iPhone SE 2020, finalmente è arrivato fra noi: ma che prezzi!

Dopo millemila rumors, articoli e anticipazioni che lo davano praticamente in arrivo, oggi è stato finalmente annunciato iPhone SE 2020.

iPhone SE 2020, per me il prezzo non è giusto

Quindi non si chiamerà iPhone 9 il melafonino entry-level ma, forse per mantenere la continuità con il primo modello arrivato sul mercato qualche anno fa, il nome scelto è iPhone SE 2020. Parliamo subito di prezzi, visto che il motivo principale per cui questo dispositivo arriva sul mercato dovrebbe essere il prezzo conveniente. iPhone SE 2020 costerà, rispettivamente, nelle versioni 64, 128 e 256 Gb, 499, 549 e 669 Euro. Forse a me non è chiaro il concetto di economico (come sempre è stato definito questo smartphone) ma, ricordo, io ho pagato il mio Xiaomi Mi Note 10 Pro 483 Euro e, come riportato nella recensione, adesso si trova a quasi 50 Euro meno. 

Ma torniamo ad iPhone SE e, soprattutto, cerchiamo di capire cosa si metterà in tasca chi deciderà di spendere le cifre richieste per acquistarlo. Il design è un mix fra le precedenti versioni 7 e 8 di iPhone, ma troviamo anche qualche segno dei vecchi iPhone 6. Torna, come previsto, il Touch-ID e, di conseguenza, il classico tasto “home” che ha fatto la storia di tutti gli iPhone fino alla versione “X”. Sotto il display da 4,7 pollici LCD IPS “Retina” troviamo un HW che è preso pari pari da quello degli attuali iPhone 11. Spazio, quindi, al processore A13 Bionic, ai presunti 3 GB di RAM ed alla batteria che, oltre a supportare la ricarica wireless, garantirà un’autonomia uguale a quella di iPhone 8.

[adrotate banner="10"]

L’unica fotocamera presente sulla scocca posteriore è da 12 mpx, con apertura f/1.8 e possibilità di registrare video in 4K @60fps. La fotocamera anteriore è da 7 Mpx. Entrambi i sensori permetteranno scatti con effetto “ritratto”. Il sistema operativo, ovviamente, sarà iOS 13. I nuovi iPhone SE 2020 saranno prenotabili a partire dalle ore 14 del 17 Aprile con consegne (e arrivo negli stores) a partire dal giorno 24 Aprile. I colori saranno i classici bianco, nero e Product Red e per questo modello, una parte del ricavato andrà ad un fondo istituito per la lotta al maledetto coronavirus.

A voi i commenti!

#stayhome

 

[adrotate banner=”3″]

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?