pebble time 2

Le mani di Fitbit su Pebble si fanno sentire, niente Pebble Time 2

Oggi è un giorno triste per gli amanti dei dispositivi wearable: Pebble ha infatti annunciato ufficialmente la cancellazione di Pebble Time 2 e Core.

Un’annuncio che ha lasciato tutti esterrefatti, conseguente alla recente notizia dell’acquisizione della società da parte di Fitbit. Era già stato annunciato che i dipendenti attualmente in forza sarebbero stati ricollocati e che sarebbe stata smantellata la sezione hardware, ma si sperava che almeno i progetti in corso sarebbero stati portati a termine.

Oggi la doccia fredda: addio Pebble Time 2

Con un annuncio a denti stretti, Pebble comunica ufficialmente che chiude il crowdfounding su Kickstarter e annuncia il rimborso per tutti i sostenitori che si erano già impegnati nel sovvenzionare i progetti.

È la fine di una società che ha due grandissimi meriti: aver fatto conoscere a livello mondiale le possibilità del crowdfounding e aver prodotto il primo, vero, dispositivo wearable.

I prodotti Pebble sono iconici e funzionali, gli unici in grado di offrire all’utente un’esperienza d’uso ottima, garantendo una lunghissima durata della batteria.

Intanto in rete scatta la rivolta e Fitbit accusa una perdita di immagine notevole. Chissà che il danno generato non sia più grande del risparmio ottenuto.

 

Scritto da

Malato di tecnologia della prima ora, #tecnoscimmiato per antonomasia e attento ad ogni novità che porti innovazione.

Ti potrebbe interessare anche...