xiaomi redmi 3s

Xiaomi Redmi 3s: super economico ma con qualcosa in più

Xiaomi Redmi 3s potrebbe essere il successore  (forse è meglio dire upgrade) del Redmi 3, prodotto che ha rivoluzionato la fascia dei prodotti da 100$.

Non si tratta ancora di un lancio, ma semplicemente dell’avvenuta certificazione alla TENAA (ente di certificazione cinese) di un dispositivo praticamente identico all’attuale “super economico” di Xiaomi ma che, come si può osservare dalle immagini, porterà con sé il lettore di impronte digitali nella parte posteriore, feature assente nel modello attualmente in commercio.

Sembra quindi che Xiaomi Redmi 3s manterrà le medesime linee del “gemello”, come anche i medesimi materiali e hardware. Si parlerebbe infatti sempre di un processore Qualcomm Snapdragon 616, con 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile (se si sacrifica la seconda SIM).

Xiaomi Redmi 3s, guisto per non farsi mancare niente per soli 100$

Stando alle informazioni che conseguono alla certificazione, sembra che il lancio di Xiaomi Redmi 3s potrebbe essere abbastanza imminente, ma rimane il vero dubbio di come andrà a posizionarsi nel portfolio prodotti dell’azienda cinese. Lo Xiaomi Redmi 3 è infatti in commercio a circa 100$ da meno di due mesi e il lancio dello Xiaomi Redmi 3s potrebbe portare solamente a due scenari:

  • Prezzo leggermente più alto e convivenza con lo smartphone già in commercio (il lettore di impronte digitali giustifica un prezzo maggiore?)
  • Xiaomi Redmi 3s sostituirà l’attuale Redmi 3

Ovviamente non è detta l’ultima parola su quale di queste due opzioni verrà perseguita da Xiaomi (o se vi è anche una terza opzione), ma sicuramente questo nuovo sviluppo dello Xiaomi Redmi 3s va a sottolineare l’importanza che l’azienda sta dando alla fascia più bassa del mercato, continuandola a ridefinire e sdoganando quelle feature che una volta erano pensate solo per i prodotti TOP.

Quale di questi scenari di lancio dello Xiaomi Redmi 3s ritenete il più plausibile? Ne vedete altri?

via

Scritto da

Il blogging è il secondo lavoro, ma la tecnologia è la prima passione. TheBulgaroShow!

Ti potrebbe interessare anche...