Fitbit a lavoro sui nuovi fitness tracker con un nuovo sensore per monitorare l’apnea del sonno

Fitbit è a lavoro per portare sui suoi prossimi activity tracker il monitoraggio dell’apnea del sonno. Il Dr. Conor Heneghan capo del progetto, spiega: “L’apnea del sonno colpisce 18 milioni di americani, provocando respiri superficiali e pause durante la respirazione mentre si dorme“. Continua Henegran, “Questo, come ben possiamo immaginare, può  portare ad un aumento del rischio di insufficienza cardiaca o persino di ictus“.

Per aiutarci ancor di più, Fitbit integrerà delle tecnologie innovative nei nuovi tracker, in grado di effettuare una stima dell’ossigeno presente nel nostro sangue. Il nuovo sensore sarebbe in grado di rilevare, durante le fasi del sonno, quando i livelli di ossigeno nel sangue si abbassano. Fitbit e lo stesso Heneghan sperano di poter debuttare con il nuovo sensore e con nuovi smartwatch/activity tracker entro un anno.

Scritto da

Mi riprometto ogni volta di non cadere nel vortice tecnologico, ma è più forte di me. Accanito sostenitore e utilizzatore degli smartwatch, fitness tracker e tutto ciò che monitora e controlla.

Ti potrebbe interessare anche...