Motorola One 5G Ace dal 14 Gennaio in vendita negli States

Motorola prosegue nella sua campagna di rilancio, presentando negli States un nuovo mid-level, settore chiave del mercato: Motorola One 5G Ace.

Motorola One 5G Ace, interessante, ma ancora Android 10

14 Gennaio 2021, questa è la data nella quale, negli Stati Uniti, partiranno le prenotazioni per il nuovo Motorola One 5G Ace. Perchè ho voluto sottolineare la data? Perchè trovo inconcepibile che un qualsiasi nuovo dispositivo con il sistema operativo di Mountain View che arrivi sul mercato, non sia equipaggiato con l’ultima versione di Android. Anche questo Motorola One 5G Ace arriva con ancora Android 10 on-board e, onestamente, già solo per questo, a mio parere, dovrebbe rimanere sugli scaffali. Posso capire (ma non giustificare) i lunghi tempi di attesa per ricevere l’agognato update sugli smartphone già presenti sul mercato, tempi che, per fortuna, rispetto al passato si sono decisamente ridotti, ma un dispositivo nuovo, nel 2021, DEVE arrivare sul mercato con Android 11.

[adrotate banner="10"]

Il Motorola One 5G Ace è motorizzato dal nuovo processore Snapdragon 750G e sarà messo in vendita al prezzo di 400$ (350€ circa). Il display è un LCD IPS da 6,7 pollici con risoluzione FullHD+ e bordi, almeno da quello che possiamo notare dalle immagini, non proprio sottilissimi. Troviamo 6 GB di RAM e 64/128 GB di memoria espandibile con MicroSD che occupa uno slot separato visto che questo Motorola One 5G Ace supporta solo una SIM. La batteria è da 5000 mAh e supporta la ricarica rapida da 15 Watt anche se, con una scelta alquanto strana, il caricatore nella confezione di vendita (e meno male che c’è) è da 10 watt. Il comparto fotografico consta di tre fotocamere posteriori: principale da 48 Mpx, ultra grandangolare da 8 Mpx e macro da 2 Mpx. Le prime due sono anche stabilizzate elettronicamente. La fotocamera anteriore, ospitata in un foro al centro del display, è da 16 Mpx. Resta da capire se questo modello sarà messo in vendita anche da questa parte dell’Oceano Atlantico.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: