Xiaomi Mi A1

Xiaomi Mi A1 riceve le prime beta di Oreo 8.0

Xiaomi Mi A1 è uno degli smartphone di più successo della casa cinese, anche grazie al favorevolissimo rapporto prezzo/qualità. Da oggi riceve le prime beta di Android Oreo 8.0.

Xiaomi Mi A1

Xiaomi Mi A1: Oreo 8.0 sta arrivando

Xiaomi Mi A1 è il primo dispositivo del produttore cinese certificato “Android One” e quindi, almeno teoricamente, equiparato ai dispositivi Nexus/Pixel per quanto riguardo la tempistica degli aggiornamenti Android Stock ufficiali. Il nostro Alessandro (aka Il Salgo), negli ultimi giorni ha potuto constatare che non è proprio così, ma questo è quanto recita la certificazione. In ogni caso, proprio negli ultimi due giorni è iniziato il rilascio delle prime beta di Android Oreo 8.0 per gli smartphone venduti nel sud-est asiatico. Essendo versioni beta, ovviamente, i tester stanno pubblicando i primi video hands-on della nuova versione dell’OS di Mounatain View sui propri Xiaomi Mi A1. L’aggiornamento sostituisce alcune applicazioni con quelle ufficiali Google; è il caso, ad esempio di Google Telefono e Google Contatti.

Xiaomi Mi A1

Altrettanto disponibili, nonostante siano versioni beta, Files Go (il file manager proprietario) che, come le prime due, si aggiornerà automaticamente attraverso il Play Store. Per adesso, invece, non è prevista la funzione di risveglio con doppio “toc” (double tap to wake), che potrebbe essere rilasciato nelle versioni stabili se Xiaomi deciderà di attivare tale opzione. Last but not least ecco anche Night Light, la feature che permette di ridurre l’emissione di luce blu per non affaticare la vista durante la lettura.

Vi lascio ai video che, essendo in lingua originale, sono incomprensibili; per fortuna si può escludere l’audio: quanto mostrato in video, al contrario, è perfettamente comprensibile.

 

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...