Micron uccide Lexar

Le schede di memoria Lexar oggi sono ufficialente morte. La loro fine è stata decretata da Micron, la società che controlla Lear, la quale ha annunciato che l’intera attività è in chiusura.

“La decisione è stata presa per far si che la società riesca a concentrarsi su opportunità più concrete in mercati e canali con un valore più elevato”, così scrive Micron sul suo sito.

[adrotate banner="10"]

Oltre alle schede di memoria si fermeranno anche altri prodotti, come le unità flash USB, lettori di schede di memoria e unità di memoria. Micron non esclude la possibilità di vendere tutto o parte dell’attività Lexar e fonti dicono che ci sono già dei potenziali acquirenti.

 

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: