android n

Android N arriva con la Developer Preview

Android N è la futura versione dell’OS mobile di Google, che sosituirà l’attuale Marshmallow 6.0 mantenendo, però, lo stesso numero di versione.

Sarà uno dei principali argomenti protagonisti del Google I/O 2016 ma, nonostante manchino ancora almeno 2 mesi all’evento, la nuova versione dell’OS del robottino verde è già disponibile: le factory images di Android N in versione Developer Preview sono già disponibili al download.

Non si ha ancora la certezza di quale sarà il nome in codice di Android N (Nutella??), ma sembra certo che rimarrà la versione 6 di Android. Molto probabilmente 6.x.

Sono presenti varie novità interessanti in Android N e sicuramente una metterà in ombra tutte le altre.

Il multi-window

 

Finalmente con Android N sarà implementata la tanto attesa gestione di più applicazioni contemporaneamente sul display, diviso in due parti. Non si tratta di una novità assoluta (Samsung e LG da tempo la offrono sui loro dispositivi), ma si tratta di una delle grandi mancanze tra le funzionalità native di Android. Grazie al multi-windows di Android N sarà, infatti, possibile sfruttare a pieno gli ampi display che tanti top gamma Android propongono, in primis Nexus 6 e Nexus 6P.

Gestione delle notifiche

Ovviamente Android N non si limita solo a questo. Importanti novità saranno disponibili anche per quanto riguarda il reparto notifiche. Queste risulteranno più complete in termini di informazioni fornite direttamente dalla tendina delle notifiche; potranno essere raggruppate per argomento e si potrà rispondere direttamente dalla notifica senza aprire l’app.

Toggle rapidi

Rimanendo sempre nella tendina delle notifiche, anche i collegamenti rapidi alle impostazioni di Android N hanno subito un miglioramento. In primis, sono state introdotte alcune icone delle impostazioni anche nella sezione prettamente dedicata alle notifiche, ma tanto è cambiato anche nel tab dei toggle rapidi. Questi collegamenti sono ora facilmente customizzabili, potendoli riordinare, rimuovere o aggiungere, ma possono anche essere gestiti su più schermate, che si possono far scorrere orizzontalmente.

 

And more…

Ovviamente Android N non si ferma qui, con tutti gli improvement portati in aggiunta all’attuale Android 6 Marshmallow. Per approfondire il tutto, potete visitare la pagina dedicata di Android Developers.

Focalizzandosi però sulla disponibilità, sono al momento scaricabili tutte le factory images di Android N per i device Google Nexus, fatta eccezione per quella del Nexus 5. Essendo ormai superati i 2 anni di vita, è infatti probabile che il secondo Nexus di LG non vedrà ufficialmente questo aggiornamento.

Scritto da

Il blogging è il secondo lavoro, ma la tecnologia è la prima passione. TheBulgaroShow!

Ti potrebbe interessare anche...