Instagram non cambia (almeno per ora)

Gli sviluppatori di Instagram hanno fatto scatenare una vera insurrezione popolare, annunciando un imminente cambiamento nella timeline del noto social network fotografico ma, almeno per ora, rimane tutto invariato.

Il riassunto della storia è piuttosto semplice: qualche settimana fa Instagram annunciò che ci sarebbero stati cambiamenti profondi nella timeline, la quale sarebbe passata dalla classica visualizzazione cronologica ad una più complessa visualizzazione in base all’importanza dei contenuti. Un sistema già utilizzato anche da Facebook (e poco apprezzato anche qui), che sfrutta appositi algoritmi per creare una timeline ad-hoc. Questo annuncio ha spaccato la comunità degli utenti, creando gruppi felici dell’annuncio e fedelissimi che hanno visto in questa decisione una snaturalizzazione di Instagram, che avrebbe generato il rischio il perdere alcuni contenuti perché considerati dall’algoritmo “non importanti“.

Una sollevazione popolare placatasi solo nella giornata di ieri, quando Instagram (tramite Twitter) ha annunciato che questa profonda modifica non  sarà introdotta con i prossimi aggiornamenti. Non si sa dunque se ci sarà un totale abbandono di questa scelta o se si cercherà un modo di introdurla in modo “meno traumatico” per gli utenti. Di sicuro c’è che, per ora, non cambia nulla.

Scritto da

Malato di tecnologia della prima ora, #tecnoscimmiato per antonomasia e attento ad ogni novità che porti innovazione.

Ti potrebbe interessare anche...

  • Luca Serri

    C’è l’hanno proprio con i contenuti popolari, pure Facebook me li continua a mettere anche se imposto sempre Recenti… chissà che guadagno ottengono