HTC a lavoro per un VR Standalone, ma solo per il mercato cinese

HTC sta collaborando con Qualcomm per creare il nuovo Vive in esclusiva per il mercato cinese. Il visore sarà un prodotto premium dotato di un chip Snapdragon 835. Il design è studiato con Qualcomm e questo permetterà, grazie ad un ottimo hardware, di creare un VR Standalone che possa godere dei contenuti presenti sulla piattaforma Viveport di HTC.

Mancanza del Google Play Store

Il VR Standalone è un prodotto separato dal progetto Google Daydream, che è stato annunciato questa primavera, anche se confrontando le immagini pare ci siano delle somiglianze. La principale differenza sarà il fatto che, a differenza di Daydream, HTC Standalone non avrà il supporto al Google Play Store, essendo un prodotto indirizzato prevalentemente al mercato cinese. Presto arriveranno nuove notizie a fronte anche della recente collaborazione tra Oculus e Xiaomi al fine di creare un prodotto all-in-one.

Scritto da

Mi riprometto ogni volta di non cadere nel vortice tecnologico, ma è più forte di me. Accanito sostenitore e utilizzatore degli smartwatch, fitness tracker e tutto ciò che monitora e controlla.

Ti potrebbe interessare anche...