Huawei Mate 40, ultimo top cinese con processore Kirin

Sembra proprio che il Huawei Mate 40, di cui sono apparse in rete le prime immagini, potrebbe essere l’ultimo flagship dell’azienda a montare il processore Kirin.

Huawei Mate 40, ancora effetti del ban di Trump

Nei giorni scorsi, come anticipato in apertura, il Huawei Mate 40 è apparso in rete con le prime immagini ma, cosa ancora più importante, ne ha parlato direttamente il CEO di Huawei, Mr. Richard Yu. Durante il China’s Information Technology Summit 2020, Mr. Yu ha anticipato, appunto, che il Kirin 1000, che sarà annunciato all’IFA di Berlino, sarà costruito con tecnologia a 5nm ma sarà anche l’ultimo prodotto direttamente dall’azienda cinese.

[adrotate banner="10"]

Il motivo è sempre lo stesso: il ban che il presidente Trump ha imposto a Huawei ed a tutte le aziende che orbitano intorno al colosso cinese. In questo caso, i semiconduttori necessari per la costruzione del Kirin 1000, provengono da TMSC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) che, da metà Settembre, non potrà più rifornire Huawei. Sicuramente Richard Yu avrà provveduto ad acquistare il quantitativo necessario di elementi del Kirin 1000, ma quello che succederà in futuro non ha dato nessuna informazione. Sicuramente Huawei ha tutte le carte in regola per produrre anche i processori, ma cosa succederà per il prossimo Huawei P50, è ancora avvolto nel mistero.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: