Galaxy A9 Pro

Galaxy A9 Pro (2018), il festival delle fotocamere

Dopo Galaxy A7 2018 e LG V40 ThinQ rispettivamente con 4 e 5 fotocamere in totale, Samsung è pronta a rilasciare Galaxy A9 Pro, anch’esso con ben 5 fotocamere.

Galaxy A9 Pro

Galaxy A9 Pro (2018) imaging punto e basta!

Partiamo dalla considerazione che dopo Huawei P20 Pro, la corsa ad aumentare il numero di obiettivi sembra lo spunto tecnico più in voga di questa fine del 2018. Oltre agli smartphone citati in apertura, sembra che anche Nokia si stia preparando al lancio di un terminale con ben 5 fotocamere posteriori. Samsung sembra credere molto in questa evoluzione e, dopo il Galaxy A7 (2018), ecco pronto il Galaxy A9 Pro (2018) con 4 fotocamere posteriori e una frontale. Il dispositivo sarà lanciato ufficialmente il prossimo 11 Ottobre e, a seconda dei mercati (non si sa ancora se arriverà anche da noi), potrebbe chiamarsi Galaxy A9s. I rumors, stranamente abbastanza scarsi e discordanti, prevederebbero un processore Snapdragon che, al momento attuale, non si sa se sarà il 710 o il 660. La RAM dovrebbe essere pari a 4/6 GB e la memoria interna pari a 64/128 GB, coerentemente con la vocazione all’imaging del Galaxy A9 Pro (2018). Il display dovrebbe essere un AMOLED da 6,28 pollici FullHD+ in formato, ovviamente, 18:9. La batteria dovrebbe essere da 3720 mAh, segnale di una buona autonomia. Ovviamente l’attenzione degli esperti del settore è tutta rivolta verso il comparto fotografico. Le quattro fotocamere posteriori coprono tutte le esigenze degli appassionati del genere:

  • Obiettivo principale standard da 24 Mpx
  • Obiettivo secondario grandangolare 120° da 8 Mpx
  • Due obiettivi tele da 5 e 10 Mpx
  • Fotocamera frontale da 24 Mpx

Il primo mercato che avrà il piacere di toccare con mano il nuovo Galaxy A9 Pro (2018) è quello cinese, poi non resterà che aspettare per capire i piani di Samsung relativamente alla distribuzione negli altri paesi.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...