OnePlus 5T

OnePlus 5T è realtà a partire da 499€ (ma lo sapevamo già)

Abbiamo parlato di OnePlus 5T per tutta la settimana, anticipando tutto quello che, puntualmente, è stato svelato ieri. Oggi arriva il comunicato ufficiale della casa cinese che vi riporto integralmente.

OnePlus 5T

OnePlus 5T, il comunicato ufficiale

Schermo avvolgente

OnePlus 5T introduce per la prima volta un Display Full Optic AMOLED da 6 e rapporto 18:9 per offrire un’esperienza di visualizzazione ancora più avvolgente, il tutto conservando lo stesso fattore di forma del suo predecessore OnePlus 5. Grazie a un algoritmo integrato nel software, il display si adatta automaticamente alle condizioni di luce più difficili, migliorando l’esperienza di visualizzazione da parte dell’utente. Oltre a migliorare l’estetica del dispositivo, lo schermo più grande ottimizza anche l’esperienza complessiva di utilizzo. Gli utenti possono calibrare lo schermo in base alle proprie preferenze di visualizzazione, impostandola su quattro diverse modalità: predefinita, sRGB, DCI-P3 e adattiva. Per garantire un design omogeneo per la parte anteriore del OnePlus 5T, OnePlus ha spostato il sensore per le impronte digitali in ceramica, notoriamente tanto veloce da sbloccare il telefono in meno di 0,2 secondi, sul retro del dispositivo. L’elegante design monoscocca in alluminio che caratterizza OnePlus 5T è sottile e funzionale, il che lo rende un telefono non solo confortevole da tenere in mano ma anche straordinariamente resistente. Progettato con la massima cura dei dettagli, OnePlus 5T porta avanti la tradizione di perfezionamento e coesione totale tipica del prodotto OnePlus.

Doppia fotocamera con migliori prestazioni in condizioni di bassa luminosità

OnePlus 5T presenta alcuni perfezionamenti chiave volti a migliorare le prestazioni della fotocamera in condizioni di scarsa illuminazione. OnePlus 5T dispone della stessa fotocamera principale presente su OnePlus 5, ma in più vanta una fotocamera secondaria ottimizzata con un’ampia apertura di f/1,7 per scattare foto in condizioni di scarsa luminosità. Con la tecnologia Intelligent Pixel, implementata per la prima volta sulla fotocamera frontale di OnePlus 3T, la fotocamera secondaria di OnePlus 5T combina 4 pixel in 1, riducendo il livello di rumorosità negli ambienti poco illuminati e migliorando la nitidezza dell’immagine. Ulteriori migliorie a livello di software sono state aggiunte alla modalità Ritratto per ottimizzare la riduzione della rumorosità. Ciò è possibile grazie a nuovi algoritmi multi-frame in grado di comparare diversi frame di una stessa immagine per eliminare eventuali inconsistenze e migliorare il livello di nitidezza complessivo dei ritratti.

Ottimizzazione di Android – OxygenOS

Il sistema operativo di OnePlus, OxygenOS, offre un’esperienza ottimizzata di Android, più veloce, più pulita e più personalizzabile rispetto ad altre esperienze Android. OxygenOS consente un processo di sviluppo software semplificato, il che risulta in aggiornamenti più veloci e consistenti che si basano ampiamente sui feedback rilasciati dagli utenti. Una novità presente su OxygenOS è Face Unlock, che consente agli utenti OnePlus di sbloccare il proprio telefono semplicemente guardando il dispositivo. La funzione di sblocco tramite riconoscimento facciale Face Unlock, tra le più rapide disponibili oggi sul mercato per dispositivi Android, utilizza oltre 100 punti di identificazione dei tratti facciali per sbloccare OnePlus 5T. Proprio come con il suo hardware, l’approccio di OnePlus al software si focalizza su un’esperienza utente perfezionata, efficiente e minimalista. Gli utenti OnePlus vagliano nuove funzioni attraverso l’OxygenOS Beta Program e queste vengono aggiunte solo quando OnePlus è assolutamente sicura che possano migliorare il modo d’utilizzo del telefono da parte dell’utente.

Ricarica pari a un giorno in solo mezz’ora

Introdotto per la prima volta con OnePlus 3, il sistema Dash Charge rappresenta una delle più rapide soluzioni di ricarica presenti oggi sul mercato globale, oltre che una delle funzionalità preferite dagli utenti OnePlus. Una ricarica di mezz’ora è sufficiente affinché la batteria di cui è dotato OnePlus 5T duri un giorno intero. Grazie alla sua capacità di conservare più corrente e di passare dalla modalità di gestione dell’alimentazione tramite cuffie a quella tramite adattatore per evitare il surriscaldamento del telefono durante la ricarica. Dash Charge consente di continuare a ricaricare velocemente il OnePlus 5T anche durante l’utilizzo del GPS o la riproduzione di giochi particolarmente esigenti in quanto a potenza grafica.

Prestazioni ottimali

OnePlus 5T offre un’esperienza eccellente grazie alla perfetta combinazione di hardware potente e di software intelligente. Grazie a una RAM LPDDR4X fino a 8 GB, con OnePlus 5T è possibile avviare molte app simultaneamente e passare con facilità da un’app all’altra, senza che si noti neanche un solo secondo di ritardo. Il sistema di archiviazione “a doppia corsia” di OnePlus 5T, basato su UFS 2.1, assicura un caricamento delle app più rapido e maggiore velocità di lettura/scrittura. OnePlus 5T sfrutta una delle piattaforme più potenti ed efficienti presenti sul mercato, Qualcomm®Snapdragon™ 835. La Adreno 540 GPU migliora le prestazioni grafiche, rendendo l’esperienza di gaming intensivo più uniforme che mai.

Prezzo e disponibilità

Il OnePlus 5T, nelle opzioni da 64 GB / 6 GB Ram e 128 GB / 8 GB Ram di memoria e color (midnight black), sarà disponibile su https://oneplus.net/5t a partire dal 21 novembre e solo nella giornata del 21 novembre sarà disponibile presso SlamJam Pop-up store a Milano in Via Pasquale Paoli, 3 CAP 20143. Il prezzo iniziale è di 499€ per la versione da 64 GB / 6 GB Ram e di 559€ per la versione da 128 GB / 8 GB Ram.

Per maggiori informazioni, visita la pagina prodotto di OnePlus 5T: oneplus.net

FONTE

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...