OnePlus Nord CE2 in prova @TheGeekerz

Finalmente, dopo tanti anni di attesa, arriva in prova @TheGeekerz uno smartphone OnePlus. Ecco a voi il OnePlus Nord CE2 in tutto il suo splendore.

OnePlus Nord CE2, scende nell’arena dei mid-level

Devo dire che, ormai, avevo smesso di crederci. Chi segue The Geekerz quotidianamente avrà notato che non c’è spazio per i brand che non mi forniscono i loro dispositivi in prova. È un discorso che ho affrontato più di una volta, l’articolo specifico potete leggerlo QUI, ed è per questo che sulle pagine di The Geekerz non trovate più articoli di prodotti Samsung, Huawei, HONOR, OPPO e, da ultimo, anche di tutti i prodotti della galassia Xiaomi che, da quando la mia PR di riferimento è assente per ottimi e giustificati motivi, ha un ufficio stampa che non risponde neanche più alle mail ma che, ovviamente, intasa la casella del sito con centinaia di comunicati stampa. Anche con OnePlus, famosa azienda fondata qualche anno fa da Carl Pei, è sempre stato inutile chiedere dispositivi in prova. Nonostante i “soliti noti” ricevessero con settimane di anticipo i nuovi modelli per prove e recensioni (poi lasciati in regalo), non c’era mai stato verso di avere un modello in prova. Almeno fino a ieri, per fortuna! Grazie ad un serio e costruttivo scambio di mail con il nuovo Ufficio Stampa di OnePlus, che ringrazio sentitamente, finalmente ho l’opportunità di provare il mio primo dispositivo: il OnePlus Nord CE2.

Devo dire, con tutta onestà, che il primo impatto con il dispositivo è stato molto positivo. Mi è, infatti, stato recapitato in un box di altri tempi, se così posso esprimermi. Non è, infatti, la classica confezione di vendita, ma si tratta di una scatola molto grande che al suo interno contiene la scatola vera e propria del OnePlus Nord CE2, due cover aggiuntive a quella trasparente in dotazione, molto belle (una nera ed una azzurra) nella loro confezione e degli sticker.

Il OnePlus Nord CE2 è uno smartphone mid-level, esempio del nuovo corso del brand che è entrato a far parte della gestione diretta di mamma OPPO da qualche mese, perdendo forse quell’aura di esclusività che si era guadagnata con il lancio sul mercato dei primi modelli. Il brand era, di fatto, la realizzazione del sogno di Carl Pei, che si proponeva di lanciare sul mercato dispositivi che potessero competere con i top di gamma dei migliori marchi senza costringere gli utenti a vendersi un rene per acquistarli. Dopo i successi del passato, con gli anni, abbiamo assistito ad un certo ridimensionamento, frutto anche del fatto che Carl Pei ha scelto di lasciare la guida dell’azienda, che si manifesta oggi con una certa difficoltà (vedere le recensioni del OnePlus 10 Pro per capire) a mantenere le posizioni del passato. Anzi, gli aficionados del marchio, che formavano una vera e propria community, non hanno visto di buon grado il rientro in seno a OPPO, proprio perché stanno assistendo ad una commistione con altri marchi della galassia, come realme.

Dopo questo lungo “pippone”, del quale mi scuso per aver sottratto spazio al telefono, torniamo al nostro OnePlus Nord CE2. È un dispositivo che scende a combattere nell’affollata arena dei mid-level e lo fa puntando su alcune caratteristiche, come il design, che dovrebbero distinguerlo dai concorrenti. Il primo approccio è, senza ombra di dubbio, sorprendente; il modello che ho ricevuto è quello di colore Mirror Gray, dalla cover (in plastica) in materiale lucidissimo, praticamente uno specchio. Dal punto di vista scenografico fa la sua gran bella figura ma, purtroppo, il rovescio della medaglia è la tendenza a riempirsi di impronte dopo poco minuti di utilizzo. Per fortuna le cover, oltre a facilitarne l’ergonomia e la maneggevolezza grazie al grip ed alla buonissima fattura dei materiali, risolvono il problema.

