realme 7, ecco il test del comparto fotografico

Dopo il fratello maggiore realme 7 Pro, oggi tocca proprio a realme 7 sottoporre alla prova i sensori delle sue cinque fotocamere. Diamo un’occhiata ai risultati.

realme 7, una fotocamera che soddisfa

Il comparto fotografico di realme 7 è, ormai, un classico della produzione del brand di OPPO. La distribuzione dei sensori è fin troppo ridondante, visto che almeno una delle lenti posteriori è praticamente inutile, ma sappiamo come riempire la scheda tecnica sia commercialmente sempre un buon passo. realme 7 può contare su una fotocamera principale Sony IMX682 da 48 Mpx e f/1,8, una grandangolare a 119° da 8 Mpx con f/2,3, una ultra macro (???) da 2 Mpx con f/2,4 (messa a fuoco a 4 cm) ed una di profondità sempre da 2 Mpx con f/2.4. La fotocamera frontale utilizza un sensore da 16 Mpx, Sony IMX471 con f/2.1. Analizzata la dotazione, la domanda più ovvia è: come scatta le foto e registra i video questo realme 7? Partiamo subito dalla situazione nella quale il realme si trova più in difficoltà, gli scatti in modalità “notte”.

Diciamo che non sono brutte foto ma, onestamente, la quantità di rumore digitale è presente in maniera importante anche se, ad onor del vero, ho visto ben di peggio nella stessa fascia di prezzo di realme 7. La potenza del flash è sufficiente per illuminare ambienti non più grandi di una stanza, come la mia camera da letto.

Ed una volta, come dice il proverbio, tolto il dente, tolto il dolore, passiamo agli scatti in condizioni di luce ottimali, situazione nelle quali realme 7 tira fuori il meglio dai suoi sensori. Come sempre lascio a voi il giudizio sulla sottostante galleria, che vede foto con la solita sequenza grandangolo, 1X, 2X e 5X, a 48 Mpx ed in modalità macro. A me, soprattutto quelle dei fiori (anche in modalità ritratto, piacciono molto. Ovviamente non si può pretendere la qualità di un Galaxy Note 20 (………..) et similia! Ma realme 7 si rivolge ad una fascia di utenti che necessita di una fotocamera pronta al classico punta & scatta, ed in questo ambito, almeno secondo me, se la cava egregiamente. Solo negli scatti grandangolari si nota quella distorsione agli estremi indice di un sensore non eccelso.

Uno scatto grandangolare singolo, per farvi capire cosa intendo con distorsione agli estremi.

Ed ecco il resto: 48 Mpx!

[adrotate banner="10"]

Macro!

Effetto bokeh!

Selfie, normale e bokeh!

Mi raccomando ragazzi: quando siete all’esterno, anche se lontano dagli altri, tenete ben indossata queste benedette mascherine, anche se fastidiose. Purtroppo, fino all’arrivo del vaccino, sono l’unico mezzo per difenderci da questo caXXo di “coronavirus“. A proposito di selfie bokeh… Evito ogni commento sulla qualità: il cielo, semplicemente cancellato!

Ed i video? Mah… Diciamo che ci si deve, giocoforza, accontentare. Girati a 4K @30fps (FullHD @30fps con fotocamera anteriore) mostrano qualche scatto di troppo ma, in generale, le qualità è discreta per la maggioranza degli utenti. Anche l’audio, vera delusione di realme 7 pro, su realme 7 và decisamente meglio.

Un sentito ringraziamento a Mario del negozio “Il Fiore all’Occhiello” di Nichelino, per aver messo a disposizione delle fotocamere di realme 7 i suoi splendidi fiori.

 

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: