LG Q6

LG Q6 annunciato ufficialmente con display FullVision 18:9

Arriva finalmente la linea entry-level figlia di LG G6. L’approccio con il display è il medesimo del modello top di gamma, ma i nuovi dispositivi si chiamano LG Q6, Q6 Plus e Q6A.

Lo stesso display FullVision da 18:9 di LG G6, è stato mantenuto, pur se con diverse dimensioni, come filo conduttore dell’intero portfolio 2017 di LG, dal TOP di gamma, ai nuovi entry-level. Questi tre nuovi prodotti sono, infatti, molto simili tra di loro e con il G6, se non fosse per il fatto che sono più piccoli e mancano della doppia fotocamera grandangolare.

Ovviamente il display è l’elemento principale: un FullHD+ 18:9 da 5.4″, con risoluzione 2160×1080 e densità di 442 ppi. Come anche su G6, gli angoli dello schermo non sono a 90°, ma sono delle curve che seguono la forma dello chassis. La scelta di stile consente di avere delle cornici veramente minime, con gli estremi del display veramente vicini alla cornice di alluminio che caratterizza tutti e tre i modelli della serie LG Q6.

LG Q6

Tutta la linea è caratterizzata da un processore Qualcomm Snapdragon 435, con diverse varianti di memoria:

  • Q6 Plus, 4 GB di RAM e 64 GB di ROM
  • Q6, 3 GB di RAM e 32 GB di ROM
  • Q6A, 2 GB di RAM e 15 GB di ROM

Tutti hanno una fotocamera posteriore da 13MP ed una anteriore da 5MP, con angolo di visuale di 100°. Il lato software, si basa su Android Nougat 7.1.1. con LG UX 6.0. Batteria da 3000mAh per tutti.

Ok, questo è (sono) LG Q6… Ma quando arriva?

Per quanto riguarda la disponibilità, in Agosto la serie LG Q6 arriverà in Asia, seguita poi da Europa, America Latina e Nord America. Il prezzo? Ancora nulla di ufficiale.

Cosa ne pensate di questa nuova linea entry-level? Onestamente avrei preferito un mid-level con processore Snapdragon della serie 600.

A seguire le specifiche complete:

LG Q6 Plus LG Q6 LG Q6a
Display 5.5-inch 18:9 FHD+ FullVision display
2160 x 1080 resolution
442 ppi
5.5-inch 18:9 FHD+ FullVision display
2160 x 1080 resolution
442 ppi
5.5-inch 18:9 FHD+ FullVision display
2160 x 1080 resolution
442 ppi
Processor Qualcomm Snapdragon 435 Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 435 Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 435 Mobile Platform
RAM 4 GB 3 GB 2 GB
Storage 64 GB 32 GB 16 GB
Cameras Rear: 13 MP Standard Angle sensor

Front: 5 MP Wide Angle sensor

Rear: 13 MP Standard Angle sensor

Front: 5 MP Wide Angle sensor

Rear: 13 MP Standard Angle sensor

Front: 5 MP Wide Angle sensor

Battery 3,000 mAh
Non-removable
3,000 mAh
Non-removable
3,000 mAh
Non-removable
Network LTE / 3G / 2G LTE / 3G / 2G LTE / 3G / 2G
Connectivity Wi-Fi 802.11 b, g, n
Bluetooth 4.2
NFC
USB Type-B 2.0
FM radio
Wi-Fi 802.11 b, g, n
Bluetooth 4.2
NFC
USB Type-B 2.0
FM radio
Wi-Fi 802.11 b, g, n
Bluetooth 4.2
NFC
USB Type-B 2.0
FM radio
Software Android 7.1.1 Nougat Android 7.1.1 Nougat Android 7.1.1 Nougat
Dimensions and weight 142.5 x 69.3 x 8.1 mm
149 g
142.5 x 69.3 x 8.1 mm
149 g
142.5 x 69.3 x 8.1 mm
149 g
Colors Astro Black, Ice Platinum, Marine Blue Astro Black, Ice Platinum, Mystic White, Terra Gold Astro Black, Ice Platinum, Terra Gold

Di seguito il comunicato ufficiale ed il video di presentazione del nostro amico Raffaele Cinquegrana. Buona visione.

Milano, 11 luglio 2017 — LG (Electronics) presenta LG Q6, il primo modello della nuova Serie Q e il primo smartphone di fascia media a implementare un display FullVision come quello di LG G6: grande e con le cornici ridotte al minimo.

Con display da 5,5 pollici FullVision e rapporto d’aspetto 18:9, questo dispositivo offre più spazio per i contenuti rispetto ai display tradizionali, minimizzando al tempo stesso le dimensioni. Il display FullVision di Q6 è estremamente comodo da usare: grazie alla ricerca sull’ergonomia realizzata per LG G6, il Q6 mantiene infatti la stessa praticità nella presa e nell’uso con una mano sola.

Dal design minimalista ed elegante, LG Q6 è caratterizzato da linee curve che gli conferiscono un look raffinato come gli angoli della scocca, arrotondati esattamente come quelli del display. Inoltre, il profilo è in metallo, un tocco di stile che permette al Q6 di essere leggero e robusto al tempo stesso, garantendo un’esperienza di utilizzo quotidiano più duratura.

LG Q6 non è soltanto bello, è anche molto pratico da utilizzare. LG ha creato infatti una nuova funzionalità di riconoscimento facciale che permette di sbloccare il proprio smartphone ancora più velocemente e con meno preoccupazioni rispetto alle altre tecnologie simili attualmente disponibili sul mercato.

Naturalmente, LG Q6 fa suo il patrimonio di eccellenza nelle ottiche fotografiche di LG. Lo smartphone ha una fotocamera anteriore con grandangolo di 100 gradi che permette di includere in uno scatto un ampio gruppo di amici e familiari senza alcuno sforzo. Grazie al nuovo software LG UX 6.0, poi, la fotocamera sfrutta appieno il formato 18:9 del display FullVision. Non manca la funzione Square Camera, utilissima per condividere delle immagini quadrate perfette per i social network e per creare collage e animazioni.

LG Q6 è anche molto resistente: il profilo è costruito in alluminio serie 7000, una delle leghe di alluminio con la più alta resistenza disponibile e utilizzata ampiamente in settori come l’aerospaziale. Il dispositivo è stato inoltre sottoposto all’esigente sistema di oltre 20 test sulla batteria che include esami sul calore, la penetrazione e l’urto, in condizioni più severe rispetto ai protocolli di test internazionali.

LG Q6 è un mix di caratteristiche premium, ottime prestazioni e un prezzo alla portata di tutti: una combinazione secondo noi importante in quanto risponde esattamente alle esigenze dei consumatori, come emerso dai nostri studi sull’uso degli smartphone nel mondo”, ha dichiarato Juno Cho, presidente di LG Electronics Mobile Communications. “Con la Serie Q permettiamo a tutti gli utenti di fruire delle migliori features dei nostri top di gamma, per un’incredibile esperienza d’uso.”

LG Q6 sarà in vendita a partire dal prossimo mese.

fonte

Scritto da

Il blogging è il secondo lavoro, ma la tecnologia è la prima passione. TheBulgaroShow!

Ti potrebbe interessare anche...