L’altro problema che si crea per la scelta di design e finitura è molto più tecnico; come potete notare diventa difficile scattare le foto al OnePlus Nord CE2 senza generare il riflesso della fotocamera. Nulla, in ogni caso, di così difficile da risolvere. Da notare lo sforzo fatto dagli ingegneri per caratterizzarne lo stile, con una scelta che riprende quanto già fatto da OPPO con la serie Find X e che vede un naturale rialzo della cover a formare l’isola che contiene le tre fotocamere ed il flash led. La seconda cosa che mi ha colpito dopo la confezione è stato il display; molto luminoso e perfettamente contrastato anche senza “giocare” con i vari controlli disponibili per tonalità di colori e luminosità, veramente una bella sorpresa. A proposito del comparto fotografico, la scelta è caduta su delle fotocamere ben conosciute nell’ambito della galassia OPPO. Il sensore principale è da 64 Mpx, affiancato da un ultra grandangolare da 8 Mpx e da un macro da 2 Mpx. La fotocamera frontale è la classica 16 Mpx già visto su altri modelli.

Vediamo nello specifico, la scheda tecnica di questo OnePlus Nord CE2 che, lo ricordo, rappresenta una naturale evoluzione del modello precedente. I più attenti noteranno alcune similitudini con i prodotti realme.

  • Display: AMOLED da 6,43 pollici, Full HD+, HDR 10+, refresh-rate a 90 Hz, vetro Corning Gorilla Glass 5
  • Processore: MediaTek MT6877 Dimensity 900
  • Scheda grafica: Mali-G68 MC4
  • RAM: 6/8 GB (versione in prova 8 GB)
  • Memoria: 128 GB UFS 2.2, espandibile con MicroSD
  • Sistema operativo: Android 11, OxygenOS 11
  • Fotocamere posteriori: principale 64 MP, f/1.8, 26mm (wide), 1/1.97″, 0.7µm, PDAF; ultra grandangolare 8 Mpx, f/2.2, 119˚; macro 2 Mpx, f/2.4
  • Fotocamera anteriore: 16 Mpx, f/2.4, 27mm (wide)
  • Connettività: USB “C” 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, dual-band, Wi-Fi Direct, hotspot, Bluetooth 5.2, 5G, Dual-SIM
  • Extra: jack 3,5 mm
  • Sicurezza: sensore ottico impronte a display, sblocco con riconoscimento 2D del volto
  • Batteria: 4500 mAh, ricarica rapida SuperVooc a 65 Watt
  • Dimensioni: 160.6 x 73.2 x 7.8 mm
  • Peso: 173 grammi
  • Colori: Gray Mirror (versione in prova), Bahama Blue

Il OnePlus Nord CE2 è molto leggero, solo 173 grammi, e questo, insieme alle dimensioni contenute, ne fa un dispositivo che calza naturalmente anche nelle mani più piccole. In più, come scritto prima, l’utilizzo della cover (nel mio caso quella nera) che ha la superficie “ruvida”, regala un grip semplicemente eccezionale. Desta qualche perplessità che uno smartphone che arriva sul mercato nella primavera del 2022 abbia ancora on-board Android 11 ma mi auguro che quanto prima arrivi l’aggiornamento ad Android 12.

Le prime impressioni sull’utilizzo sono senz’altro positive; come anticipato dal mio grande amico Giueseppe, aka @Spippo, il OnePlus Nord CE2 si rivela molto fluido e scorrevole. Il display regala una visione ed un feedback eccezionali e non vedo l’ora di sottoporlo alle mie classiche prove per verificare quanto le prime giornate stanno raccontando di buono. Lo smartphone arriva sul mercato ad un prezzo ufficiale di 359€, forse qualche Euro più caro dei principali concorrenti, ed anche le varie offerte on-line, almeno per ora, non si discostano granchè dal prezzo ufficiale (al massimo 5€ in meno).

Appuntamento ai prossimi giorni per le prime prove del OnePlus Nord CE2 che, come sempre, culmineranno nella recensione finale.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: