Vivo Apex

Vivo Apex presentato in Cina, disponibile dal Q3?

Il Vivo Apex ha fatto parlare di se al recente MWC di Barcellona, proponendosi (anche se in veste di prototipo) come uno dei più interessanti di tutta la fiera.

Vivo Apex

Vivo Apex, quante novità interessanti

Lo smartphone, nella sua forma praticamente definitiva, è stato presentato in Cina durante un evento organizzato appositamente per l’occasione. Il Vivo Apex, oltre all’incredibile rapporto display/superficie frontale pari al 98%, è il primo che integra, grazie alla tecnologia COF, sotto il vetro da 5,99 pollici, il sensore delle impronte digitali, i sensori di prossimità, quelli ambientali, la capsula auricolare e l’altoparlante. Come abbiamo visto e sentito a Barcellona, il sensore delle impronte ricopre una superficie pari ad 1/3 del display è può, ovviamente, riconoscere più di un’impronta. Vivo Apex

Il processore sarà lo Snapdragon 845, come un top di gamma che si rispetti, ma quello che impressiona è lo spessore delle cornici, praticamente inesistenti. Eccellente il lavoro degli ingegneri che, nonostante la scelta di una fotocamera frontale a scomparsa, sono riusciti a contenere lo spessore in soli 7,8 mm. Non manca la doppia fotocamera posteriore, il DAC per l’audio cui contribuiscono ben tre amplificatori. Se sarà confermato l’inizio della produzione per il mese di Maggio, potremmo vedere Vivo Apex su certi mercati a partire dalla fine dell’estate 2018.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...