Acer Global Press Conference: Aspire Vero

Oggi si è tenuta la Global Press Conference di Acer dove è stato presentato, fra gli altri, Aspire Vero.

Acer presenta il notebook eco-sostenibile Aspire Vero

Acer Group ha annunciato di aver aderito all’iniziativa RE100 con l’impegno di raggiungere il 100% di utilizzo di energia rinnovabile entro il 2035. L’azienda conferma, quindi, il proprio impegno nell’affrontare le sfide ambientali anche attraverso il supporto della piattaforma “Earthion”, che racchiude le azioni a favore dell’ambiente portate avanti dai dipendenti e dai partner e riprodotte nel notebook Aspire Vero, il primo device progettato seguendo i principi di sostenibilità.

“Sono entusiasta nel vedere i nostri partner e i dipendenti Acer che insieme collaborano nel prendere decisioni per proteggere il nostro pianeta per le generazioni future”, ha affermato Tiffany Huang, Co-Chief Operating Officer, Acer Inc. “Hanno già aderito alla Acer Earthion Mission alcuni nostri partner, come AUO, Compal, Innolux e Quanta, con lo scopo di promuovere lo sviluppo di progetti e processi ecologici e sostenere il nostro obiettivo del 100% di energia rinnovabile per un pianeta sostenibile”.

Impegno a lungo termine per un’energia rinnovabile.

Acer è un’azienda che da diversi anni si impegna per migliorare l’efficienza energetica. Sin dal 2008 ha adottato il sistema di divulgazione globale CDP (Carbon Disclosure Project) per monitorare gli impatti ambientali della propria supply chain e dei propri fornitori. Nel 2012 Acer si è imposta dei limiti sempre più bassi nell’utilizzo del carbonio, attraverso la gestione e l’uso di energia rinnovabile. Nel 2020 Acer Group ha raggiunto l’obiettivo di ridurre le proprie emissioni di carbonio del 60% in tutto il mondo.

Dopoaverraggiuntoquestoprestigiosotraguardol’aziendahaannunciatodiaveraderitoaRE100,un programma mondiale che riunisce oltre 100 importanti aziende impegnate al 100% sul pianodell’energia rinnovabile, con lo scopo di arrivare all’obiettivo entro il 2035. L’energia rinnovabileèutilizzatadaAcersindal2013;inalcunefilialisonoinstallatipannellisolaripergenerarela

propria energia solare. Nel 2020, il gruppo Acer ha raggiunto il 44% di utilizzo di energia rinnovabile a livello globale.

Sono lieto di dare il benvenuto ad Acer in RE100. Impegnandosi al raggiungimento del target del 100% di elettricità rinnovabile entro il 2035, Acer si unisce ad altre 300 aziende leader a livello mondiale, impegnate a guidare il cambiamento del mercato “, ha affermato Sam Kimmins, Head of RE100, The Climate Group. “E’ un forte segnale che l’elettricità rinnovabile è fondamentale e invitiamo alte società a seguire l’esempio di Acer”.

Earthion – Combinare i punti di forza della catena di distribuzione

Acer ha deciso di perseguire il proprio impegno verso l’ambiente attraverso Earthion, una piattaforma che unisce i punti di forza dell’azienda, dei partner della catena di distribuzione, degli utenti e dei dipendenti. Il nome Earthion, che deriva dall’unione di “Earth + Mission”, rappresenta la mission dell’azienda per affrontare le sfide ambientali attraverso soluzioni innovative e integrate. La forza trainante di Earthion è la convinzione che la collaborazione di ogni partecipante al progetto possa effettivamente creare un impatto positivo sull’ambiente.

I principali punti d’interesse di Earthion sono:

  • Energia – utilizzo del 100% di energia rinnovabile come obiettivo

  • Design del Prodotto innovazioni ecosostenibili

  • Design del Packaging ridurre l’utilizzo del packaging utilizzando più materiale riciclato

  • Produzione ridurre al minimo l’impatto ambientale

  • Logistica – lasciare la più piccola impronta di carbonio possibile

  • Riciclo riciclaggio, riutilizzo e riduzione mirata delle risorse

La piattaforma Acer Earthion è il risultato di diversi anni di impegno ed è stata progettata per continuare ad evolversi. Il progetto iniziale consisteva nel responsabilizzare l’azienda e gli utenti attraverso una maggiore conoscenza dei cambiamenti climatici. Questa idea ha portato alla nascita di Project Humanity, un’iniziativa aziendale per aumentare la consapevolezza dell’incremento esponenziale dei problemi globali e per incoraggiare ogni dipendente Acer a contribuire attraverso cambiamenti positivi. Project Humanity cerca di motivare e ispirare i dipendenti, a livello individuale, nel proporre nuove idee e nel contribuire collettivamente agli obiettivi di riduzione, riutilizzo e riciclaggio.

Dal 2020, tutti i notebook di Acer hanno adottato un imballaggio realizzato in carta riciclata e questi design ecocompatibili hanno consentito di risparmiare 8.750 kg di carta e di ridurre l’utilizzo

di 20 milioni di sacchetti di plastica. Attraverso le attività di riciclaggio interne all’azienda, sono state riciclate e rigenerate in batterie nuove oltre 50 tonnellate metriche di batterie. Questi risultati sono stati possibili grazie alla partecipazione di oltre il 75% dei dipendenti Acer in 50 paesi.

Con la piattaforma Earthion, Acer vuole ampliare ulteriormente il bacino di utenza di questa iniziativa cercando di coinvolgere anche i propri partner e i fornitori, creando un’unica piattaforma globale per un impatto di sostenibilità ancora più ampio.

Oggi l’azienda ha il chiaro obiettivo di utilizzare energia pulita e materiali sostenibili; insieme ai propri fornitori e partner Acer ha realizzato la piattaforma Earthion e il primo prodotto focalizzato sulla sostenibilità è il nuovo notebook Acer Aspire Vero.

Acer Aspire Vero – Il notebook focalizzato sulla sostenibilità

Il primo prodotto presentato all’interno della piattaforma Earthion, è il nuovo Acer ‘Aspire Vero, il dispositivo Acer progettato re-immaginando il processo di produzione dei computer. La plastica riciclata post-consumo (PCR) viene utilizzata per la scocca e i tasti della tastiera[1]. Il packaging è ecosostenibile: la scatola del nuovo Acer Aspire Vero è realizzata con polpa carta riciclata all’80- 85% e per proteggere l’alimentatore, vengono utilizzati dei manicotti di carta riciclata. Inoltre, il sacchetto di protezione del laptop e il foglio tra tastiera e schermo, sono realizzati con plastica riciclata industriale al 100%.

Queste attenzioni alla sostenibilità si ripercuotono anche sulla grafica della scatola che è stampata utilizzando inchiostro di soia; il notebook stesso non contiene tracce di vernice sul telaio, riducendo notevolmente l’impatto ambientale. La struttura del notebook è tenuta in sieme da viti standard, facilmente accessibili, per un processo di smontaggio più semplice e intuitivo. Ilnotebooksidistinguepergliesclusiviaccentigialliegrigiovulcanosuiparaurtieperl’inversionedei tasti R ed E per richiamare l’inglese delle tre RE: reduce, reuse and recycle (ridurre,riutilizzare ericiclare).

Questo eco-computer è estremamente elegante e performante. Con l’ultimo processore Intel® Core™ di undicesima generazione e con la scheda grafica Intel® Iris® Xe, Acer Aspire Vero consente di svolgere con semplicità i task quotidiani grazie ad uno spazio di archiviazione SSD M fino a 1TB per musica, film e file personali. All’apertura del display si nota immediatamente il design delle cerniere che sollevano leggermente il notebook durante l’utilizzo, offrendo un’esperienza di digitazione più ergonomica, mentre l’intelligenza artificiale garantisce l’impidità alle videoconference grazie alla riduzione del rumore. Il notebook è inoltre dotato di Intel® Wi- Fi 6 (Gig +), una porta USB Type-C, due porte USB 3.2 e una porta HDMI 2.0 per l’uscita video

Riconoscimenti mondiali sulla sostenibilità

La trasparenza nel reporting di Acer è stata riconosciuta dagli indici di sostenibilità mondiali e l’azienda ha ottenuto anche riconoscimenti per le prestazioni in ambito ESG (Environmental, Social and Governance). Nel 2020, Acer è stata quotata in tre indici globali di sostenibilità: l’indice Dow Jones Sustainability Indices (DJSI) Emerging Markets per il settimo anno consecutivo, gli indici MSCI ESG Leaders con un rating “AA” e l’indice FTSE4Good Emerging per il quinto anno. Inoltre, Acer si è classificata tra le 100 aziende meglio gestite al mondo in ambito di sostenibilità dal Wall Street Journal.

Scritto da

Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. Devo aggiungere altro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: