Redmi Note 7

Xiaomi Redmi Note 7 arrivato a The Geekerz

Dopo averlo visto in anteprima qualche settimana fa a Milano, Xiaomi Redmi Note 7, da adesso in poi solo Redmi Note 7, è arrivato sulla mia scrivania, pronto per essere sottoposto alle solite “torture”.

Redmi Note 7

Redmi Note 7, il mid-level che incanta

E’ indubbio che Xiaomi, all’inizio della sua avventura, abbia saputo sfruttare al meglio l’immenso know-how dell’azienda per immettere sul mercato tutta una serie di dispositivi che fanno del rapporto qualità-prezzo, il punto di forza. Oggi, pur a fronte di prodotti assolutamente di eccellenza come Xiaomi Mi9, è ancora la fascia media quella che attira più attenzione, proprio quella di Redmi Note 7.

La grande novità annunciata qualche tempo fa, è l’indipendenza dal marchio madre del brand Redmi, un po’ come ha fatto Huawei con Honor. Quindi Redmi Note 7 perde l’identificazione Xiaomi, ma non per questo la qualità. Dopo, come detto in apertura, averlo utilizzato per un brevissimo hands-on a Milano, Redmi Note 7 è oggi fra le mie mani, configurato quale telefono aziendale, pronto per essere testato in tutti i suoi aspetti, test che, come sempre, confluiranno nella recensione finale.

Ottimamente costruito, tutto vetro e alluminio, Redmi Note 7 sfoggia una scheda tecnica ed una dotazione da dispositivo di categoria decisamente superiore, a partire dalla fantastica fotocamera principale da ben 48 Mpx.

  • Processore: Snapdragon 660
  • Scheda grafica: Adreno 512
  • RAM: 3/4 GB
  • Memoria: 32/64 GB
  • Display: LCD da 6,3 pollici, FullHD+, 409 ppi, 18:9
  • Fotocamera principale: Samsung ISOCELL da 48 Mpx, f/1.8 + secondaria da 5 Mpx per profondità
  • Fotocamera anteriore: 13 Mpx
  • Batteria: 4000 mAh, ricarica rapida Quick Charge 4.0 (no wireless)
  • Sistema Operativo: Android Pie 9.0
  • Interfaccia: MIUI Global 10.2
  • Connettività: LTE 4G (su entrambe le SIM), Wi-Fi a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, Presa USB “C”
  • Dimensioni: 159.21 x 75.21 x 8.1 mm
  • Peso: 186 gr

Redmi Note 7

Come si può notare, Redmi Note 7 ha tutto dalla sua per diventare un must on della categoria, anche perchè i prezzi a cui viene proposto sono, a dir poco, eccezionali: 180€ per la versione 3/32 GB e 200€ per quella 4/64 GB che ho in prova. Non vedo l’ora di cominciare, questo Redmi Note 7 mi ha fatto raddrizzare le antenne sin dalla presentazione di Milano, quindi seguitemi nei prossimi giorni per vedere come si comporta.

Redmi Note 7

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...