HONOR 30, HONOR 30 Pro e HONOR 30 Pro+ ufficiali in Cina

Dopo HONOR 30S, presentato quindici giorni fa, ieri è stato il giorno di HONOR 30, HONOR 30 Pro e HONOR 30 Pro+, presentati in Cina.

HONOR 30 series, cugina stretta di Huawei P40 series

La nuova serie HONOR 30 non fa nulla, ovviamente, per nascondere la stretta derivazione dai “cugini ricchi” Huawei, a partire dal processore Kirin 990 per le versioni migliori e la connettività 5G. HONOR 30, invece, utilizzerà il Kirin 985, in pratica lo stesso processore depotenziato. Quello che salta subito all’occhio, oltre all’orrido (sapete già come la penso in proposito) supporto per il comparto fotografico, è l’enorme logo della casa che troneggia sulla cover posteriore delle versioni di colore viola e argento. Una scelta diversa riguarda le versioni bianca, nera e verde, dove il logo HONOR decisamente più piccolo e discreto, alla base della cover posteriore in vetro.

Prendendo più di uno spunto, come detto, dai “cugini” Huawei, le caratteristiche principali degli HONOR 30 si ripetono su ognuno dei dispositivi. HONOR 30 ha un display dai bordi piatti che misura 6,53 pollici che ospita nel foro sullo schermo, una singola fotocamera anteriore. La dotazione in termini di fotocamere non è male, potendo contare su quattro sensori rispettivamente da 40 Mpx Sony, teleobiettivo da 8 Mpx, grandangolare da 8 Mpx e macro da 2 Mpx. La fotocamera anteriore è da 32 Mpx. La dotazione in termini di RAM e memoria vede configurazioni da 6/8 GB per la prima e 128/256 GB per la seconda. I prezzi, almeno in Cina, sono così articolati:

  • HONOR 30 6/128 GB: 390€ circa
  • HONOR 30 8/128 GB: 420€ circa
  • HONOR 30 8/256 GB: 460€ circa

HONOR 30 Pro

[adrotate banner="10"]

Cambia decisamente lo stile sulle versioni HONOR 30 Pro. Il display ha i bordi curvi “waterfall” e cresce rispetto a quello di HONOR 30 fino ai 6,57 pollici. Il processore è il Kirin 990 e la dotazione prevede 8 GB di RAM e 128/256 Gb di memoria. Per la dotazione multimediale, la fotocamera grandangolare cresce fino ai 16 Mpx, si aggiunge il sensore ToF e la fotocamera anteriore diventa doppia, affiancando a quella da 32 Mpx una 8 Mpx grandangolare. Crescono, ovviamente, anche i prezzi, che in Cina saranno pari a 520€ circa per la versione 8/128 Gb e 570€ circa per quella 8/256 GB.

HONOR 30 Pro+

Le principali differenze fra HONOR 30 Pro+ e HONOR 30 Pro si concentrano sul comparto fotografico. In questo modello, infatti, la fotocamera standard diventa da 50 mpx e può registrare video in 4K @60fps. E’ l’unico dei tre HONOR 30 inoltre, a supportare la ricarica wireless della batteria da 4000 mAh. Il display ha un refresh-rate a 90 Hz e la RAM può arrivare fino a 12 GB, altre features che distinguono questo dispositivo dal resto della compagnia. I prezzi di vendita in Cina si adeguano alla maggior dotazione e passano a 650€ circa per la versione 8/256 Gb e 720€ circa per quella 12/256 Gb. Disponibilità dal prossimo 21 Aprile.

Aspettiamo di capire quando e a che prezzi arriveranno in Italia. Inutile ricordare che la serie HONOR 30 non avrà i servizi Google.

Stay Tuned and, most of all, #stayhome!

[adrotate banner=”3″]

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?