Xperia XZ3

Sony Xperia XZ3, l’evoluzione della specie

Dopo le prime immagini “rubate” pubblicate a Giugno, Sony Xperia XZ3, poco prima della presentazione ufficiale all’IFA, appare in foto praticamente definitive.

Xperia XZ3

Sony Xperia XZ3, cosa vi ricorda?

Precisazione doverosa: noi addetti al lavoro siamo proprio una brutta razza. Fino alla precedente serie Xperia, abbiamo sempre imputato a Sony una scelta di design troppo “antica”. Trovavamo quelle cornici qualcosa di semplicemente orribile e, con l’uscita dei primi smartphone con display 18:9 e cornici praticamente assenti, abbiamo rincarato la dose. Poi, a Barcellona, durante l’ultimo MWC, la casa nipponica presenta Xperia XZ2. Bello, bellissimo… Peccato che i nostri giudizi, al di là della pessima ergonomia, siano stati tutti incentrati a quanto fosse diventato anonimo lo stile del nuovo dispositivo. Decisamente incontentabili! La premessa serve per introdurre il nuovo Sony Xperia XZ3, che non deve essere considerato un nuovo smartphone tout-court, ma la naturale evoluzione del modello precedente. Peccato che il design, oltre a rimanere anonimo, si sia avvicinato troppo a quello degli ultimi dispositivi della nota rivale coreana.

Xperia XZ3

Il display da 6 pollici dovrebbe essere un P-OLED (Plastic OLED) QHD+ in formato 18:9 con, purtroppo, la comparsa del famigerato notch. La curvatura dei profili laterali ricordano, come detto, gli ultimi Galaxy S di Samsung, e questo non gioca certo a favore dei nuovi Xperia XZ3. La cover posteriore, almeno a considerare le immagini, mantiene l’aspetto lucido del modello XZ2 e questo lascia presupporre la stessa, maledetta tendenza a scivolare dalle mani in qualsiasi condizione. Il sensore per la rilevazione delle impronte digitali, inoltre, sembra aver mantenuto la stessa, scomodissima posizione, non risolvendo uno dei problemi principali dell’attuale modello. I bordi superiore ed inferiore mantengono una “presenza” importante, anche a causa della presenza del doppio speaker stereo.

Xperia XZ3

Nessuna novità importante anche a livello di scheda tecnica che vede il processore Snapdragon 845, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria (espandibile), batteria da 3300 mAh (un po’ pochini, vero?) e la fotocamera posteriore da 19 Mpx. A livello di connettività troviamo la porta USB Tipo “C” oltre, ovviamente, a tutte le possibilità wireless. La versione di Android dovrebbe essere Pie 9.0 ma la grossa novità dovrebbe essere l’interfaccia. Si parla, infatti, di qualcosa di simile alla funzione “squeeze” di HTC che permetterebbe di attivare funzioni diverse interagendo con specifiche zone sui bordi del display. I rumors che hanno accompagnato le foto di Sony Xperia XZ3, che dovrebbe essere presentato nei colori nero, bianco, bordeaux e verde, riguardano anche il prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno agli 800€. Vedremo se tutto sarà confermato durante la presentazione ufficiale dei prossimi giorni all’IFA di Berlino.

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...