samsung galaxy s8

Samsung Galaxy S8+, confronto fotocamera con iPhone 7

Tra le varie migliorie, Samsung Galaxy S8+ porta con sé una fotocamera con apertura focale f1.7, sempre con un sensore da 12MP. Come si comporta?

Per valutarla, andiamo a confrontarla con quella del suo eterno rivale: l’iPhone 7.

Vi anticipo subito, porgendomi da solo la domanda: perché non iPhone7 Plus? Domanda estremamente legittima e ovvia, come ovvia è anche la risposta: perché possiedo la versione da 4.7″ e non il Plus.

Ritornando sui nostri passi, come noto, anche iPhone 7 propone una camera da 12MP, ma con apertura focale f1.8.

L’obiettivo è quello di mettere a confronto scatti fatti senza troppa attenzione sulla gestione dei settings (soprattutto lato Samsung; iPhone, è risaputo, non ha modalità manuale). Vedrete quindi scatti fatti in modalità automatica, andando semplicemente a selezionare il medesimo punto di messa a fuoco ed esposizione. I commenti a seguire le immagini.

MACRO ALL’APERTO

PIAZZA DIURNA

NEGOZIO ALL’OMBRA

MACRO OGGETTO AL CHIUSO

FACCIATA CHIESA DOPO TRAMONTO

MACCHINA CON FORTE ILLUMINAZIONE SERALE

CORTILE MOLTO BUIO

FOTO IN CASA QUASI BUIO

FOTOCAMERA FRONTALE – BUIO e FORTE ILLUMINAZIONE

Nelle foto diurne ben illuminate la differenza è ben poca (le prime due). I risultati sono ottimi su entrambi i telefoni, con colori ben bilanciati e con buoni dettagli. Qualche differenza c’è comunque, con Samsung che offre degli scatti un po’ più contrastati e con una maggior spinta sulle ombre.

Si inizia a notare la differenza quando, seppur con un’ottima illuminazione, ci si trova all’ombra o al chiuso (foto negozio e macro moto). Al netto del fatto che le foto di iPhone 7 sono comunque ottime, Samsung propone degli scatti più luminosi, con colori più brillati.

La vera differenza si nota, però, quando volge la sera (foto successive). Gli scatti di Samsung Galaxy S8+ sono nettamente più luminosi. Sicuramente si percepisce la differente apertura dell’obbiettivo (f1.7 vs f1.8), più luminoso su Samsung ma, forse, anche il software di gestione dell’esposizione ci mette del suo. Quando manca la luce, senza perdere nella qualità dei dettagli per eventuali sovraesposizioni software, Samsung risulta un passo avanti. L’unica situazione dove lo scatto di iPhone 7 risulta più luminoso, è quella della macchina. In questo caso, vista la forte illuminazione cittadina, risulta comunque più corretta l’esposizione del Samsung Galaxy S8+, a fronte di un iPhone che ha sovraesposto troppo. Ricordo nuovamente che tutti gli scatti sono stati fatti in modalità automatica, utilizzando il medesimo punto di messa a fuoco ed esposizione.

Samsung Galaxy S8+: la fotocamera è promossa

La medesima cosa si riflette anche nella Camera anteriore. In questo caso la differenza di apertura focale è maggiore: f1.7 (8MP) su Samsung e f2.2 (7MP) su iPhone. Buoni entrambi gli scatti con molta luce, anche se a parer mio quello di S8+ risulta forse troppo luminoso, perdendo un po’ di contrasto nei dettagli. La differenza enorme è però al buio. In questo caso le immagini si commentano da sole.

Bisogna poi ammettere che, se si confrontano gli scatti sugli schermi dei telefoni, la differenza risulta ancora più grande. Essendo un OLED, le foto viste su display di S8+ sembrano ancora più luminose e brillanti se confrontate con iPhone, soprattutto quelle serali/notturne.

A parer mio, questo Samsung Galaxy S8+ ha veramente un’ottima fotocamera, in grado di ottenere risultati di ottima qualità anche usandola come punta e scatta. Di giorno, ma soprattutto la sera. Sicuramente è una delle fotocamere migliori sul mercato. Staremo a vedere nei prossimi articoli per quanto riguarda la parte di registrazione video.

E voi, cosa ne pensate?

Al seguente link potete scaricare le immagini originali.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...