LG

LG K10 la recensione

LG K10 ha superato le classiche due settimane di utilizzo nelle nostre mani, ed è ora pronto per sottoporsi all’altrettanto classica recensione: come si sarà comportato questo mid-level dalle “grandi” qualità? Seguiteci e lo scopriremo insieme.

 

CONFEZIONE

LG K10

Oramai da qualche modello, la casa coreana utilizza per le sue confezioni un cartonato di buona qualità. Anche per LG K10 si prosegue sulla stessa falsariga: la confezione segue il trend degli ultimi modelli arrivati sul mercato e presenta un’apertura a libro che mostra in primo piano il dispositivo e, nascosti in un sottofondo, il resto degli accessori. Troviamo degli auricolari di qualità solo sufficiente (immagino una necessità per contenere il prezzo), il cavo USB/MicroUSB e l’alimentatore da parete da 0,85A. E’ presente una guida veloce all’utilizzo di LG K10, assolutamente inutile se si possiede il minimo di competenza necessaria.

MATERIALI E COSTRUZIONE

LG K10

Plastica, niente altro che plastica eccetto il display. Scordiamoci qualsiasi materiale premium per LG K10 che, peraltro, non avrebbe nessun motivo di esistere. Questo smartphone non fa nulla per nascondere la sua appartenenza alla fascia media del mercato, ma non vuol dir che non abbia delle buone frecce al suo arco. Innanzitutto è assemblato alla perfezione, non ci sono scricchiolii neanche a torcerlo su se stesso e la cover posteriore (rimovibile) si chiude perfettamente a filo lungo tutto il perimetro. La stessa cover ricorda nella texture il kevlar del mio “vecchio” Motorola Droid Turbo senza, ovviamente, garantire lo stesso feeling di morbidezza e qualità. Sulla parte posteriore, un must per LG fino al recente G5, spiccano i comandi per il volume, purtroppo un po’ troppo incassati, situazione che crea qualche problema nella loro individuazione rapida. L’obiettivo della fotocamera da 13 Mpx è ben protetta da un anello plastico, dal quale non sporge, a tutto vantaggio dei rischi di rottura. Presente il led flash e, con una scelta poco felice, l’altoparlante di sistema che, data la posizione, sarà inevitabilmente “soffocato” se si appoggia LG K10 sul sofà o su altra superficie morbida: occhio alle notifiche perse, quindi. Molto bello il display, un’unità IPS da 5,3 pollici, molto luminoso, con risoluzione HD (1280 x 720) e 277 ppi, ben visibile anche sotto la luce del sole, protetto da vetro Gorilla Glass3; non si tratta di valori da urlo ma, è bene ricordare a quale fascia di utenti si rivolge questo LG K10. Il display è definito 2,5D Arc Glass, a sottolineare la leggera curvatura dei bordi che favoriscono la manegevolezza e l’ergonomia. Un sottile anello di plastica lucida rifinisce il tutto, separando il vetro dalla cover posteriore; in questo bordo, sul lato superiore, si inserisce la capsula audio, protetta da una griglia in plastica e perfettamente incastonata. Le dimensioni principali recitano 146.6 x 74.8 x 8.8 mm per un peso di 142 grammi. In definitiva, un dispositivo costruito ed assemblato molto bene, questo LG K10.

HARDWARE

LG K10 retro

Il concetto di razionalità ed economia di progetto si ritrovano anche nella dotazione HW del nostro LG K10; il processore è lo Snapdragon 410 MSM8916, quad-core da 1,2 GHz, la GPU è una sempre affidabile Adreno 306. Incuriosisce la scelta del taglio della RAM: 1,5 Gb che garantiscono buone prestazioni, anche se sotto stress LG K10 mostra qualche lag di troppo che, forse, se si fosse scelto un più tradizionale taglio da 2 GB, si sarebbe potuto evitare. Anche in questo caso, evidentemente, il discorso economico è pesato notevolmente. La memoria di sistema è pari a 16 GB (11 a disposizione dell’utente), espandibile con MicroSD fino a 32 GB. La batteria è un’unità da 2300 mAh che, viste le caratteristiche di LG K10, permette di arrivare tranquillamente alla fine della giornata.

SOFTWARE

LG K10

Su LG K10 gira ancora il “vecchio” Android 5.1.1 Lollipop e, vista la sua data di presentazione, ci si aspetterebbe che, quanto prima, la casa coreana provvedesse a rilasciare l’aggiornamento a Marshmallow. Purtroppo l’esperienza insegna che questi modelli mid-level difficilmente sono seguiti a dovere e, a volte, l’update non arriva mai. Nessun grosso problema di fluidità, che solo sotto stress da uso intenso, tende a ridursi un po’. Presente la personalizzazione LG, con la classica interfaccia personalizzata LG UX 4.0 con funzioni KnockOn, Knock Code™, Capture+, Screen zooming, Icon customizer, Temi scaricabili, EasyHome, Clip Tray, Quick Memo.

MULTIMEDIA

LG K10

La dotazione di LG K10 non è assolutamente di secondo livello, come prezzo e fascia di mercato appartenente suggerirebbero. La fotocamera principale è un’unità da 13 Mpx con led flash, con apertura focale f/2.2, autofocus (fino a 9 punti di messa a fuoco) e zoom digitale 4x. Il SW di gestione è molto semplice e, ovviamente, non è presente la modalità PRO; LG si è limitata ad una configurazione “base” ed una semplice, definita “tocca e scatta”. I risultati li potete vedere nelle immagini e nel video qui di seguito; per quanto siano scarse le mie competenze in fatto di fotografia (per questo chiederò, come sempre, il parere dei nostri amici Gianluca e Giuseppe), mi sembra che i risultati ottenuti siano di buona qualità, anche quelli in scarsa condizione di luce. La fotocamera anteriore è da 5 Mpx e presenta la classica attivazione con la chiusura della mano per lo scatto dei selfie. Entrambe le unità registrano video in FullHD @30 fps, ed anche in questo caso, il risultato è di tutto rispetto. E’ presente la radio FM con RDS, ricerca automatica e oltre 40 stazioni memorizzabili. L’altoparlante posteriore è da 1 Watt di potenza ma, come detto nella sezione della costruzione, la sua posizione ne penalizza le prestazioni se appoggiato su una superficie morbida. La riproduzione musicale è solo sufficiente, con una sgradevole tendenza al “ronzio”, seppur di discreto volume.

 

 

RICEZIONE & CONNETTIVITA’

LG K10

LG K10, a dispetto del prezzo, offre la connettività LTE, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1 LE, NFC e A-GPS. La ricezione, grazie anche allo chassis in plastica che non interferisce con il lavoro delle antenne, è decisamente buona, anche in ambienti ostici. Da evidenziare che, come mi è già successo con altri dispositivi LG, è un po’ troppo lungo il tempo di uscita dal roaming (utilizzato con SIM H3G). La navigazione, grazie al 4G, è veloce ma, se il livello del segnale cala sotto le tre tacche, si presenta qualche rallentamento di troppo.

 

 

LG K10

LG K10
9.1

Display

10/10

    Fotocamera

    10/10

      Materiali

      9/10

        Batteria

        9/10

          Prezzo

          9/10

            Pros

            • Display
            • Fotocamera
            • Materiali
            • Batteria
            • Prezzo

            Cons

            • Audio
            • Auricolari in dotazione
            • Lollipop
            • Taglio RAM
            • Micro SD solo 32 GB

            Scritto da

            Coordinatore Infermieristico per professione... Blogger per passione. devo aggiungere altro?

            Ti potrebbe interessare anche...