Galaxy Note 9

Galaxy Note 9 sempre nuovo, sempre uguale

Ed anche il gran giorno della presentazione del nuovo Samsung Galaxy Note 9 è arrivato e passato, lasciandoci un dispositivo di cui sapevamo già tutto con settimane di anticipo.

Galaxy Note 9

Samsung Galaxy Note 9 o Note 8 Plus?

Considerando che del Galaxy Note 9 sapevamo già tutto con settimane di anticipo, la presentazione di New York non ha riservato sorprese particolari. Il dispositivo è esattamente quello che ci aspettavamo: un’evoluzione del precedente Galaxy Note 8 così come Galaxy S9/S9+ lo è stato del Galaxy S8. Il design cambia pochissimo e, soprattutto, nella parte posteriore, dove (con un anno di ritardo) il sensore per la rilevazione delle impronte digitali è stato spostato in una posizione accessibile senza problemi. Il nuovo posizionamento ha anche permesso, insieme alle fotocamere in orizzontale, di aumentare le dimensioni e, di conseguenza, la capacità della batteria, da sempre punto dolente della serie Note. Sul Galaxy Note 9 troviamo una 4000 mAh che, finalmente, permetterà di arrivare fino a fine giornata senza problemi. La scheda tecnica è quella ampiamente annunciata:

  • Schermo: 6,4” Super AMOLED QHD+ (1.440 x 2.960 pixel, 516ppi)
  • CPU: Exynos 9810
  • RAM: 6 / 8 GB LPDDR4
  • Memoria interna: 128 / 512 GB, UFS 2.1, espandibile (con microSD fino a 512 GB)
  • Fotocamera posteriore: 12 MP (f/1.5 o f/2.4) + 12 megapixel zoom ottico 2x, f/2.4, OIS
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel, f/1.7, autofocus
  • Connettività: hybrid dual nano SIM, LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, USB Type-C
  • Batteria: 4.000 mAh con ricarica rapida e wireless
  • Dimensioni: 161,9 x 76,4 x 8,8 mm
  • Peso: 201 grammi
  • Certificazione IP: IP68
  • OS: Android 8.1 Oreo

Il display guadagna 0,1 pollici di ampiezza e la RAM arriva (sul modello da 512 GB di memoria) fino ad 8 GB. IL comparto fotografico è copiato pari pari da quello del Galaxy S9+, apertura focale variabile compresa.

Di fatto le più importanti novità sono concentrate sulla nuova S-Pen, dotata di una sorta di vita propria.

Galaxy Note 9

Di un bel colore giallo sgargiante, almeno nel modello di Galaxy Note 9 Ocean Blue, è dotata di connessione Bluetooth e batteria autonoma (che si ricarica una volta riposta nel suo classico alloggiamento: 40 secondi di ricarica garantiranno 30 minuti di autonomia). Questo tipo di interazione permetterà di far scorrere presentazioni, scattare selfie o controllare il lettore musicale. Per il resto nessuna novità rispetto alla suite cui siamo abituati con la serie Note. Il nuovo Galaxy Note 9 sfrutterà un particolare cavo USB Tipo “C”/HDMI per la connessione al PC (addio alla DeX, quindi); in questo modo potrà essere usato anche come touchpad. Prima di lasciarvi al video della presentazione (Fonte The Verge) parliamo di prezzi: 1029€ per la versione 128/6 Gb e ben 1279€ per quella 512/8 GB. Sicuramente non a buon prezzo ma, come sempre, il prezzo calerà dopo le prime settimane, Inoltre Samsung, soprattutto in Italia, ha pensato a formule di acquisto che permettono di “alleggerire” il pagamento. Già prenotabile, il Galaxy Note 9 sarà disponibile dal prossimo 24 Agosto, nei colori Ocean Blue, Midnight Black e Lavender Purple.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...