CES 2023: Amazon annuncia nuove funzionalità, partnership ed esperienze di Ring, Alexa

In occasione del CESAmazon ha annunciato nuovi prodotti, funzionalità ed esperienze per i suoi clienti con la volontà di unirsi ai propri partner per presentare funzionalità e integrazioni che sfruttano i servizi di Amazon.

Amazon Ring Car Cam: la tecnologia Ring dalla casa all’auto

Ring Car Cam estende la potenza della tecnologia Ring dalla casa all’auto, creando una nuova categoria per Ring. Ring Car Cam è controllata dall’App Ring ed è unica nel suo genere in quanto la doppia telecamera registra sia quando l’auto è in movimento che quando è spenta, dando così all’utente la possibilità di controllare la propria auto ovunque si trovi, che sia parcheggiata a casa, al supermercato o in viaggio. Quando l’auto è parcheggiata, i sensori intelligenti di Car Cam sono in grado di rilevare gli eventi all’interno e intorno al veicolo. Se viene rilevato un evento, ad esempio un’effrazione, la videocamera inizia a registrare e invia un avviso in tempo reale all’app Ring, dove è possibile guardare in diretta ciò che sta accadendo o mettersi in contatto con chi si trova nell’auto. Car Cam dispone anche di una funzione unica chiamata Traffic Stop. Basta dire “Alexa, registra” e la videocamera registrerà ciò che sta accadendo, anche se l’auto è parcheggiata.

 

Ring Peephole Cam: tutti i vantaggi del videocitofono

Ring Peephole Cam include tutte le funzioni del videocitofono più conosciute e amate dai clienti e può essere installato sopra lo spioncino presente sulla porta. Che si tratti di un appartamento, di un condominio o di una villetta indipendente, è possibile beneficiare dei vantaggi di un videocitofono. Peephole Cam è dotato di una telecamera HD da 1080p, visione notturna, audio bidirezionale e rilevamento di movimenti. L’installazione è rapida, semplice e richiede pochi minuti, senza dover apportare modifiche permanenti.

Alexa for EV Charging: l’evoluzione della ricarica dei veicoli elettrici

Da oggi la ricarica dei veicoli elettrici (EV) sta diventando molto più conveniente grazie alle nuove funzioni di ricarica EV con integrazione Alexa. A partire da quest’anno, i conducenti di veicoli elettrici negli Stati Uniti potranno infatti chiedere ad Alexa di aiutarli a trovare e raggiungere i punti di ricarica pubblici, nonché a pagare attraverso una semplice richiesta vocale come “Alexa, trova una stazione di ricarica per veicoli elettrici vicino a me”. L’esperienza di ricarica EV di Alexa rende disponibile ai clienti in tempo reale oltre 150.000 stazioni di ricarica pubbliche negli Stati Uniti, gestite da EVgo, una delle più grandi reti di ricarica rapida del Paese, e altri operatori. EVgo sarà anche il primo operatore di ricarica EV a offrire la possibilità di pagare la ricarica comodamente con l’uso della voce. I clienti che possiedono veicoli con integrazione Alexa e accessori come Echo Auto potranno infatti chiedere ad Alexa di trovare la stazione di ricarica EVgo più vicina e, una volta arrivati, avviare e pagare la ricarica semplicemente dicendo “Alexa, paga la mia ricarica”. 

Nuove collaborazioni e nuovi sviluppi

Con l’obiettivo di standardizzare l’interoperabilità vocale e consentire ai clienti maggiore scelta e flessibilità, Amazon annuncia nuove collaborazioni e sviluppi per quelle già in essere, tra cui:

Integrazione multi-assistente Amazon e Panasonic Automotive. Amazon e Panasonic Automotive hanno collaborato per aggiornare il sistema di infotainment di bordo SkipGen di Panasonic Automotive attraverso un’integrazione all’avanguardia che consente ai clienti di accedere simultaneamente ad Alexa o a “Hey Siri” in Apple CarPlay. Si tratta di un grande vantaggio per il cliente che ora ha la possibilità di accedere simultaneamente sia a Siri che ad Alexa con le relative funzionalità su un unico sistema. Con SkipGen di Panasonic Automotive le richieste vocali a bordo del veicolo sono ancora più semplici da effettuare, grazie anche alla profonda esperienza dell’azienda nell’integrazione di Apple CarPlay con le proprie offerte abbinata alle tecnologie di Amazon per il rilevamento delle parole di attivazione, il rilevamento dei regionalismi, la gestione di più assistenti vocali e l’SDK di Alexa Auto. Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Integrazione multi-assistente Amazon e Josh.ai. Josh.ai, un sistema di intelligenza domestica progettato per gestire e controllare i dispositivi integrati attraverso la sua app intuitiva e l’elaborazione di un linguaggio di programmazione naturale, mostrerà una nuova integrazione multi-assistente per i dispositivi Josh.ai, che consente di utilizzare Alexa contemporaneamente all’assistente vocale di Josh.ai, semplicemente utilizzando la parola di attivazione corrispondente. Mentre l’assistente Josh.ai controlla la Casa Intelligente e i dispositivi connessi, i clienti possono contemporaneamente utilizzare Alexa per rivolgere richieste vocali, ottenere informazioni, gestire le attività quotidiane e cercare contenuti di intrattenimento, come consultare gli ultimi risultati sportivi, gestire la lista della spesa e molto altro. Maggiori informazioni sono disponibili qui.

