HONOR View20

HONOR View20, lo smartphone arrivato dalla neve

HONOR View20, arrivato nelle mie mani qui a The Geekerz, vanta una curiosa particolarità: è figlio della neve! Proprio a causa del maltempo non potei partire per Parigi ed oggi la neve è ancora attrice non protagonista.

HONOR View 20

HONOR View20, il “buco” con lo smartphone intorno

Dopo tante peripezie, HONOR View20 è da qualche giorno nelle mie mani, grazie all’amico Pietro che, essendo riuscito ad arrivare a Parigi nonostante il maltempo parigino che a me ed al gruppo di amici ha impedito di decollare da Torino Caselle, ha ritirato l’esemplare a me destinato e me lo ha prontamente spedito. La prima impressione è stata quella comune a tutti coloro che hanno avuto occasione di vederlo dal vivo: “bestiale“!

HONOR View 20

HONOR View20 è uno smartphone che non passa certo inosservato, anzi… Fa di tutto per farsi notare grazie alla sgargiante colorazione blu che lo caratterizza e che mostra sulla cover posteriore la famosa “V” in movimento a seconda della luce che lo colpisce. In fondo HONOR ha sempre dichiarato che il target dei suoi utenti sono i giovani e, ne sono certo, questo HONOR View20 farà breccia nel cuore (e nel portafoglio) di molti ragazzi.

HONOR View 20

Ma HONOR View20 non è solo apparenza! La sostanza racchiusa all’interno del telaio in vetro racconta di un vero e proprio top di gamma, nonostante manchi di alcune “chicche” come la ricarica wireless e la protezione da acqua e polvere. Vediamo la sua scheda tecnica:

  • Schermo: 6,4” full HD+
  • CPU: Kirin 980
  • Scheda grafica: ARM Mali-G76MP10
  • RAM: 6/8 GB
  • Memoria: 128/256 GB
  • Fotocamera posteriore: 48 megapixel, Sony IMX586, f/1.8 + TOF 3D
  • Fotocamera frontale: 25 megapixel, f/2.0
  • Connettività: dual SIM, Dual 4G LTE, Wi-Fi 802.11 ac (2,4/5 GHz), Bluetooth 5 LE, GPS, NFC, USB Type-C
  • Batteria: 4.000 mAh con fast charging a 22,5W (4,5V/5A)
  • OS: Android 9.0 Pie con EMUI 9.0

La versione in mio possesso è quella 8/256 Gb che è anche l’unica ad arrivare in Italia al prezzo di 699€. Certo, dai primi HONOR il prezzo è lievitato in maniera importante ma, allo stesso tempo, l’immagine del brand e la qualità dei suoi prodotti, non è certo paragonabile a quella di qualche anno fa.

HONOR View 20

Spicca, fra le altre caratteristiche, la fotocamera principale Sony IMX586 da ben 48 Mpx assistita dall’Intelligenza Artificiale che, mi riservo di provarla a fondo, se sara ben coadiuvata dal SW di gestione, dovrebbe offrire risultati pazzeschi. I primi scatti che ho ottenuto mi sembrano decisamente buoni, non credete? Così capite perchè insisto sulla neve.

HONOR View20 non è certo uno smartphone piccolo, ma la scelta di “annegare” la fotocamera anteriore nel famoso “Buco” permette di ottenere un display da ben 6,4 pollici ma con dimensioni generali inferiori, ad esempio, del mio Galaxy Note 8. La prima, piacevole, scoperta è la durata della batteria da 4000 mAh che supporta la ricarica rapida ma non, come anticipato, quella wireless. Anche dal punto di vista del SW HONOR View20 si presenta decisamente dotato, potendo contare su Android Pie 9.0 e sulla “nuova” Magic UI. Le virgolette non sono messe a caso, visto che in questi primi giorni di utilizzo non ho trovato grosse differenze rispetto alla precedente EMUI.

HONOR View 20

I prossimi giorni, come sempre in caso di nuovi dispositivi, vedranno HONOR View20 alle prese con test e prove cui, fra 2/3 settimane seguirà la recensione finale. Adesso posso senz’altro dire che HONOR View20 mi piace… Ed anche tanto!

HONOR View 20

Stay Tuned!

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

Ti potrebbe interessare anche...