iPhone 7

iPhone 7, la recensione del top gamma Apple del 2016

iPhone 7 arriva al mondo tra rumor, e malumori, ma con la solita grande attesa a livello mondiale. Avrà convinto questa nuova generazione di iPhone?

iPhone 7

Se si confronta con il passato, iPhone 7 è il primo smartphone Apple che dopo una generazione “s” non aggiorna drasticamente il design. Infatti ci si trova di fronte, grossomodo, allo stesso smartphone che erano il 6 o il 6s. Veramente poche cose sono cambiate e non tutte saltano subito all’occhio.
Le prime due sono l’assenza delle antenne che tagliano la scocca posteriore, spostate solamente sulle cornici, e il nuovo camera bump che va a braccetto con un sensore più grande.

La terza, che impatta anche dal punto di vista funzionale, è il tasto HOME. Apple ha abbandonato il pulsante fisico ma, come sugli ultimi Macbook, si tratta di un tasto soft touch supportato da un sistema chiamato Taptic Engine. Questo riproduce una vibrazione quando si applica una certa pressione, in modo da imitare il “click” del tasto.
Prendere confidenza con il nuovo tasto è veramente una cosa immediata. Io lo trovo un grande improvement: lo ritengo più piacevole da utilizzare rispetto al tasto utilizzato fino al 6s. Inoltre, dal lato software, è data la possibilità all’utente di scegliere tre livelli diversi di feedback alla pressione.

Il Taptic Engine lo si può però ritrovare anche in altri frangenti della UI, per fornire una maggior sensazione di matericità al software. Aprendo tendina delle notifiche, iPhone 7 vibrerà leggermente quando questa arriva a fine corsa. Oppure se si scorre rapidamente una lista, un feedback verrà fornito per dare la sensazione di una ghiera che gira.

iPhone 7

L’ultimo “grosso” cambiamento è la tanto discussa scomparsa del Jack da 3.5mm delle cuffie. Ora se si vuole ascoltare la musica in cuffia bisogna andare via Wireless o attraverso il connettore Lightning. Ovviamente in confezione è presente anche un adattatore.

A chiudere il tutto c’è poi la certificazione IP67. iPhone 7 ora è ufficialmente resistente ad acqua e polvere.

Rimanendo sul frangente stilistico di iPhone 7, quest’anno Apple ha introdotto anche due nuove colorazioni: quella nera opaca (oggetto di questa recensione) e quella Jet Black lucida, che sostituiscono quella Grigio Siderale. Ovviamente rimangono le versioni Silver, Oro e Oro Rosa.

Se non ci sono stati stravolgimenti dal punto di vista del design, iPhone 7 ha cambiato tanto al suo interno. Il nuovo processore A10 Fusion porta per la prima volta un quad-core in uno smartphone Apple. Si tratta di un chip con architettura BIG.little, ovvero con due core ad alte prestazioni e due a basso consumo energetico. Il tutto sempre affiancato da 2GB di RAM.

[LEGGI ANCHE: iPhone 7 vs iPhone 6: speedtest nell’apertura delle App]

Se, a detta del web, il salto prestazionale rispetto ad iPhone 6s non è molto evidente, rispetto al 6 da cui arrivavo è abissale. Con iOS 10 su entrambi i dispositivi, nell’utilizzo di tutti i giorni si nota immediatamente la differente reattività nell’apertura delle applicazioni di sistema e di quelle social.

Oltre al boost di performance, il nuovo processore è stato pensato anche per contenere i consumi nelle task meno esigenti. Questo, assieme ad una batteria da 1920mAh, permette di avere un’ottima autonomia. Apple dichiara 2 ore in più rispetto al 6s. Personalmente, con un utilizzo standard in giorni lavorativi, sono arrivato a 1 giorno e mezzo con una sola ricarica. Con utilizzo intenso, sono arrivato comunque a fine giornata.

iPhone 7

La fotocamera è un altro dei miglioramenti rispetto al passato. Il sensore da 12 MP permette di ottenere ottimi scatti ben definiti e bilanciati nei colori. Grazie al raggiungimento di un’apertura focale F1.8 e l’introduzione dello stabilizzatore ottico, iPhone 7 è , inoltre, nettamente migliorato negli scatti notturni. La registrazione video raggiunge come massima risoluzione il 4k @30fps, proponendo dei video fluidi e senza scatti nelle transizioni, con una gestione molto rapida della messa a fuoco e dell’esposizione. Ovviamente anche la videocamera beneficia enormemente dello stabilizzatore ottico. Anche la Cam frontale è migliorata, diventando ora da 7MP. Confrontando con il recente passato, fatta eccezione per gli scatti notturni, il risultato delle foto non è un enorme passo avanti rispetto al 6s o anche al 6.

Se sul frangente audio Apple ha tolto il Jack, su iPhone 7 ha però introdotto un secondo speaker. L’audio ora è infatti stereo, sfruttando sia l’altoparlante posto nella parte inferiore, sia la capsula auricolare. La riproduzione è pulita e abbastanza bilanciata, ma il grosso miglioramento lo si percepisce nella potenza del volume.

Ultimo ma non meno importante è il display, nota dolente per molti per il fatto che si tratti ancora di un LCD retina (quindi poco più di un HD). Ci si trova però di fronte ad un netto miglioramento dal punto di vista dei colori e dei contrasti rispetto al passato. I colori sono più brillanti e i neri sono veramente neri, nonostante non si tratti di un Amoled. Lo ritengo personalmente uno dei migliori display LCD come resa dei colori. Inoltre, non utilizzandolo per la VR e al netto della dimensione, la densità di pixel è più che adeguata.

Per tutto il resto… Beh, è sempre un iPhone. Lato software si ha lo stesso iOS 10 che si trova anche sul 6s o precedenti, e la qualità in chiamata e la ricezione sono sempre di ottimo livello.

iPhone 7: ovviamente il miglio iPhone di sempre

Si, ci si trova di fronte praticamente ad un nuovo dispositivo che assomiglia però a quello di 2 anni fa. Ma se si va oltre alla somiglianza ci si trova di fronte ad un vero TOP gamma, come però lo è anche il prezzo. Anche se questa non è una novità. Nonostante le similitudini stilistiche, se si vuole fare upgrade dal sei, l’acquisto è più che giustificato e io sono personalmente soddisfatto di averlo fatto. Non posso però esprimermi per chi possiede il 6s. Se invece si vuole acquistare un iPhone per la prima volta, iPhone 7 è sicuramente il miglior smartphone che Apple abbia mai prodotto. Ovviamente sarebbe strano il contrario. Inoltre la colorazione nero opaca è veramente bellissima!

Apple iPhone 7

Apple iPhone 7
85

Performance

10/10

    Display

    8/10

      Fotocamera

      8/10

        Design & Materiali

        9/10

          Batteria

          8/10

            Pros

            • Nuova colorazione stupenda
            • Autonomia migliorata rispetto al passato
            • Buone foto notturne, con Video in 4K fluidi e ben stabilizzati
            • Material e solidità costruttiva al TOP
            • Resa di colori del display stupenda

            Cons

            • Fotocamera qualitativamente non radicale rispetto ai predecessori
            • Anche se bello, il design è ancora quello
            • Anche se ottima, si poteva osare di più con l'autonomia

            Scritto da

            Il blogging è il secondo lavoro, ma la tecnologia è la prima passione. TheBulgaroShow!

            Ti potrebbe interessare anche...