 

Hey Disney! Al CES, Amazon presenta inoltre le funzionalità di Hey Disney!, svelando la magia di questo attesissimo assistente vocale. Hey Disney! è apparso di recente in alcune camere d’albergo del Polynesian Village Resort di Disney. Ora le aziende sono entusiaste di annunciare che Hey Disney! sarà presto disponibile nei prossimi mesi per i clienti degli Stati Uniti che potranno acquistarlo nell’Alexa Skills Store o con un abbonamento ad Amazon Kids+. Per saperne di più, leggere qui.

Inoltre, dieci società del portfolio di Alexa Fund presentano al CES tante soluzioni innovative, tra cui:

Test dimostrativo Labrador di Retriever ed Echo Show 10. L’azienda Labrador, sostenuta dall’Alexa Fund, annuncia un prototipo proof-of-concept dotato di un Echo Show 10 di Amazon installato sopra l’assistente robot Labrador™ Retriever. Il robot è progettato per consentire alle persone di vivere in modo più indipendente, spostando e avvicinando gli oggetti di uso quotidiano all’occorrenza.

Sistema doccia circolare Orbital Systems con routine Alexa. Orbital Systems, società supportata dall’Alexa Fund, realizza elettrodomestici che non solo consentono di far risparmiare acqua ed energia, ma migliorano anche l’esperienza del cliente. Orbital Systems presenterà l’esperienza ‘la mia doccia’ potenziata da una Routine di Alexa. Grazie alle routine, i clienti possono eseguire compiti specifici e, attraverso semplici comandi vocali, con le routine doccia di Orbital è possibile regolare musica, temperatura e flusso dell’acqua e persino l’illuminazione del bagno grazie ad azioni preimpostate e personalizzate.

Sidewalk. Amazon Sidewalk, la rete sicura a lungo raggio progettata per fornire connettività universale e a basso costo a miliardi di dispositivi intelligenti, sarà accessibile agli sviluppatori nella prima metà di quest’anno. Ciò significa che Amazon offrirà agli sviluppatori e ai produttori di dispositivi un vero e proprio modello self-service per creare in modo indipendente e rapido nuovi dispositivi abilitati a Sidewalk. L’azienda presenterà anche quattro nuovi dispositivi di terze parti con integrazione Sidewalk, progettati per aiutare i clienti a ottenere vantaggi quotidiani tra le mura domestiche, tra cui un nuovo rilevatore di gas naturale di New Cosmos – che sfrutta Sidewalk per fornire ai clienti informazioni tempestive su potenziali perdite di gas nella loro casa; diversi nuovi dispositivi residenziali con integrazione Sidewalk di Browan, tra cui un rilevatore di movimento, sensori per porte e finestre, un rilevatore di perdite d’acqua e un rilevatore di CO2, ognuno dei quali utilizza Sidewalk per inviare avvisi quando necessario; lo smart modem Aria di Deviceroy, che utilizzerà Sidewalk per collegare gli inverter solari a Internet, aiutando i clienti a coordinare automaticamente la disponibilità di energia in tempo reale con gli elettrodomestici ad alta efficienza; infine, Meshify presenterà i suoi nuovi dispositivi con integrazione Sidewalk di rilevamento di perdite e congelamento, aiutando i clienti a evitare danni importanti.

Matter. Con l’obiettivo di rendere la Casa Intelligente più interoperabile e semplice per i clienti, a partire da questa primavera, Amazon espanderà il supporto di Matter a iOS, Thread, ad altri tipi di dispositivi come termostati, tapparelle e sensori e ai restanti dispositivi Echo ed eero. Inoltre, l’azienda rilascerà in anteprima per gli sviluppatori le prime API di Alexa Ambient Home Dev Kit (AAHDK) questo mese proprio in occasione del CES. Queste includono un’API per la sincronizzazione di gruppo, la sincronizzazione dei dispositivi e la protezione delle credenziali (CLAPI). Queste funzionalità basate sul cloud sono progettate per essere flessibili, consentendo agli sviluppatori di massimizzare lo sforzo di sviluppo e di raggiungere un maggior numero di famiglie e utenti, indipendentemente dal sistema operativo mobile o dal protocollo di connettività utilizzato per collegare i dispositivi ad Alexa.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: