siamo abituati, ma la lentezza del sistema vi farà rinunciare all’invio delle mail molto prima che l’operazione sia conclusa. Google Go, invece, non altro che una serie di icone che rimandano ai servizi web di Google quali Meteo, Immagini, Traduttore, ecc.

Nokia 1

Ho lasciato per ultima, non a caso, Maps Go. Qui raggiungiamo il massimo dell’inutilità di questa versione Go di Android Oreo. Come per gli altri servizi, anche Maps è una Web App, nel senso che quando lanceremo l’applicazione, questa sarà aperta nel browser. Peccato che, una volta scelta la destinazione da raggiungere ed avviata la navigazione, il sistema ci chiederà di utilizzare l’applicazione normale! In questo modo tutto il presunto vantaggio in termini di leggerezza dell’app, di fluidità e velocità va a farsi, letteralmente, benedire. Vorrei mi si spiegasse il senso di questa scelta, che porta l’utente ad avere la stessa applicazione due volte, per favore.

Nokia 1Nokia 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando si effettuerà una ricerca sul Play Store, io ho provato con Facebook, il sistema, oltre alla normale applicazione, offrirà anche la versione Lite, specifica per Android Go.

Nokia 1

Comparto fotografico

Nokia 1

Non è, ovviamente, per le prestazioni della sua fotocamera che si compra il Nokia 1 ma c’è e l’ho provata. Ovviamente i risultati sono quelli che sono, 5 Mpx sono proprio pochi ed i risultati sono li a dimostrarlo. Incredibilmente, ed è un paradosso su un telefono di questo tipo, esiste una modalità manuale che permette la regolazione del bianco e degli ISO. I video della fotocamera posteriore sono a 720p, quelli dell’anteriore (che vedrete in apertura della recensione) a “soli” 480p, un vero e proprio tuffo nel passato.

Connettività e comparto telefonico

Nokia 1

Nokia 1 garantisce il supporto alla doppia SIM, al 4G LTE (ma non aspettatevi velocità da urlo) e al Wi-Fi monoband. La connessione wired utilizza una porta MicroUSB e, una vera chicca, troviamo la radio FM. Presente il jack da 3,5 mm per le cuffie.

Considerazioni finali

Nokia 1

Devo dire che sono molto in difficoltà ad esprimere una valutazione di questo Nokia 1. Il telefono non è male, anche considerando che, con poche decine di Euro in più, troviamo dispositivi molto meglio rifiniti e con una dotazione HW superiore. La scelta di HMD Global di sposare la filosofia Android Go si rivela perdente in assoluto, rendendo, di fatto, questo dispositivo praticamente inutile. Molto meglio andare su Nokia 2 che, quanto meno, offre un’esperienza di utilizzo completa e senza le castrazioni incredibili di questo Android Go.

Nokia 1

Nokia 1
7.2

Maneggevolezza & ergonomia

10.0 /10

Materiali

6.0 /10

Batteria

10.0 /10

Display

5.0 /10

Fotocamera

5.0 /10

Pros

  • Maneggevolezza
  • Ergonomia
  • Batteria
  • Autonomia

Cons

  • Android Go
  • Fotocamera
  • Esperienza d'uso

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...