skullcandy grind wireless

Skullcandy Grind Wireless, la recensione

Skullcandy Grind Wireless si propongono sul mercato come cuffie on-ear di ottima qualità, design accattivante e un prezzo fortemente competitivo.

Con questo nuovo modello senza fili, Skullcandy riprende le linee del modello wired Grind dello scorso anno, presentandosi al lancio con 6 differenti combinazioni di colore.

Le Grind Wireless sono leggere, ma la costruzione è ottima e robusta, con una fascia in metallo e auricolari in plastica, che risultano solidi e non conferiscono assolutamente una sensazione di prodotto cheap.  Sono confortevoli da indossare, nonostante si tratti di un prodotto on-ear, isolando dai rumori ambientali molto bene, mantenendo comunque contenuto l’ingombro degli auricolari.

skullcandy grind wireless

Avendo un microfono integrato nel padiglione destro, le Skullcandy Grind Wireless possono esser comodamente usate anche come dispositivo bluetooth per le chiamate, offrendo un audio in uscita molto chiaro e nitido. Sempre sull’auricolare destro sono presenti i tasti del volume e il tasto accensione, con cui si può anche mettere in pausa la riproduzione musicale o rispondere alle chiamate. Con una lunga pressione dei tasti del volume è inoltre possibile muoversi avanti e indietro nella coda di riproduzione.

skullcandy grind wireless

Parlando di un dispositivo wireless è doveroso considerare anche di autonomia. L’azienda dichiara 12 ore di autonomia, risultato quasi raggiunto durante la mia prova (circa 11 ore). Ovviamente dipende da come questa cuffia viene utilizzata, ma con un uso standard questo risultato è alla portata di tutti. In ogni caso nella confezione è presente, assieme al cavo di ricarica, anche il cavo con jack standard, permettendo quindi di utilizzare queste cuffie in modalità wired anche quando scariche oppure con tutti i dispositivi sprovvisti di bluetooth.

Per come sono strutturate, non vi è la possibilità di richiuderle e non è presente una custodia per portarle in giro. Non una grandissima mancanza, soprattutto pensando al prezzo proposto per queste cuffie: solamente 89€, decisamente competitivo per la qualità costruttiva e di riproduzione offerta.

Skullcandy Grind Wireless offrono un’ottima qualità di riproduzione per delle cuffie Bluetooth proposte a questo prezzo, con un suono ben bilanciato, una buona spinta su bassi e alti per una cuffia wireless, mantenendo comunque l’ascolto sempre nitido.

Tirando le somme, sono rimasto molto sorpreso da queste Grind Wireless. Da delle cuffie bluetooth vendute a 89€ non mi sarei aspettato un suono di questo livello, sia come potenza in termini di volume, che come bilanciamento tra bassi e alti, oltre che sempre nitido in riproduzione. Sono ergonomiche e comode da indossare, leggere e poco fastidiose, anche se forse un po’ troppo morbide per chi (come me) ha pochi capelli, rischiando quindi di muoversi troppo quando ci si piega.

Sono una scelta perfetta per chi vuole una cuffia on-ear wireless ad un prezzo molto contenuto, ma è alla ricerca della medesima qualità di modelli offerti ad un prezzo quasi doppio.

Skullcandy Grind Wireless

Skullcandy Grind Wireless
8.125

Design

8/10

    Caratteristiche

    8/10

      Audio

      8/10

        Qualità/Prezzo

        9/10

          Pros

          • Confortevole
          • Ottima costruzione
          • Esperienza di ascolto appagante

          Cons

          • Non si possono chiudere
          • Manca una custodia
          • Presa in testa un po' troppo morbida

          Scritto da

          Il blogging è il secondo lavoro, ma la tecnologia è la prima passione. TheBulgaroShow!

          Ti potrebbe interessare anche...