OnePlus 6T

OnePlus 6T, ecco i render che ne anticipano l’aspetto

OnePlus 6T arriverà ufficialmente fra circa un mese, rispettando le tempistiche della casa cinese, che vedono il modello “T” uscire sul mercato sei mesi (circa) dopo il modello normale.

OnePlus 6T

OnePlus 6T, fratello di sangue di Oppo R17

Ricordate l’articolo in cui presentavo Oppo R17? Già nel titolo anticipavo che quel modello sarebbe stato quello da cui sarebbe stato derivato questo OnePlus 6T. I render che vi presento a corredo di queste righe confermano esattamente quanto scrissi qualche settimana fa. Premesso che in queste 4/5 settimane che mancano alla presentazione ufficiale potrebbe cambiare ancora qualche cosa, è indubbio che a livello generale quello che vedete nelle foto sarà proprio il nuovo OnePlus 6T.

OnePlus 6T

Ovviamente le caratteristiche principali del “fratello di sangue” Oppo saranno anche quello del nuovo modello che dovrà, ancora una volta, rispettare il suo ruolo di “flagship killer”, come tutti quelli che l’hanno preceduto. Avrei qualcosa da dire sul fatto di lanciare un terminale nuovo della stessa serie ogni sei mesi, ma è meglio sorvolare… OnePlus 6T sfoggia lo stesso notch a goccia del modello Oppo, posto alla sommità del display AMOLED da ben 6,4 pollici e risoluzione FullHD+, ovviamente con Aspect Ratio 19,5:9. A questo proposito, mi aspetto un rapporto display/superficie frontale leggermente superiore a OnePlus 6. Le dimensioni generali sono appena maggiori del modello precedente e, soprattutto, lo spessore da 8,6mm indicherebbe una batteria maggiorata che, secondo gli ultimi rumors, dovrebbe essere da 3700 mAh.

OnePlus 6T

Lo chassis è costruito interamente in vetro e a protezione del display troveremo un vetro Gorilla Glass 6. A dare potenza a OnePlus 6T troveremo il processore Snapdragon 845 accompagnato, a seconda delle versioni, da 6/8 GB di RAM e 64/128/256 GB di memoria (il taglio da 64 GB sarà solo disponibile con 6 GB di RAM). Il comparto fotografico principale vede la stessa dotazione del modello Oppo, quindi una doppia fotocamera 16+20 Mpx. La fotocamera anteriore potrebbe essere da 24 Mpx ma non ci sono certezze in merito. Classico il parco connessioni e sensori mentre il SW sarà OxygenOS basato su Android 9.0 Pie.

Manca solo un mese e poi sapremo se tutto troverà conferma.

Stay Tuned!

 

FONTE

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...