Foto sferiche su Facebook, ecco come fare.

Facebook ha introdotto da diverso tempo la possibilità di caricare e visualizzare fotografie un po’ particolari, le cosidette foto a 360° o foto sferiche; ma come si fa?

Partiamo col dire che le foto sferiche sono un’invenzione di Google, una funzione introdotta da diversi anni su Android e inizialmente un po’ trascurata. Sembrava una feature poco interessante, anche per colpa della bassa risoluzione generale a cui dovevano sottostare gli scatti. Poi le cose sono cambiate, il miglioramento delle fotocamere, del software e l’avvento della realtà aumentata, hanno portato alla ribalta questa tecnologia.

Se si possiede uno smartphone Android eseguirle è piuttosto semplice: per prima cosa bisogna accedere all’app fotocamera del proprio smartphone e verificare la presenza dell’opzione “Photo Sphere“, attivarla e seguire le (semplici) istruzioni. In caso il produttore non l’avesse integrata non ci sono problemi, perché è sufficiente installare l’app fotocamera di Google. L’applicazione ufficiale di Google (presente su tutti i dispositivi Nexus) è saltuariamente disponibile sul Play Store; se non la trovaste, la si può trovare seguendo questo link: Google Fotocamera.

Una volta installata, consente di scattare fotografie tradizionali, panoramiche, sferiche e molto altro. Avviata l’app e selezionata l’opzione “Photo Sphere” è sufficiente scattare la prima immagine, inquadrando il primo punto bianco visibile sul display e successivamente continuare ad inquadrare tutti i punti che compaiono muovendo il dispositivo.

Photo Sphere

Per ottenere un buon risultato, consiglio di iniziare inquadrando la zona dove potrebbe esserci maggior movimento di persone e mezzi e di muoversi da centro verso l’alto, poi verso il basso e successivamente proseguire con le sezioni laterali. Ci vuole un po’ di pazienza e un minimo di pratica.

Una volta scattata l’ambita foto si può decidere di condividerla su Street View o su altri canali; io consiglio di attivare l’opzione che consente di memorizzare, insieme alla foto, anche la posizione GPS, indispensabile per condivisioni accurate. Se non avete a disposizione un dispositivo Android, vi è la possibilità di sfruttare lo stesso sistema anche su iOS, l’unica cosa da fare è scaricare l’app Street View:

Google Street View
Developer: Google, Inc.
Price: Free
  • Google Street View Screenshot
  • Google Street View Screenshot
  • Google Street View Screenshot
  • Google Street View Screenshot
  • Google Street View Screenshot

Una volta installata e avviata l’app, basterà premere sul pulsante con il “+“, selezionare la voce “Fotocamera” (NON “Fotocamera Sferica”) e seguire le classiche istruzioni per scattare la foto sferica. Terminata la procedura, la foto verrà memorizzata sul dispositivo e si potrà condividerla su Street View, su Facebook o ovunque si voglia (non tutti i canali social supportano questa tecnologia).

Photo Sphere iOS

Per iOS esistono anche diverse altre applicazioni che garantiscono di ottenere lo stesso risultato, alcune gratis, altre a pagamento ma tutte hanno problemi più o meno evidenti.

Scritto da

Malato di tecnologia della prima ora, #tecnoscimmiato per antonomasia e attento ad ogni novità che porti innovazione.

Ti potrebbe interessare anche...